NAVIGA IL SITO

Amare la lettura sin da piccoli

Il ruolo del linguaggio verbale nella preperazione alla lettura. Per imparare ad amare i libri sin da piccoli

Bambini con le mamme

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Bambini con le mamme

    Mamma e bimbi leggono
    Redazione PianetaMamma 12 aprile 2012
    di Jessica Cancila

    Preparazione per la lettura: il ruolo del linguaggio verbale

    Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli.”
    Brodsky J.

    Un progetto bellissimo proposto da Nati per Leggere (LEGGI) prevede che il pediatra, al primo incontro con un neonato, gli regali un libro, magari uno sulle emozioni, in cui il bambino può osservare i volti e le espressioni di altri bambini, insieme a parole scritte in diverse lingue. Davvero è importante iniziare così presto a leggere con i bambini?

    LEGGI ANCHE: Linguaggio, il teatro delle parole


    Le ricerche ci dicono che i bambini sono in grado di capire le prime parole già a sei mesi e che dai 18 mesi riescono a completare la frase letta da un libro che hanno ascoltato più volte.

    I bambini che crescono circondati da libri dimostrano più facilità quando vengono avviati alla lettura, mentre i bambini che non hanno ricevuto questo tipo di stimolo hanno maggiori difficoltà e sono privi delle abilità di prelettura.


    LEGGI ANCHE: Leggere con i propri figli, che bello


    Vediamo insieme quali sono alcune strategie, insieme alla lettura, che possono aiutare i bambini a sviluppare tali abilità preparatorie alla lettura e alla scrittura.

    Le non-regole di questa settimana per sviluppare la “Preparazione per la lettura”:

    • E' importante che i bambini acquisiscano le convenzioni legate alla scrittura e ai libri: dal ruolo delle immagini rispetto alle parole, alla direzione in cui procede la lettura, all'alfabeto. Per questo è importante leggere i libri insieme a loro fin da piccoli, scegliendo quelli più adatti ai loro gusti e interessi.
    • Rileggendo più volte lo stesso libro i bambini e le bambine si creano delle aspettative e, sulla base di ciò che sanno già, imparano ad accoppiare parole e scrittura.
    • La capacità di risolvere problemi e di essere creativi può essere stimolata partendo dalle immagini di un libro per scoprire i particolari, inventare storie nuove, giocare con le storie.
    • Si può stimolare la curiosità verso la lettura leggendo anche i cartelli stradali, le insegne dei negozi e tutto quello che è intorno a noi oppure disegnando lettere sulla sabbia.
    • Le filastrocche e le fiabe sono un altro importatissimo strumento: infatti, l'uso poetico del linguaggio, ad esempio la rima, favorisce nel bambino la consapevolezza dei suoni.
    • La lettura di storie via via più complesse aiuta i bambini non solo a sviluppare un senso di appartenenza culturale, ma anche a comprendere in modo naturale i meccanismi di costruzione di una storia.
    • La scelta dei libri può procedere dai libri di sole immagini (uno bellissimo io l'ho trovato qui) per passare poi a
    quelli con poche parole illustrate da immagini. I libri più complessi prevedono l'elaborazione di alcuni concetti, come i numeri o i colori, oppure la narrazione di storie (un esempio molto interessante potete trovarlo qui.



    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    0
    Commenti

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Amare la lettura sin da piccoli...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori