gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

JekoLab lancia l'App Talking Jeko

La prima applicazione gratuita di JekoLab è provvista di “parental control”, che introduce i più piccoli alla gestione del tempo

JekoLab (GUARDA LE FOTO), specializzata nella creazione di applicazioni digitali educative rivolte all’infanzia, lancia Talking Jeko, un’applicazione gratuita per iPad, iPhone e iPod touch pensata per divertire grandi e piccini. Il caratteristico geko, icona-simbolo della società, si trasforma in un divertente personaggio con cui i piccoli esploratori digitali possono interagire grazie al tocco delle dita. Jack il Jeko parla con la voce del giocatore, o quella degli amici, si fa fare il solletico e cattura le mosche. Se invece viene trascurato, sbadiglia e batte sul vetro per richiamare l'attenzione. L’applicazione è scaricabile gratuitamente da AppStore.



LEGGI ANCHE: Biancaneve e i 7 nani, l'App educativa di JekoLab



L’app Talking Jeko è inoltre provvista di un piccolo “parental control” che consente di gestirne il tempo di utilizzo impostando la durata massima giornaliera di gioco espressa in gettoni da tre minuti ciascuno. Attraverso un piccolo pannello di amministrazione, protetto da password, è possibile impostare il numero di gettoni di cui i bambini dispongono per giocare con Talking Jeko. Esaurita la scorta di monetine sarà necessario attendere il giorno successivo per riprendere il gioco. Se l’app viene messa in standby, il countdown si ferma per riprendere solo alla riapertura del gioco.

L’impiego delle tecnologie da parte dei più piccoli implica necessariamente la definizione di piccole regole d’uso che i bambini devono fare proprie giorno dopo giorno: stabilire i momenti della giornata e i giorni della settimana in cui poter usare l’iPad, fare attenzione alla postura e, in particolare, i tempi di gioco”, spiega Silvia Carbotti, responsabile creativa di JekoLab. “A questo proposito, analogamente a quanto si stabilisce in casa per tv o videogiochi, anche per l’utilizzo di iPad e iPhone è bene insegnare ai bambini il valore del tempo e aiutarli a prenderne consapevolezza”.



LEGGI ANCHE: L'App I 3 porcellini di JekoLab è disponibile per Windows 8



Il timer è uno strumento che aiuta i bambini a gestire sempre più autonomamente l’attività con il tablet, ma ricorda che il coinvolgimento dei genitori, di un educatore o una figura adulta è una dimensione significativa nell’esperienza che i bambini hanno con i tablet e i loro contenuti. Non solo per la possibilità di discutere e verbalizzare quello che avviene sullo schermo, rispondere alle domande e supportare l’interazione in caso di difficoltà, ma anche per ribadire l’insieme di regole condivise e i tempi d’uso del dispositivo. La presenza di un adulto è utile per supportare i bambini nella creazione di un collegamento tra ciò che apprendono e gli eventi e le attività in cui sono coinvolti nella vita reale al fine di ampliare la loro comprensione del mondo.

Guarda il video di Talking Jeko:


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0