gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Cosa fare con i bambini se a Pasqua piove

/pictures/20150401/cosa-fare-con-i-bambini-se-a-pasqua-piove-2613140008[2668]x[1114]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Cosa fare a Pasqua e Pasquetta se piove e non si può organizzare una gita fuori porta?

Pasquetta coi bambini, se piove cosa fare?

Le immagini che la pubblicità e i media propongono della Pasqua sono generalmente immerse in contesti soleggiati, primaverili, colorati. Ma sappiamo bene che molto spesso, a dispetto delle nostre più rosee aspettative, a Pasqua piove e il brutto tempo ci costringe a restare in casa e a dire addio al classico picnic di Pasquetta.
Anche quest’anno sembra che le previsioni meteo non diano grandi speranze di buon tempo.

Il sito Il meteo.it prevede infatti che a Pasqua e Pasquetta il tempo non sarà affatto bello e dopo queste miti giornate primaverili ci sarà un colpo di coda dell’inverno con piogge, venti e un calo delle temperature.

Le previsioni meteo per Pasqua

La giornata di Pasqua, come leggiamo sul sito del meteo appare più stabile e mite rispetto agli ultimi aggiornamenti, ma attenzione al Nordovest dove peggiorerà nel primo pomeriggio. 
In serata piogge deboli in arrivo al Nordest e sulle regioni centrali, soprattutto sulla Toscana. Molte nubi ma niente pioggia sul versante adriatico, se non nelle prime ore di Lunedì. Tanto sole al Sud, con clima decisamente mite.

Cosa fare a Pasqua e Pasquetta con i bambini se piove?

Se fuori piove sarà difficile organizzare una caccia alle uova in giardino o programmare una bella gita fuori porta con pranzo sul prato.

Come organizzarsi in casa?

  • La caccia alle uova in casa

Possiamo nascondere tanti mini ovetti di cioccolato colorati in casa. Tra i cuscini del divano, negli armadi, in posti inaspettati e coinvolgere i bambini in una vera e propria caccia al tesoro casalinga. Possiamo organizzarla in due modi: o giocare al classico “acqua-fuoco-fuocherello” per aiutare i bambini a trovare le uova, oppure disseminare nei vari posti dove abbiamo nascosto gli ovetti dei bigliettini con degli indizi per scovare le uova successive!

  • Dipingere le uova

La più tradizionale delle attività creative pasquali può diventare un ottimo modo per trascorrere un noioso pomeriggio piovoso in casa. I modi per dipingere le uova sono tanti

Cominciate col decidere che tipo di uova volete colorare, se sode o vuote, nel primo caso, mettete le uova in una casseruola e copritele di acqua. Mettete la casseruola sul fuoco e portate l’acqua ad ebollizione. Coprite la casseruola e lasciate in infusione per circa 20 minuti. Quindi gettate l’acqua calda e fate freddare le uova sotto l’acqua corrente.
Se preferite usare uova vuote, fate un buco ad ognuna delle due estremità delle stesse e soffiate con forza in uno dei due buchi, facendo uscire il contenuto dell’uovo dall’altra cavità.
E poi date sfogo alla creatività con colori naturali.

  • Giocare con le impronte

Marion Deuchars è un’illustratrice che crea libri davvero bellissimi. Questo libro  è tutto da pasticciare con le impronte e le mani. Tantissimi modi diversi e sorprendenti per realizzare immagini solo con le impronte. Si possono creare uccelli, leoni e renne a "forma di mano"; inventare strane creature combinando impronte digitali e schizzi di pittura; imparare l'arte dello stencil con le dita o creare la tua galleria di alieni e mostri. Perfetto per i pomeriggi piovosi.

Post Scriptum. Io e mio figlio ci giochiamo spesso, anche con gli amichetti, ed è un modo fantastico e creativo per trascorrere del tempo in modo spensierato

  • Un gioco da tavola da fare tutti insieme

Bastano solo due giocatori per giocare a Indovina Chi, proposto in questa versione anche da Imaginarium , oppure se si è in più giocatori è perfetto giocare al Gioco dell’Oca o a UNO, un gioco semplice e molto divertente che si fa con un apposito mazzo di carte.

  • Un bel pranzo luculliano e poi un film in DVD

Pasqua e Pasquetta sono occasioni propizie per mangiare torte rustiche, dolci, cioccolata, formaggi e salumi. E dopo aver mangiato si potrebbe allestire un cinema in casa. Un divano, tanti cuscini, luci soffuse e un bel film. E’ appena uscito in Dvd I Pinguini di Madagascar, l’ultima avventura di Skipper, Kowalski, Rico e Private.
 
E se fuori non c’è proprio il diluvio potremmo comunque andare al cinema o al teatro con i  bambini il pomeriggio. In questi giorni nelle sale c’è HOME – A Casa, un divertente film d’animazione che racconta la storia di simpatici alieni.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0