gpt skin_web-ros-0-0
gpt strip1_generica-ros-0
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Vacanze estive: tempo di giochi all'aperto

/pictures/2015/07/15/vacanze-estive-tempo-di-giochi-all-aperto-2440403428[3818]x[1593]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

Estate e belle giornate: è tempo dei giochi estivi per bambini. Scopriamoli insieme

Giochi estivi per bambini

Le giornate estive sono lunghe, soleggiate e invitano i bambini a trascorrere lunghe ore all'aperto, in cortile o al parco, fino a sera. E' arrivato il tempo dei giochi estivi per bambini. Ecco alcune idee per dei giochi da fare all'aperto, coinvolgendo amichetti e coetanei.

Giochi per l'estate

In estate si gioca fuori, all'aperto. E i bambini sono bravissimi a trovare spazi dove giocare, fosse solo in un ristretto cortile. E allora ecco qualche gioco da poter fare all'aperto.

  • La settimana o campana 

...i bambini continuano a giocare al gioco della Campana senza sapere di ridare vita ad un gioco iniziatico, il cui scopo è di penetrare e riuscire a tornare fuori da un labirinto; giocando alla campana i bambini scendono simbolicamente agli inferi e tornano sulla terra. (Mircea Eliade, Occultism Witchcraft and Cultural Fashions. Chicago, 1976. Trad.: Firenze: Sansoni, 1982)

Il gioco della campana era uno dei più popolari e diffusi fra i ragazzi dell’antica Roma - lo chiamavano gioco del clàudus, cioè gioco dello zoppo. Secondo alcuni studiosi, le origini di questo gioco risalirebbero addirittura all’epoca dei faraoni. Da quei tempi ad oggi il gioco della campana ha percorso tutte le strade del mondo.

In Italia si chiama "Mondo" o "Campana" o "Settimana", nei paesi anglosassoni "Hopscotch", in Francia "Marelles", in Germania "Tempelhupfen", in India "Ekaria Dukaria".

Materiali: trovare un marciapiede sicuro, dove non passino le automobili, possibilmente in un cortile interno. Gessetti colorati giganti. Un sasso abbastanza resistente.

Come si gioca: si fa la conta per vedere chi inizia per primo. Il primo, al suo turno, lancia il sasso sul primo giorno della settimana: il sasso, per ritenere valido il lancio, deve ricadere nel centro del riquadro e non toccare le linee. Il giocatore saltella su una gamba sola dentro la casella del giorno, raccoglie il sasso sempre su una sola gamba, si gira e ritorna indietro saltellando sempre su una sola gamba, facendo attenzione a non calpestare le linee della casella. Se il sasso o il piede toccano le linee, allora il bambino passa il turno al secondo giocatore ed azzera il suo percorso, riportandolo al punto di partenza. Altrimenti lancia nuovamente il sasso, cercando di lanciarlo nella seconda casella. In pratica: tutte le volte il sasso andrà lanciato dentro la casella del giorno, fino a raggiungere l’ultimo. La difficoltà sta nel prendere bene la mira, in modo che il sasso raggiunga la parte centrale delle caselle, senza toccare le righe. E consiste anche nel saltellare su una gamba sola, sempre senza calpestare le righe. Vince chi raggiunge per primo l’ultimo giorno della settimana e riesce a tornare indietro senza fare nessun errore, nè con il piede, nè col sasso.

10 giochi e attività gratis da fare in estate con i bambini

Giochi all'aperto

Che sia un semplice nascondino, acchiapparello, una partita di pallone i bambini durante la bella stagione amano giocare all'aria aperta e scoprirete con grande sorpresa quanto siano capaci di inventarsi giochi sempre nuovi e diversi e quanto siano pieni di inesauribili energie.

Che giochi proporre?

  • La caccia ai tesori: passeggiate insieme sulla spiaggia o al parco e raccogliete tutti i piccoli tesori che troverete (conchiglie, pietre, legnetti, fiori, foglie dalle forme più strane) e poi una volta a casa create un personalissimo scrigno dei tesori o un collage su una grande tela.
  • frisbee: ne esistono di tutti i tipi, grandezze e materiali e sono molto divertenti
  • aquilone: comprate un aquilone e provate a farlo volare insieme ai bambini. Per riuscire nell'impresa deve esserci un po' di vento e dovrete trovarvi in uno spazio aperto dove non ci siano grandi ostacoli (la spiaggia è perfetta!)

Giochi di gruppo all'aperto

Sulla spiaggia o al parco, i giochi di gruppo, quelli di movimento che fanno tanto scatenare ed elettrizzare i bambini, sono perfetti per coinvolgere tutti i bimbi presenti e fare nuove amicizie.

  • Palla avvelenata

Materiali: una palla

Come si gioca: i bambini fanno il tocco. Uno dovrà lanciare la palla e gli altri si metteranno contro un muro. Chi ha la palla avvelenata dovrà provare a colpire uno degli altri che poi dovrà andare a lanciare.

  • Un, due, tre, stella!

Ci abbiamo giocato tutti negli anni della nostra infanzia.

Come si gioca: tutti i bambini si collocano lungo un muro e un altro si gira di spalle e comincia a contare "Un, due, tre stella!", nel frattempo gli altri camminano verso di lui con l'obiettivo di raggiungerlo, ma attenzione: quando dice Stella devono bloccarsi e restare immobili altrimenti dovranno tornare indietro. Vince quello che arriva per primo a toccare il bimbo che sta contando e a quel punto toccherà a lui.

Giochi per bambini piccoli

Se avete bimbi di varie età e anche bambini piccoli potete organizzare qualche gioco che riesca a coinvolgere tutti.

  • Color, color

Materiali: tanti bimbi e un bel parco.

Come si gioca: si fa il tocco, chi esce dovrà pronunciare ad alta voce i vari colori e gli altri partecipanti dovranno correre per toccare qualcosa che sia del colore scelto (un albero, un fiore, un oggetto). Chi non ce la fa andrà a gridare il colore.

Ma i bimbi piccoli possono giocare anche con la palla o semplicemente correre dietro ai fratellini più grandi. E non dimenticate le bolle di sapone che faranno la loro gioia.

Giochi a squadre

Avete un piccolo, grande manipolo di bambini? E' l'occasione giusta per organizzare dei giochi dividendoli in squadre.

  • Ruba bandiera

Uno dei più classici giochi di gruppo da fare all'aperto.

Materiali: un fazzoletto colorato

Come si gioca: i bambini si dividono in due squadre e si mettono l'uno di fronte all'altro. Ad ogni componente di ciascuna squadra viene assegnato un numero (ogni squadra, quindi, avrà un 1, 2, 3 e così via). Al centro si collocherà un adulto che terrà il fazzoletto in mano e le due squadre verranno divise da una linea che verrà disegnata sulla sabbia o sul prato. L'adulto griderà volta per volta un numero e a quel punto i bambini che hanno quel numero dovranno correre per prendere il fazzoletto (senza mai superare la linea che li separa dal campo avversario) e tornare alla base.

Giochi d'acqua

E' innegabile che l'acqua sia in assoluto uno degli elementi che coinvolge maggiormente i bambini. E allora proprio in estate quando fa caldo finalmente possiamo lasciare liberi i nostri bimbi di bagnarsi e giocare con l'acqua. Come?

  • Una barchetta col motore da far viaggiare a mare o in un laghetto con il telecomando;
  • la classica battaglia con le pistole ad acqua da fare in giardino o al parco;
  • una piscinetta gonfiabile da mettere fuori al terrazzo;
  • i più piccoli ameranno semplicemente avere una bacinella piena d'acqua sistemata sul balcone dove fare il bagnetto ai loro giochini preferiti (dategli anche dei bicchieri più piccoli così che possano travasare l'acqua da una parte all'altra).

Giochi in piscina

Avete una piscina e volete organizzare dei giochi insieme ai bambini e ai loro amichetti? Ecco qualche idea

  • Lo spazzino: gettate in acqua tanti piccoli oggetti. Al via un componente per ognuna delle due squadre dovrà tuffarsi per recuperare un oggetto e portarlo a bordo piscina. Vince la squadra che avrà raccolto il maggior numero di oggetti.
  • Gara di tuffi: ogni bimbo dovrà fare un tuffo particolare e la giuria assegnerà un voto da 1 a 5

Lavoretti per l'estate

Qualche idea per delle attività estive e lavoretti da fare insieme ai bambini?

  • La sabbia cinetica: una delle grandi novità di quest'anno. Non è plastilina, e nemmeno pasta modellabile, assomiglia davvero alla sabbia della spiaggia e si torva in tantissimi colori per fare le formine, i castelli e le torri anche sul terrazzo di casa
  • i ghiaccioli: niente di più divertente che preparare insieme ai bambini i ghiaccioli alla frutta fatti in casa. Acquistate uno stampino e fate una semplice spremuta di limone o arancia, allungate con un po' d'acqua e mettete nello stampino. Lasciate in freezer per qualche ora e la merenda è fatta!
  • Durante una passeggiata al parco o sulla spiaggia raccogliete tanti sassolini e piccole pietre di diversi colori e forme che potrete usare per realizzare un quadro, un lavoretto oppure giocare a creare un cagnolino, un coniglio o una casetta.

Giochi per campi estivi

Al campo estivo tantissimi bambini super scatenati, pronti a trascorrere ore spensierate in movimento ed allegria. Qualche gioco da organizzare?

  • La battaglia delle spugne: dividete i bimbi in due squadre ognuna avrà un secchio vuoto ed un altro pieno d'acqua e tante spugne. A turno ogni squadra lancerà un giocatore che dovrà immergere la spugna nel secchio pieno d'acqua e travasarla in quello vuoto, poi tornerà indietro e consegnerà la spugna al suo compagno di squadra (come una staffetta) e così via. Vince la squadra che avrà riempito prima il secchio.
  • Bombe ad acqua: preparate tante bombe piene d'acqua e dividete i bimbi in due squadre. Il primo a cui toccherà lancerà la bomba verso un avversario ma non potrà superare una linea di divisione tra i due campi e l'avversario sarà libero di muoversi. Poi passerà il turno. Vincerà la squadra che avrà colpito il maggior numero di bambini avversari.
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0