gpt skin_web-ros-0-0
gpt strip1_generica-ros-0
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Giochi ad acqua all'aria aperta: che divertimento!

/pictures/2017/06/12/giochi-ad-acqua-all-aria-aperta-che-divertimento-3932219847[2068]x[862]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0

Giochi con l'acqua per bambini: bellissime proposte divertenti per tutta la famiglia per scatenarsi in giardino, in terrazza, in spiaggia o all'aria aperta con l'acqua

Giochi con l'acqua per bambini

I bambini di ogni età sono sempre affascinati dall’acqua. D’estate, date loro una fontanella o una piscinetta gonfiabile e saranno un grado di divertirsi per ore! Per questo motivo, tra i giochi estivi per bambini quelli con l’acqua sono sempre una scelta vincente alle feste di compleanno e ai playdate. Per realizzarli non serve essere in un parco o avere un enorme giardino: per alcuni giochi basta un terrazzo. L’unico accorgimento è avvisare gli altri genitori che giocherete con l’acqua, e raccomandare loro di far portare ai bambini i costumi da bagno. Nel caso del terrazzo, sarà ancor più necessario che un adulto non perda mai di vista i bambini.

Giochi da fare all’aria aperta con i bambini

Giochi d'acqua a squadre

  • Per l’estate con i bambini, un gioco semplicissimo da organizzare ma di successo assicurato è quello delle spugne. Bisogna procurarsi quattro secchi e un numero di spugne corrispondente a quello dei bambini, che vengono divisi in due squadre. Due secchi vengono riempiti d’acqua, due rimangono vuoti. Vince la squadra che riesce travasare più velocemente l’acqua dal secchio pieno a quello vuoto, usando solo le spugne! Oppure potete cronometrare un certo tempo, e allo scadere vince la squadra che è riuscita a travasare più acqua.
  • In piscina, poi, si può fare un altro gioco a squadre divertentissimo. Si tratta di mettere due salvagenti in piscina, e dotarsi di bombe d’acqua o palle galleggianti. Vince la squadra che riesce a fare più “canestri” nella ciambella.
  • Se i bambini sono tanti, si può anche fare il gioco dei pirati. Di ognuna delle sue squadre, metà dei bambini impersonerà i pirati, che devono “rapire” con un materassino l’altra metà dei bambini a bordo piscina, trasportandoli poi fino all’altro lato. Vince la squadra che riesce per prima a portare tutti i bambini dall'altra parte.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Giochi in piscina per bambini

Durante le vacanze con i bambini, può capitarvi di andare in piscina, o magari avete organizzato qui proprio la loro festa di compleanno. Sicuramente si divertiranno moltissimo solo per il fatto di poter nuotare e sguazzare in allegria, ma forse sarà necessario, soprattutto all’inizio della festa, “rompere il ghiaccio” con qualche gioco appassionante.

  • E se i bimbi sono grandi una bella idea è giocare a Scarabeo acquatico. Per realizzare le tessere, ritagliare spugnette per i piatti scrivendo sopra le lettere con pennarelli indelebili.
  • Per i bambini più piccoli, oltre ai classici giocattoli galleggianti potete realizzare delle barchette che abbiano come base un cubetto di ghiaccio: vedere come si scioglie nelle loro mani li affascinerà! Se qualche genitore si offre volontario, potrà impersonare lo squalo (magari con una pinna di plastica improvvisata da attaccare sulla testa) e acchiappare i bambini.
  • Oppure potete organizzare una partita di ping ping pong in piscina o ancora una caccia al tesoro, con giocattoli da recuperare sul fondo. Infine, anche la classica “mosca cieca” si può replicare in piscina.
  • Per tutti i giochi in piscina, tenere sempre a mente le necessarie norme di sicurezza, ovvero: impedire ai bambini di correre sul bordo. Controllare che il fondale sia libero e sicuro se si tuffano. Non permettere loro di fare il bagno dopo mangiato. Non lasciarli mai da soli senza la presenza di un adulto.

Come fare le bolle di sapone

Nei giochi estivi per bambini di tutte le età non possono mancare le bolle di sapone. Sono il “jolly” da tirare fuori durante feste e playdate, e da infilare nelle party bag alla fine: sono economiche, adatte anche ai più piccoli e sempre affascinanti. Per realizzare delle bolle maxi e resistenti, vi serviranno:

  • 500 ml di detersivo per piatti concentrato;
  • mezzo vasetto da yogurt di acqua;
  • 1/3 di vasetto di glicerina liquida;
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo.

Attenzione: la miscela va fatta riposare in un contenitore ermetico per un paio di giorni prima di poter essere utilizzata. Poi, potete mettere la miscela in una ciotola, mescolate e utilizzate, realizzando il classico strumento per fare le bolle con fil di ferro.

Nel blog di Comidademama abbiamo trovato la ricetta per realizzare le bolle giganti

Giochi d'acqua all'aperto

Se avete a disposizione un grande giardino, uno dei giochi più divertenti da improvvisare è quello del “serpente d’acqua”. Si tratta semplicemente di mettere mano alla canna per innaffiare il giardino e invitare i bambini a saltare il getto. Si può anche trasformarlo in una gara, l’ultimo che riesce a non bagnarsi i piedi ha vinto! Sempre con la canna, si può poi giocare al Limbo; essenziale in questo caso una musica appropriata e motivante :-)!

Giochi con l'acqua fai da te

  • Tra i giochi d’acqua fai da te sono molto divertenti quelli con i cubetti di ghiaccio, che si possono rendere ancor più “scenografici” colorandoli con gli appositi coloranti alimentari. Una prima idea è un gioco super-classico: quello del cucchiaio! Dovete procurarvi solo un cucchiaio da minestra per ogni bambino. Nel cucchiaio dovete posizionare il cubetto di ghiaccio e chi per primo arriva al traguardo senza farlo cadere ha vinto. Questo gioco può essere fatto tenendo il cucchiaio in mano, oppure potete aumentare la difficoltà - magari quando i “concorrenti” sono rimasti in due o tre - invitandoli a tenerlo in bocca! Potete poi “incastonare” piccoli giocattoli o animaletti di plastica nei cubetti di ghiaccio, e poi invitare i bambini a scioglierli con le mani per recuperare i loro “premi”. Attenzione: questo gioco non è adatto ai bambini più piccoli proprio per la dimensione ridotta dei giocattoli.
  • Un gioco con l’acqua fai da te che i bambini più grandi apprezzeranno molto è poi creare i cocktail! Dovrete preparare acqua fresca, bicchieri, cubetti di ghiaccio, cannucce e una serie di ingredienti: qualche sciroppo, fette di limone, arancia e anguria, frutti di bosco e tutto quello che vi viene in mente. I bambini dovranno quindi creare i loro cocktail personalizzati da gustare poi in compagnia.

Giochi con l'acqua da fare con i bambini più piccoli

I bambini più piccoli impazziscono letteralmente per i giochi d’acqua! Il primo modo per farli divertire è riempire una vaschetta d’acqua gonfiabile con giocattoli galleggianti e schiuma… e permettere loro di sguazzare indisturbati. Naturalmente, è necessario tenerli d’occhio costantemente: ricordate che un bambino piccolo può annegare anche con solo pochi centimetri d’acqua. In alternativa, potete rispolverare la vostra vaschetta da neonato, e dotare i piccoli di bambole di plastica e bagnoschiuma, invitandoli a fare il bagno ai loro “bambini”. Un passatempo del genere potrebbe tenerli impegnati ore!

gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0