gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Bambini in viaggio con i cartoni animati: Vai Diego! E' un mondo di insetti

I cartoni animati possono aiutare i bambini a sviluppare il desiderio di conoscere le meraviglie della natura e difenderle. Con Diego, in "Vai Diego! E'un mondo di insetti", in DVD dall'8 maggio, i bambini scopriranno tante curiosità su questi esseri misteriosi

Se vostro figlio più che dagli amici a quattro zampe è attratto da insetti ed “esseri striscianti” non dovete preoccuparvi. I bambini sono curiosi per natura e queste creature così singolari riescono a scatenare passioni più comuni di quanto si possa pensare.



LEGGI ANCHE: Bambini in viaggio con i cartoni animati: Alla scoperta delle Galapagos con Vai Diego




Anche Diego, cugino di Dora l’Esploratrice nonché grande amante della natura, è affascinato dal mondo degli insetti e nella sua ultima missione (“VAI DIEGO! – E’ UN MONDO DI INSETTI” in DVD dall’8 maggio) si occuperà di salvare, tra gli altri, scarafaggi, cervi dalla coda bianca e dendrocigni. Con le avventure di Diego i bambini scopriranno mille curiosità su questi esseri misteriosi, ma probabilmente dopo averli conosciuti attraverso Diego vorranno vederli “di persona”. Ecco allora una lista di posti in Italia dove potete portare i vostri figli.

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA – ROMA

Le collezioni del Museo Civico di Zoologia comprendono circa 5 milioni di esemplari tra insetti, molluschi, pesci, anfibi, rettili, mammiferi e uccelli, conservati a scopo di documentazione, ricerca ed esposizione.
Le collezioni di Insetti, arricchite continuamente, rappresentano uno dei punti di forza del Museo con esemplari di ogni gruppo provenienti da tutto il mondo.  Segnaliamo in particolare i Coleotteri ed i Lepidotteri.



LEGGI ANCHE: Viaggiare coi bambini, i documenti utili



MUSEO DI STORIA NATURALE DI MILANO


La sala 11 del Museo di Storia Naturale di Milano è dedicata all’entomologia per scoprire ogni segreto dell’esistenza degli insetti. Qui troverete esemplari in “pelle e ossa” ma anche incredibili modelli ingranditi in resina o cera di alcune specie di piccole dimensioni per poterne ammirare in dettaglio l’aspetto. Una serie di vetrine è dedicata in particolare all'anatomia, alla morfologia, allo sviluppo e alla riproduzione degli insetti, ma non manca una sezione più didattica che mostra le principali famiglie e specie (tra le quali gli insetti sociali, gli insetti delle case e delle derrate). Alcuni esemplari sono inseriti nel loro habitat, minuziosasamente ricostruito per comprendere come questi esseri vivono in natura.


gpt native-middle-foglia-bambino



CASA DELLE FARFALLE e CASA DEGLI INSETTI A MILANO MARITTIMA


Per accontentare anche le bambine, che magari con gli invertebrati hanno un rapporto più conflittuale, vi consigliamo una visita alla Casa delle Farfalle di Milano Marittima. In una serra di oltre 500 mq è possibile osservare centinaia di coloratissime farfalle tropicali liberamente in volo: un’esperienza davvero memorabile per le bambine più romantiche. Qui l’ecosistema tropiacale è riprodotto minuziosamente con grandi foglie di ficus, banani,  chiocciole giganti, piante carnivore e fiori esotici. Si tratta di un ambiente unico dove le farfalle nascono, vivono e vivono in libertà. Accanto alla serra si trova Casa degli Insetti, un padiglione dedicato al mondo degli invertebrati creato per offrire ai visitatori un contatto ravvicinato con questi misteriosi animali. Al suo interno si possono ammirare dal vivo grilli, mantidi, insetti stecco, api, coleotteri e altri stravaganti insetti.



LEGGI ANCHE Bambini in viaggio con i cartoni animati: Dora e le avventure di Pasqua in giro per l’Italia





FATTORIA DIDATTICA ARTEMIELE

Quando pensiamo agli insetti, ci vengono in mente coledotteri, farfalle e formiche, ma raramente pensiamo alle api. Eppure questi laboriosi animali sono fondamentali per l’equilibrio del nostro ecosistema e producono sostanze come il miele, la pappa reale, la propoli e la cera. In Italia ci sono varie fattorie didattiche che accolgono le scuole per far scoprire ia bambini come vivono e lavorano le api; una di queste è Artemiele, a Costigliole d’Asti (AT). Qui i bambini vengono avvicinati all’apicoltura facendo conoscere loro, attraverso dei giochi, l’organizzazione perfetta che regola la vita di un alveare. Il percorso prosegue con la scoperta della lavorazione del miele (i bambini torneranno a casa con un vasetto di miele e ne potranno assaggiare le diverse varietà) e la possibilità di realizzare una candela ecologica. Attraverso queste attività ad Artemiele, i più piccoli non solo scopriranno il mondo delle api e ciò che ne deriva per l’uomo, ma inizieranno aviluppare anche un interesse per la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse del territorio
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0