gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

The Croods, gioca con i cavernicoli

Il 21 marzo arriva nei cinema il nuovo film d'animazione della Dreamworks, che ha per protagonisti una moderna famiglia di cavernicoli: stampa subito i disegni da colorare

I Croods è una commedia d'animazione in 3D, prodotta dalla Dreamworks, che segue il viaggio avventuroso della prima famiglia moderna. Quando la loro caverna viene distrutta - così come tutto il circondario – padre, madre, figli e suocera sono costretti a lasciare la loro terra, mettendosi in viaggio. Fra scontri generazionali e movimenti sismici, scopriranno un incredibile nuovo mondo popolato da creature fantastiche e un futuro al di là di ogni loro più sfrenata immaginazione.

Le dinamiche della famiglia Crood, sebbene abbiano luogo milioni di anni fa, riflettono quelle di una famiglia moderna. Come la maggior parte dei padri, il patriarca Grug (Nicolas Cage - GUARDA LE FOTO) protegge ferocemente sua moglie e i loro tre figli. La sua iperprotettività ha sempre tutelato i suoi cari all’interno dei confini della caverna, in cui hanno vissuto in modo estremamente sicuro e…. noioso! La sua forte e diligente dolce metà  Ugga (Catherine Keener - GUARDA LE FOTO), accetta la mentalità del marito secondo la quale "la paura fa bene e il cambiamento no”, così come il figlio Tonco (Clark Duke - GUARDA LE FOTO), contento del loro monotono status quo. L’esuberante suocera Gran (Cloris Leachman - GUARDA LE FOTO) non si stanca mai di punzecchiare (e a volte persino attaccare) Grug; e la piccola Sandy, dura come la pietra, si rivela forse la Crood più impetuosa. 

Ma lasciamo ad una ribelle teenager (ma non lo sono forse tutti  i teenager?) il compito di opporsi all’autorità genitoriale. L’unico obiettivo di Grug è la sopravvivenza mentre Hip (Emma Stone - GUARDA LE FOTO) invece vuole solo vivere. E la sua curiosità rispetto al mondo esterno non può non scontrarsi con le primitive regole imposte da suo padre. Tanto che Hip per esempio sfida la sua famiglia dormendo in disparte, mentre i Croods di solito riposano ammucchiati gli uni sugli altri.

A causa di un cataclisma, i Croods sono costretti ad avventurarsi in luoghi a loro ignoti e a riorganizzare la propria vita. Lungo la strada incontrano Guy (Ryan Reynolds - GUARDA LE FOTO), le cui sorprendenti nuove scoperte - come il fuoco e … le scarpe! -  scuotono la loro visione del mondo in modo del tutto inaspettato. La maggior parte della famiglia, e in particolare Hip, accoglie con entusiasmo ciò che Guy chiama “domani”, mentre Grug intravede un’altra grande calamità all’orizzonte: quella di un affascinante ragazzo che insidia sua figlia! I Croods presto si rendono conto che se non saranno in grado di evolversi… entreranno presto a far parte del passato.

Il film è diretto da Chris Sanders & Kirk DeMicco e prodotto da Kristine Belson e Jane Hartwell. La sceneggiatura è scritta da Kirk DeMicco & Chris Sanders, e si basa su una storia di John Cleese, Kirk DeMicco e Chris Sanders. La musica è di Alan Silvestri. Ed arriverà nelle nostre sale cinematografiche il 21 marzo.


GUARDA IL TRAILER UFFICIALE:




Ogni viaggio comporta una scoperta e nel caso dei Croods, le novità abbondano: il fuoco, le scarpe, il primo animaletto domestico, il primo cellulare (anche se si tratta di una conchiglia!) e ancora: la prima barzelletta, il primo paio di occhiali, e persino la prima crisi di mezza età. Ma più di tutto, I Croods è un film sulla famiglia. “Il film è ricco di momenti di comicità”, spiega lo scrittore-regista Chris Sanders. “Ma ci siamo resi conto che nel momento in cui decidiamo di eliminare ciò che riempie la nostra vita moderna, e cioè il lavoro, le automobili, le nostre occupazioni, l’unica cosa che resta sono la famiglia e gli amici. Questo è il primo lungometraggio della DreamWorks Animation che parla di una famiglia di umani. Tutti possono trovare un punto di contatto con il film e immedesimarsi con uno o più personaggi; tutti possono dire: ‘Queste persone mi sono familiari anche se non le conosco’… Perché in fondo le famiglie sono tutte uguali”.

In attesa di portare i bambini al cinema a vedere questo divertente film, ecco tanti disegni dei personaggi principali da stampare e colorare insieme ai più piccoli. Che aspettate?


gpt native-middle-foglia-bambino




Un altro tema importante de I Croods è il cambiamento e l’effetto comico legato alla sperimentazione delle prime volte. “C’è un altro elemento in cui possiamo immedesimarci”, afferma la produttrice Jane Hartwell.In qualsiasi epoca il cambiamento è sempre difficile ma dobbiamo accettarlo per poter crescere e andare avanti.  Grug è il simbolo di questa paura. È terrorizzato che la sua famiglia possa cambiare in modo incontrollabile e di non riuscire quindi più a proteggerla come desidera”. Il cambiamento, come qualsiasi altra cosa, non è facile per Grug, la cui testardaggine è pari solo all’amore che nutre per il suo clan,  e alla sua stoica etica di lavoro. Per Grug non ci sono weekend, vacanze o giorni di malattia: è sempre all’erta, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno.

Grug è spinto dalle migliori intenzioni”, spiega DeMicco. E’ un bravissimo papà che cerca di fare il suo meglio ma non riesce a gestire il viaggio collettivo della sua famiglia. E come se non bastasse, vive la sua prima vera crisi di mezza età quando si rende conto che il ragazzo di sua figlia, Guy  ha molte più carte da giocare di quante lui ne abbia mai avute”.
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0