gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Regole per i selfie con i bambini

/pictures/20150806/regole-per-i-seflie-con-i-bambini-1441642641[4423]x[1846]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Ecco qualche trucco per realizzare degli autoscatti carini, anche da principianti, con i bambini. Le regole base per i selfie

Come fare selfie con bambini

Nei selfie delle vacanze con i bambini vogliamo perlomeno che la nostra faccia sia nella foto, vero? Ecco qualche trucco per realizzare degli autoscatti carini anche da principianti, ricordi simpatici da mandare ai nonni o agli amici.

  • Ripresa dall’alto

Un lieve angolo può essere più lusinghiero per la posa, mentre un'angolazione più marcata è più ironica. Bisogna posizionare lo smartphone sopra le proprie teste e chiedere ai bambini di guardare in alto.

  • Inquadratura stretta

E’ bello anche quando le facce si “sovrappongono” una sopra l’altra nell'immagine, l’importante è che i volti non vengano tagliati proprio a metà!

I trucchi per fare belle foto al nostro bambino
  • Attenzione al braccio

Quando guardiamo lo schermo assicuriamoci che il braccio non si veda! Ci sono anche applicazioni, come CamMe, che consentono di scattare senza il braccio teso: basta fare un gesto alla fotocamera a distanza, e questa scatta in automatico.

  • Trovare una buona luce

Parlando in generale, con gli smartphone la luce esterna è sempre da preferire a quella interna. Se però bisogna scattare il selfie al chiuso, assicuriamoci almeno che l’ambiente sia ben illuminato e possibilmente con luce naturale. Se ne abbiamo la possibilità, spostiamoci verso una finestra.

  • Controllare lo sfondo

Prima di scattare, controlliamo per vedere cosa c’è alle nostre spalle. Una rapida occhiata può “salvare” il selfie da dettagli poco poetici come il bavagliolo sudicio appoggiato sul tavolo del ristorante, o il cesto della biancheria straripante, o ancora una photobomb casuale di qualche perfetto sconosciuto. Ricordiamo che più vicino si arriva con la telecamera, meno c’è il rischio di avere "ospiti indesiderati," sia vivi sia inanimati.

  • Farne tante in una volta sola

E’ il bello della fotografia digitale: invece di scattare un selfie, scattiamone una decina. Poi in seguito facciamole passare tutte e cestiniamo quelle da scartare. In alcuni smartphone c’è anche la modalità “burst” che consente di scattare foto in rapida sequenza senza dover cliccare.

  • La bellezza dell’imperfezione

Con i bambini, anche un selfie non perfettamente a fuoco può avere il suo perché, catturando in qualche modo la dinamicità e le energie dei più piccoli; una smorfia o una briciola attaccata al mento possono costituire quel dettaglio che rende la foto "unica"; non sono e non vogliono essere scatti professionali, ma ricordi personali.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0