gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Quando si definisce il colore degli occhi dei bambini?

/pictures/2016/04/19/colore-degli-occhi-del-bambino-quando-si-definisce-3049966019[1659]x[689]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Tutti i bambini subito dopo la nascita hanno gli occhi di un colore blu ceruleo. Quando il colore degli occhi dei neonati diventa definitivo?

Colore degli occhi dei neonati

I neogenitori spesso chiedono al pediatra di che colore sono gli occhi del bambino e se è possibile che il colore cambi. Non ho mai risposto a questa domanda finché il bambino non ha almeno 1 anno. Quando parliamo del colore degli occhi, stiamo parlando dell'aspetto dell'iride, l'anello muscolare attorno alla pupilla che controlla la quantità di luce che entra nell'occhio.

  • I bambini afro-americani, ispanici e asiatici quasi sempre nascono con gli occhi scuri che restano scuri.
  • I bambini caucasici di solito nascono con occhi azzurri o addirittura grigio scuro che possono cambiare più volte prima del primo anno di vita.
La crescita del bambino da 6 a 12 mesi

Alla nascita gli occhi sono grigi o blu

Il colore dell'iride, proprio come il colore dei capelli e della pelle, dipende da una proteina chiamata melanina. Abbiamo cellule specializzate nel nostro corpo chiamate melanociti il cui compito è quello di produrre melanina dove è necessario, anche nell'iride. Quando il bambino nasce, dopo aver trascorso i suoi primi nove mesi al buio, gli occhi sono grigi o blu, in quanto i melanociti rispondono alla luce.

Il colore degli occhi cambia nel tempo

Nei primi mesi di vita, se i melanociti secernono solo poca melanina, il bambino avrà gli occhi azzurri, se secernono un po’ più, i suoi occhi assumeranno il colore verde o nocciola. Quando i melanociti sono molto impegnati a produrre melanina, gli occhi saranno marrone, il colore in assoluto più comune, e in alcuni casi possono sembrare neri. Poiché ai melanociti, per completare il loro lavoro, sono necessari all’incirca 12 mesi, definire con certezza il colore degli occhi del bambino è un azzardo. Il cambiamento di colore in alcuni soggetti rallenta dopo i primi 6 mesi di vita, in altri sono in fieri.

Il colore dell'occhio è una proprietà genetica

La trasformazione nel colore dell'occhio del bambino dipende dalla quantità di melanina presente nell'iride (la parte colorata dell'occhio) e che a sua volta è determinata dai geni che il bambino ha ereditato - nonché da altri fattori. La melanina, prodotta da cellule chiamate melanociti, è il pigmento responsabile del colore della pelle e dei capelli. Come la luce del sole trasforma la pelle in una tonalità più scura, fa la stessa cosa nell'iride. Quando il bambino viene al mondo ed è inondato dalle luci luminose della sala parto, la luce determina l'inizio della produzione di melanina nell'iride, che può portare al cambiamento del colore degli occhi.

  • Con poca produzione di melanina il bambino avrà gli occhi azzurri;
  • un po’ di più saranno di colore verde, grigio o nocciola;
  • ancora più melanina e gli occhi del bambino saranno marroni o addirittura neri.

Certo è che:

  • due genitori con occhi azzurri molto probabilmente avranno un bambino con occhi azzurri, ma non succederà ogni volta che avranno un bambino;
  • due genitori con occhi marroni è probabile, ma non garantito, che avranno un bambino con occhi marroni;
  • se notate che uno dei nonni ha gli occhi azzurri, le probabilità di avere un bambino con occhi azzurri salgono un po’;
  • se un genitore ha gli occhi marroni e l'altro ha gli occhi azzurri, le probabilità sono circa del 50% anche sul colore degli occhi.
  • Se il bambino ha un occhio marrone e un occhio azzurro, va portato all'attenzione del pediatra; potremmo trovarci di fronte a una condizione genetica rara, la sindrome di Waardenburg.

Il ruolo della melanina nel colore dell'occhio del bambino

Quando nascono neonati con capelli scuri e occhi chiari, vuol dire che hanno poca melanina nei loro occhi. "La quantità di melanina nell'iride, la parte colorata dell'occhio, determina quale di quale colore saranno gli occhi di una persona", afferma Douglas Fredrick, MD, oculista pediatrico presso la Stanford Children's Health di Palo Alto, in California. La genetica controlla quanta melanina (o pigmento) una persona avrà nel suo corpo. Il DNA che il bambino riceve da te e dal tuo partner determina se i suoi occhi saranno blu, marrone, verde o un altro colore. Non c'è nessun pigmento blu, grigio, verde o nocciola nell'occhio, dice il Dr. Fredrick. L'unico pigmento che abbiamo negli occhi è marrone, ed è la quantità di quel pigmento che determina se gli occhi di una persona saranno chiari o scuri.

Ma potrebbe anche essere che un bambino nato da genitori con occhi marrone presenti occhi di diverso colore. Come mai? Ci sono diversi geni nel corpo che contribuiscono al colore degli occhi e anche se i genitori del bambino hanno entrambi occhi marroni, è possibile che il bambino abbia gli occhi di colore blu se i genitori hanno i geni per gli occhi azzurri da qualche parte nel loro codice genetico.

Perché un neonato piange senza lacrime

Come può un genitore con un colore dell'occhio avere geni per un diverso colore degli occhi? Attraverso i nonni, naturalmente. Il colore dell'occhio di un bambino dipende non solo dal colore dell'occhio di mamma e papà, ma anche dei nonni, quindi se tu e il tuo partner avete entrambi occhi marroni e il tuo bimbo verdi, il nonno o la nonna può essere la ragione. Ma se il tuo bambino è nato con gli occhi marroni, significa che ha già la quantità di melanina assegnata dal suo codice genetico, il che significa che il suo colore degli occhi non cambierà.

Quando cambia il colore dell'occhio del bambino

Il cambiamento maggiore, e a volte drammatico per un genitore, si ha probabilmente tra i 6 e i 9 mesi, quando l'iride ha “nascosto” pigmenti sufficienti per essere in grado di prevedere meglio quale sarà la tonalità finale. Ma anche in questo caso, il colore dell'occhio del bambino potrebbe ancora darci delle sorprese, perchè potremmo continuare a notare sottili cambiamenti di colore degli occhi: gli occhi verdi lentamente si trasformano in color nocciola, i nocciola in marrone, e non torneranno mai da marrone ad azzurri, perchè gli occhi scuri tendono a rimanere scuri per la maggior parte dei bambini. È giusto ricordare che in circa il dieci per cento delle persone, il colore degli occhi può continuare a cambiare anche in età adulta.

Perché il colore degli occhi richiede tempo a cambiare

Prima della nascita, le cellule negli occhi del bambino possono ignorare i geni che determinano il colore degli occhi. Di conseguenza, gli occhi non iniziano a produrre pigmenti mentre il bambino rimane nel grembo materno. Quando un occhio ha poco pigmento, sembra essere blu; quindi, quando il bambino nasce e apre gli occhi, questi sono azzurri. Dopo la nascita, la luce stimola la produzione di pigmenti - basata sui geni del bambino - ma richiede molto tempo per l'occhio di memorizzare la quantità indicata e il tipo di colore.

Influenze successive nel cambiamento di colore degli occhi

Anche dopo il primo anno di vita, gli occhi di un bambino possono cambiare colore. Alcune malattie possono ridurre il pigmento e alcuni virus possono aumentarla. Occasionalmente, gli ormoni della pubertà possono influenzare i geni che regolano il colore degli occhi. In alcuni casi, la genetica normale può causare un oscuramento leggero degli occhi durante l'infanzia, l'adolescenza e anche l'età adulta, questo secondo i risultati di uno studio condotto da Laszlo Z. Bito e pubblicato nel maggio 1997 su "Archives of Oftalmology".

Solo alcuni colori cambiano

Se il neonato ha gli occhi marroni, il colore non cambia, gli occhi contengono già la quantità di pigmento prescritta dal codice genetico del bambino. Gli occhi blu o grigi, d'altro canto, hanno semplicemente piccole quantità di pigmento, e come gli occhi del bambino continuano a produrre pigmenti, i suoi occhi possono scurire durante i primi sei mesi della sua vita. Generalmente, il colore degli occhi del bambino cambia senza compromettere la sua visione o il creare problemi agli occhi. Ma se solo un occhio cambia colore (evenienza per altro molto rara) o se si nota un offuscamento nell'occhio del bambino, è bene contattare il pediatra o l'oftalmologo pediatrico.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0