gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Troppe aspettative sui figli? Ecco le conseguenze

Quale mamma non desidera il meglio per il proprio figlio: uno studente con voti alti, un bambino educato, un "figlio perfetto" insomma. Ma spesso non ci rendiamo conto che nutrendo troppe aspettative su di lui possiamo influire negativamente sulla sua crescita e personalità

Quale mamma non desidera il meglio per il proprio figlio: uno studente con voti alti, un bambino educato, un "figlio perfetto" insomma. Ma spesso non ci rendiamo conto che nutrendo troppe aspettative su di lui possiamo influire negativamente sulla sua crescita, autostima e personalità.



Favorire l'autonomia e l'autostima nei bambini con la comunicazione



Cerchiamo di dargli tutti i mezzi per "trasformarlo" nel figlio che vorremmo: sostegno a scuola in modo che ottenga risultati ottimi, stimoli continui attraverso diverse attività extra-scolastiche, così da far crescere in lui diversi interessi. A questo si aggiunge un'educazione rigida per evitare che prenda strade sbagliate. Ma a volte possiamo esagerare e fare su di lui una tale pressione che può tradursi in ansia e stress. Inoltre cercare di modellare nostro figlio secondo i nostri desideri, o secondo quello che avremmo voluto essere e non siamo riuscite a diventare, può avere esattamente l'effetto contrario.

Dobbiamo dimenticare l'idea che un bambino sia una pasta da modellare a nostro piacimento. E' un piccolo essere umano che sta crescendo. E' una persona che sta sviluppando le proprie idee ed è normale che risponda al nostro tentativo di imporre il nostro volere con ribellione, richiesta di libertà e rispetto della propria individualità. In questo caso bisogna comprendere che non è il bambino che disobbedisce, ma siamo noi genitori che gli impediamo di essere sè stesso.





Educazione dei figli: gli errori più comuni che fanno i genitori



In questa relazione sbagliata, il bambino si sentirà accettato solo se fa del tutto per diventare il modello di figlio perfetto che i genitori cercano di inculcargli. Di conseguenza il papà e la mamma non rappresentano più un sostegno, ma delle persone da soddisfare, da accontentare attraverso buoni voti, un comportamento perfetto, senza capricci etc. E così il rischio è che il piccolo a forza di essere saggio e buono, dimentica cosa vuole veramente, e peggio ancora chi è. Il pericolo è infatti che possa crearsi una falsa immagine di sè stesso, un'immagine che corrisponde alle aspettative dei suoi genitori, e cadere in depressione, una volta divenuto adulto. Si può anche riuscire ad ottenere tutto: un buon lavoro, un marito, una casa, dei bambini, ma dentro sentirsi vuoti, perchè abbiamo costruito una personalità che risponde ai desideri di terze persone.



Educazione dei figli: la pedagogia secondo Rosseau




Come trovare quindi un giusto equilibrio nell'educazione dei nostri piccoli? Quando il nostro desiderio è più grande di quello di nostro figlio, bisogna fermarsi e riflettere. Il punto di partenza è ascoltare il nostro bambino, le sue esigenze e i suoi desideri. Non possiamo regalargli la felicità, ma sicuramente possiamo aiutarlo a crescere e dargli gli strumenti per riconoscere ed ascoltare i propri desideri. Rinunciamo quindi al figlio perfetto!

Fonte Credits| Magicmaman

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0