gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come aiutare il bambino ad espandere il suo vocabolario

/pictures/20141112/come-aiutare-il-bambino-ad-espandere-il-suo-vocabolario-2480908841[3952]x[1646]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

I consigli di una mamma per aiutare i bambini ad arricchire il vocabolario ed imparare a parlare

Come aiutare il bambino a parlare

Imparare a parlare è un’impresa ardua: ma ci sono molte cose che possiamo fare noi mamme al fine di aiutare i bambini in questo compito. Ecco qualche consiglio e sempolici attività da svolgere con i bambini per aiutarli ad arricchire, espandere il vocabolario ed imparare a parlare

  • Leggere fin da quando è piccolino

E' importante leggergli molti libri, naturalmente adatti alla sua età. Non limitiamo la lettura alla favola della notte, quando il bimbo è stanco e mezzo addormentato: ogni momento della giornata è quello buono.

L'evoluzione del linguaggio dei bambini
  • Lasciare che lui racconti la storia

Una buona abitudine è poi lasciare che lui stesso racconti una storia, inventata o sulla base delle figure di un libro. Noi potremo suggerire l’ambientazione e il tema dell’avventura, oltre che fare domande nel corso della storia al fine di introdurre nuove parole.

  • Parlare 

Oltre alla lettura è determinante la consuetudine di parlare spesso al bimbo, intrattenere con lui vere e proprie conversazioni, come se si trattasse di un adulto. Ma, all’interno di un discorso, ci sono alcuni stratagemmi da adottare per far sì che il piccolo memorizzi nuove parole con più facilità. Vediamo quali.

gpt native-middle-foglia-bambino

  • Frequenza delle parole

Ad eccezione delle parolacce :-) i bambini imparano solo le parole che sentono più e più volte. Avete mai frequentato un corso di conversazione in lingua straniera? Spesso gli insegnanti/moderatori ripetono più volte una parola in particolare all’interno della seduta. Ed è la stessa cosa che dobbiamo fare noi con i bambini. “Ora prendiamo le scarpe dalla scarpiera. Preferisci le scarpe rosse o le scarpe blu? Quali scarpe sono le più comode?”

  • Come insegnare le definizioni

Se la parola “scarpa” è probabilmente familiare al bambino, ci sono altre parole che lo sono meno, che hanno bisogno di essere definite, in modo molto semplice e senza possibilità di equivoco. La cosa migliore è agire man mano che le cose ci capitano sotto gli occhi mentre siamo col piccolo: “Ecco, ora andiamo a prendere il carrello del supermercato. Vuoi salire nel carrello del supermercato? Così mi aiuti a fare la spesa.”

Sviluppo del linguaggio: La competenza metalinguistica
  • Come correggere gli errori

Cosa fare quando il bimbo pronuncia qualche parola in maniera errata? La cosa migliore, invece di correggerlo, è ripetere la parola a stretto giro in un’altra frase, possibilmente più volte, il modo che il bambino possa ascoltare la pronuncia corretta.

  • Le azioni

Altro modo efficace di ampliare il vocabolario del bambino è descrivere le azioni nel momento in cui le stiamo compiendo. “Ora passeggiamo. Dammi la mano mentre passeggiamo” “Sto cucinando la cena. Mi aiuti a cucinare?” Eccetera.

  • Fare discorsi tematici

Un ulteriore aiuto che possiamo dare al nostro bambino per imparare nuove parole è raggrupparle sulla base del tema, in modo che lui possa ricordarle grazie alla connessione logica. “Al mare si può giocare sulla sabbia. Andiamo sempre al mare quando c’è il sole. D’estate si può fare il bagno nel mare.”

Sviluppare il potenziale del linguaggio: come leggere libri con bambine e bambini piccoli
  • Lui è al centro del discorso

Il bambino ha più interesse verso discorsi che lo riguardano, o che coinvolgono i membri della sua famiglia. “Giochiamo con le tue bambole? Dove hai messo la bambola con i codini? I vestiti per le tue bambole sono le cassetto?”

  • Creare canzoni

Infine, possiamo inventare semplici filastrocche o canzoncine che descrivano la nostra quotidianità, sulla base di semplici motivetti conosciuti. Aggiungiamo periodicamente nuove strofe che includano vocaboli inediti.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0