gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Ballerina, la recensione del film in uscita il 16 febbraio

/pictures/2017/02/08/ballerina-la-recensione-del-film-in-uscita-il-16-febbraio-1788274200[2017]x[841]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

"Ballerina", dal 16 febbraio al cinema, è un film d'animazione dedicato alla danza e a chi crede che ci vuole passione e cuore per realizzare i propri sogni e affrontare le sfide della vita

Ballerina, la Recensione del film

La Redazione di PianetaMamma è stata invitata all'anteprima dell'attesissimo film d'animazione "Ballerina", in uscita al cinema il 16 febbraio 2017. Ecco perché vi consigliamo di vederlo con i vostri figli e prepararvi con i fazzoletti :) !

Ballerina è un film dedicato ai grandi sognatori, ai ribelli, a chi ancora crede che avere passione e cuore possa fare la differenza nelle grandi sfide della vita. Ballerina è un film per bambini, ma anche per tutta quella generazione che ha ballato sulle note di What a feeling e consumato il VHS di Flashdance per rivedere fino allo sfinimento la coreografia trascinante e ribelle di Alex durante il suo provino. Ma prima di tutto Ballerina è una pellicola d'animazione che esalta il fascino, l'eleganza, l'energia e il rigore della danza classica; non a caso Garcia Lorca diceva che danzare è come camminare sull'acqua e dentro una fiamma.

Sinossi

Ballerina è la storia di una bambina, Félicie, che sogna di lasciare l'orfanotrofio dove vive per raggiungere la scuola di danza dell'Opéra e diventare una grande ballerina. Con l'aiuto del suo amico Victor, con cui trasforma in gioco le giornate tristi, riesce ad organizzare una fuga rocambolesca in stile Indiana Jones. La loro meta è Parigi, dove proveranno a realizzare i loro sogni: per Félicie far parte delle "petit rats" (le piccole allieve) della scuola di danza dell'Opéra, mentre per Victor trasformarsi in un brillante inventore. La piccola orfana è pronta a tutto pur di far parte della prestigiosa scuola di danza, ottenere una parte importante e ballare a fianco di una famosa Etoile.

gpt native-middle-foglia-bambino

Tecnica o cuore?

E non contano le sue origini, i suoi abiti sporchi, il suo ballare in modo goffo, Félicie ha cuore e con passione e determinazione riesce a superare i suoi limiti, i suoi difetti e realizzare i suoi sogni. E in tutte le avventure e le storie più avvincenti c'è sempre un rivale da battere e un cattivo contro cui lottare che nel film sono Camille e sua madre Madame Régine Le Haut. Anche Camille vuole superare il provino, ed ha tutte le carte per vincere: è determinata, perfetta nei movimenti, leggiadra, ma è troppo tecnica e fredda, non traspare nessuna emozione nel suo modo di ballare. Félicie è inizialmente goffa, non conosce la tecnica, ma ha passione, energia; nei suoi movimenti c'è rabbia, amore, vita, una fiamma che non si spegne mai e che è capace di trascinare il pubblico anche quando balla sul tavolo di un'osteria. E se la tecnica si può imparare, la passione viene dal cuore e non può essere insegnata, ma solo sentita, gestita e indirizzata. 

La differenza tra Camille e Félicie è tutta nella domanda finale che l'insegnante pone loro: "perché volete ballare"? E se la prima confusa non sa cosa rispondere e ammette di farlo solo per accontentare sua madre, la futura Etoile non ha un attimo di esitazione e risponde che la danza ha fatto parte da sempre della sua vita, era al suo fianco quando era ancora piccola e la mamma ancora viva, e poi ora è con Odette, che all'Opéra le insegna a danzare ed impegnarsi per superare l'audizione.

Un messaggio positivo per i bambini

"Ballerina" è un film che toccherà le corde del vostro cuore anche per il suo messaggio: perché per realizzare i propri sogni occorre impegnarsi, crederci, ed avere passione. Il successo non è dato dalla perfezione esteriore, ma da quanto cuore si mette nelle cose, dai valori che si hanno. Non basta essere determinati, fare sacrifici e avere rigore, bisogna guardarsi dentro, sapersi ascoltare e distinguersi dalla massa, seguendo se stessi e non il desiderio di qualcun altro.

E nella vita capiterà spesso di incontrare persone come la madre superiore dell'orfanotrofio che vorranno farvi credere che la vita è spietata e che i sogni non si realizzano mai, o come Camille che vi tratteranno come nullità, e il segreto è non lasciarsi influenzare, concedersi qualche minuto di sconforto, ma poi rialzarsi e lottare, e credere nella magia. Ed è proprio il messaggio affidato a questo film che dimostra che tutto è possibile. Le piroette, i salti, il modo di danzare di Félicie non rispecchiano la realtà, ma cosa sarebbero i sogni se non ci fosse magia, enfasi, esagerazione, sorpresa e alterazione della realtà? Quando si sogna possiamo trasformare la nostra vita, credere che tutto sia possibile, anche ballare tra una sedia e l'altra e o fare un grand jeté tra i tetti di Parigi. 

La bellezza dell'imperfezione

La bellezza di "Ballerina" è anche nel concetto dell'imperfezione che viene esaltato: l'imperfezione dei personaggi con i loro dubbi, i difetti e le paure che li rendono più umani. E nel film c'è anche un altro protagonista imperfetto che rende la pellicola affascinante e in linea con la storia: la Parigi del 1879 di Gustave Eiffel e di Haussman, della Torre Eiffel ancora in fase di costruzione, ma che è già capace di ammaliare, prendere la scena come un'Etoile sa fare, ed ergersi a emblema della ville lumière.

Vi consiglio questo incantevole film d'animazione anche per l'interessante evoluzione dei personaggi, che si guardano dentro, compiono un percorso personale di consapevolezza di se stessi, si confrontano con le loro radici, e le loro emozioni positive e negative. Félicie riesce a superare l'audizione senza distruggere i sogni delle altre ragazze come lei, senza deridere o offendere nessuno, ma solo lavorando su se stessa, sui suoi limiti e le sue qualità. Un messaggio positivo e che deve far riflettere perché i sogni si possono realizzare rispettando se stessi e gli altri, e tenendo fede a valori umani importanti, come l'amicizia e la lealtà. 

Voci e musica del film

A dare le voci a Regine, Odette, Rudolph, Félicie e gli altri personaggi di Ballerina sono alcune star famose italiane tra cui l’attrice Sabrina Ferilli, l’Etoile Eleonora Abbagnato, l’interprete della serie televisiva Alex&Co Federico Russo ed Emanuela Ionica, doppiatrice italiana dell’amatissima Violetta.

La musica è fondamentale nella danza e nel film vengono ricordati incantevoli brani di musica classica tratti da opere famose come "Il Lago dei Cigni" di Tchaikovsky. Una nota di merito anche per la bellissima canzone originale dal titolo “Tu sei una favola", di  Francesca Michelin, una delle cantautrici più apprezzate del panorama musicale italiano degli ultimi anni e reduce dal successo dell’Eurovision Song Contest 2016 dove ha rappresentato l'Italia con il singolo "Nessun grado di separazione".

Un film, inoltre, che non manca di riferimenti cinematografici come la sequenza di Félicie che balla sui tetti dell'orfanotrofio e dell'Opéra che ricordano la sequenza notturna dell'Âge heureux di Philippe Agostini dove le piccole ballerine con i loro tutù bianchi si rincorrono sui tetti de l’Opéra, in un giocoso desiderio di libertà e gusto del proibito.

Trailer del film Ballerina

Anche gli affezionati ai film con una storia d'amore non saranno delusi da "Ballerina", ma non vi diciamo di più e vi invitiamo a vedere il trailer in attesa dell'uscita al cinema.
 

Informazioni sul film

  • Regia di Eric Summer e Eric Warin
  • Musiche originali di Klaus Badelt
  • Genere: Animazione, Avventura, Family, Musicale
  • Produzione: Quad Productions, Caramel Film, Main Journe
  • Distribuzione: Videa
  • Durata: 89 min
  • Animation studio: L'Atelier Animation
  • Sito: Ballerina/il film
  • Ballerina su Facebook
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0