gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Zootropolis, la Recensione

/pictures/20160215/zootropolis-la-recensione-3800878414[886]x[369]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Il 18 febbraio 2016 uscirà nelle sale italiane il nuovo film della Disney, Zootropolis ! Noi l'abbiamo visto e ci siamo divertite ! Ecco perché andarlo a vedere con i bambini

Zootropolis, la recensione

La Redazione di Pianeta Mamma è stata invitata all'anteprima di Zootropolis, il nuovo film della Disney in uscita il 18 febbraio 2016. Ecco perché vi consigliamo di andarlo a vedere con i bambini; il divertimento è assicurato !

Chi l'ha detto che un coniglio, per giunta donna, non possa diventare un eccellente agente di polizia, e una volpe astuta e truffaldina non si trasformi in un fedele collaboratore della giustizia? A Zootropolis tutto è possibile, ognuno può essere chi vuole, inseguire i propri sogni, andare contro i luoghi comuni, i pregiudizi e dimostrare che non è l'abito che fa il monaco.  

Zootropolis è una metropoli abitata da animali antropomorfizzati, prede e predatori che hanno smesso di mangiarsi a vicenda e convivono più o meno pacificamente. La città è composta da diversi quartieri che si adattano alle caratteristiche degli animali che li abitano. Tundratown ospita gli orsi polari, a Rodentia vivono i roditori e tutto è costruito in miniatura, mentre Tana dei Conigli è abitata da tanti teneri conigli. Al centro della città è tutto un crocevia nel quale i mammiferi provenienti da qualsiasi ambiente naturale vivono insieme, si rispettano e si adattano alle differenze di ognuno. Un elefante può vivere insieme a un topolino e divertirsi con lui andando a vedere un concerto insieme. 

Sinossi del film

Zootropolis non è come le altre città, ognuno può inseguire i propri sogni e essere ciò che vuole come recita lo slogan coniato dal sindaco leone. Judy Hopps, una coniglietta ottimista e determinata, vuole diventare un agente di polizia. Appena arrivata nella metropoli, piena di grandi speranze, scopre che non è facile essere un coniglio in una forza di polizia formata da animali grandi e grossi. Il suo stesso superiore, il bufalo capitan Bogo, è restio a inserirla nella squadra tra rinoceronti, tigri ed elefanti. Decisa a farsi valere, non ci pensa due volte ad accettare un caso, sebbene significhi collaborare con Nick Wilde, una volpe all'apparenza furba e truffaldina. 

Zootropolis è un divertente e affascinante viaggio di maturazione dei protagonisti, una scoperta dell'altro e di se stessi. Ogni personaggio diventa migliore superando i pregiudizi e affrontando gli ostacoli insieme ai propri amici ed apparenti nemici. Il film insegna che si può cambiare nella vita e che ognuno ha il diritto di credere nei propri sogni e adoperarsi affinché si realizzino. "Try everything" dice la colonna sonora interpretata da Shakira; perché se si ha un sogno non bisogna mollare mai, anche se sarà difficile raggiungere i propri obiettivi. Bisogna provare tutto per riuscire a volare, anche cadere ! Ma Zootropolis dimostra anche che due nemici naturali (un coniglio e una volpe) possono trasformarsi in inseparabili compagni di avventure, mettendo da parte diffidenze e paure.

Abbiamo messo in scena i tradizionali stereotipi sugli animali - i bradipi solo lenti, le volpi infide, i conigli stupidi - e li abbiamo capovolti perché c'è di più in ognuno di loro rispetto a quello che si vede all'esterno - dice il produttore.

Nel creare le nostre storie - dice il regista Moore - partiamo sempre da un'emozione. Il bello di utilizzare animali come personaggi è la possibilità di vedere attraverso questi il mondo degli esseri umani. Quello che ci piace molto di questo film è il sentimento di positività verso il prossimo. Il confronto positivo, l'apertura verso chi ci sta accanto, senza pensare alle differenze.

Gli animali ti danno la possibilità di esplorare l'essere umano - conclude il regista Howard - Questa è una storia di crescita e maturazione in cui la protagonista scopre che la società in cui vive non è poi così perfetta e capisce che solo accettando chi è diverso si può arrivare ad un mondo migliore

Doppiatori di Zootropolis

In occasione dell'anteprima del film, al The Space Cinema Moderno di Roma, tra sculture di palloncini e gigantografie dei personaggi del film, abbiamo visto sfilare sullo "street carpet" il produttore, i registi e i doppiatori italiani. Massimo Lopez che interpreta Lionheart, sindaco di Zootropolis, Paolo Ruffini è Yax, il bovino pacifico e new age della città. Nicola Savino è Flash, il bradipo della motorizzazione. Erano presenti anche Diego Abatantuono nel ruolo di Finnick, la volpe complice di Nick Wilde, e l'attrice comica Teresa Mannino nel ruolo di Fru Fru, la figlia del temutissimo boss Mr. Big doppiato da Leo Gullotta. Sullo street carpet anche Malika Ayane, Lodovica Comello, Alessandro Casillo, Mario Sala e il maestro Adriano Pennino, giudici del concorso Disney "Zootropolis Music Star".

Informazioni sul film

Zootropolis di Walt Disney Animation Studios è un'avventura diretta da Byron Howard (Rapunzel) e Rich Moore (Ralph Spaccatutto) e sarà al cinema il 18 febbraio 2016.

 

Clip esclusiva

Tra i protagonisti di Zootropolis c'è anche una dolce pecorella di nome Bellwether, assistente personale del sindaco. Ha una voce esile e una grande quantità di lana, sempre molto indaffarata nel seguire gli impegni del sindaco Lionheart. Ecco una scena del film che la vede protagonista

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0