gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Tempo libero: cosa fare con i figli adolescenti

I contrasti generazionali tra genitori e figli adolescenti spesso creano lontananza. Ma ci sono molte attività e tanti divertimenti da condividere nonostante la differenza di età e di pensiero

Di Paola Fabris

Durante l’adolescenza si sa, genitori, professori e gli adulti in genere, sono i nemici numero uno. Non ci capiscono, sono “vecchi”, ci prendono in giro, ci proibiscono tutto ciò che ci piace. Gli adulti non hanno meno difficoltà a rapportarsi con i figli adolescenti (LEGGI). Da un giorno all’altro si ritrovano figli che non sono più bambini, chiusi nel loro mutismo di musica alta e segreti al cellulare. Il look si fa strambo, sportivo, musicale, colorato o total black. E i discorsi si dimezzano, fino quasi a scomparire se non per chiedere qualche passaggio o com’è andata a scuola.

L’adolescenza crea un divario più o meno largo con gli adulti, ma le occasioni per passare insieme qualche ora in allegria ci sono. I momenti in cui si continua a stare insieme a ogni età sono: i pasti e guardare la televisione (LEGGI). Se è vero che ormai gli orari non permettono più di condividere colazione, pranzo e cena, è anche vero che spesso, soprattutto la sera, si riesca a sedersi con almeno uno dei due genitori e con i fratelli a condividere la tavola. Lo stesso capita per la televisione: i figli su internet e i genitori spesso ognuno a guardare il programma che preferisce. Ma può capitare che si voglia guardare lo stesso film, o la partita dell’Italia, così come può capitare che madre e figlia guardino una fiction e padre e figlio la partita.


LEGGI ANCHE: Il ruolo del padre in famiglia


Ma oltre a questi momenti più o meno rari, alle riunioni di famiglia con nonni, zii e cugini, in quale altre occasioni genitori e figli adolescenti (LEGGI) possono passare del tempo insieme?

Fare shopping insieme. Madre e figlia, madre e figlio, padre e figlio, non importa. I classici centri commerciali sono il luogo ideale per passare un pomeriggio senza pensieri, un giro tra negozi, eleganti, sportivi, di dvd, librerie e potrete parlare e ridere per qualche ora.

Fare sport insieme. Iscrivetevi a un corso di yoga, di pilates o andate a correre. I figli saranno più costanti e i genitori potranno riscoprire la voglia di fare sport come facevano da giovani.

Avvicinatevi alla cultura
. I figli stanno studiando autori di teatro? Oppure i genitori amano andare a teatro? Uno può coinvolgere l’altro, lo stesso per i concerti, le gallerie d’arte, le città ricche di monumenti, le biblioteche, in cui spesso vengono organizzate serate culturali.



Andate al cinema. Nelle sale troverete sicuramente il genere che fa per voi. Potrete anche andare con i genitori degli amici, non sempre gli adolescenti scappano dai propri genitori, spesso le amicizie degli adulti fanno conoscere legami anche tra i figli. I multisala poi sono l’ideale: i figli da una parte e i genitori dall’altra.

Cucinate insieme. La domenica mattina o quando siete più tranquilli preparate il pranzo o dei dolci semplici (LEGGI).

Ogni stagione ha la sua particolarità. In autunno è bello raccogliere foglie, frutti e verdure tipici per creare dei cestini. Passeggiare insieme vi aiuterà a parlare un po’ l’uno dell’altro.

Se potete partite. Una vacanza madre e figlia ad esempio in una spa, o fra padre e figlio a seguire la propria squadra in trasferta sarà un’esperienza indimenticabile.

Guardate i filmini di quando eravate piccoli, sia i figli, sia i genitori, sarà divertente ed emozionante.


LEGGI ANCHE: I bambini e le emozioni


Imparate i lavori tipici “da uomo” o “da donna”, magari coinvolgendo anche i nonni: i maschi potranno imparare a curare l’auto o a verniciare, le ragazze a cucinare un dolce tipico, a cucire, a fare la pasta.

Quando i figli hanno un’interrogazione importante può essere divertente ascoltarli ripeterla come se fosse davanti a una platea. Ripetere la Divina Commedia o la lezione di scienze davanti ai genitori e ai fratelli metterà l’adolescente davanti a domande più svariate, quale miglior ripasso?

Le occasioni di condivisione non mancano (LEGGI) e anche se ora tante cose che fanno i vostri genitori sembrano lontane e noiose un giorno vi ritorneranno utili e sarete contenti di averle apprese da ragazzi.
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0