gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le nuove avventure dei Pokémon in DVD: gli spadaccini più amati dai bambini

Per tutti i numerosissimi appassionati dei Pokémon, l’8 maggio è in arrivo un nuovo DVD distribuito da Universal Pictures e dedicato alle avventure dei personaggi del celebre anime: Pokémon – Kyurem e il solenne spadaccino

Per tutti i numerosissimi appassionati dei Pokémon, l’8 maggio è in arrivo un nuovo DVD distribuito da Universal Pictures e dedicato alle avventure dei personaggi del celebre anime: Pokémon – Kyurem e il solenne spadaccino.



LEGGI ANCHE: Il nuovo dvd dei Pokemon regala un albero ai tuoi figli




Il film racconta la sfida fra Keldeo, il Pokémon Puledro, abilissimo nell’uso della Spadamistica, e Kyurem, il Pokémon Drago dotato del potere Gelamondo. A preparare Keldeo per questo fatidico scontro sono i tre “solenni spadaccini”, Virizion, Terrakion e Cobalion. I tre solenni spadaccini, nel tentativo di proteggere Keldeo, vengono congelati dal perfido Kyurem; spetterà a Keldeo, con l’indispensabile aiuto di Ash Ketchum, Iris e Spighetto, il compito di sconfiggere Kyurem e i suoi temibili Crygonal, salvando così i suoi amici. La figura di Keldeo, il protagonista di Pokémon – Kyurem e il solenne spadaccino, è stata ispirata agli autori dal più famoso spadaccino di sempre, D’Artagnan, il giovane e valoroso aspirante moschettiere le cui imprese sono state raccontate dallo scrittore Alexandre Dumas in uno dei più amati romanzi per ragazzi di tutti i tempi, I tre moschettieri. Gli spadaccini sono infatti alcuni fra i personaggi più popolari fra i bambini: la loro abilità nell’usare la lama, nonché il loro coraggio nel combattere in nome di giuste cause, costituiscono per tradizione un imprescindibile elemento di fascino per i più piccoli.


LEGGI ANCHE: I personaggi dei cartoni sono animali… ma chi se ne accorge?



D’Artagnan, come dicevamo, rappresenta l’esempio più lampante in tal senso, e nel corso degli anni è stato protagonista di un numero incalcolabile di film e serie animate: nella Francia del Seicento, il giovane D’Artagnan e tre esperti moschettieri al servizio di Re Luigi XIII, Athos, Porthos e Aramis, si battono per proteggere il regno dai biechi intrighi del Cardinale Richelieu e della diabolica Milady de Winter, incrociando le lame al motto “Uno per tutti, tutti per uno!”. Sempre alla Francia, ma oltre un secolo più tardi, appartiene anche una spadaccina che più di una generazione ha imparato ad amare e ad ammirare: si tratta di Lady Oscar, personaggio centrale di un noto manga giapponese e dell’omonima serie televisiva anime diventata un cult fin dagli Anni ’80. La storia, ambientata nella Francia dell’Ancien Régime sul finire del XVIII secolo, segue le imprese di Oscar François de Jarjayes, una giovane donna educata all’uso delle armi e ingaggiata nella guardia personale di Maria Antonietta, promessa sposa di Luigi XVI. Le vicende di Lady Oscar si intrecciano così a quelle della storia francese precedente alla Rivoluzione del 1789.



LEGGI ANCHE: I cartoni animati sulle unghie delle mamme fashion



Cambiando completamente ambientazione ci spostiamo nella California dell’epoca della dominazione coloniale spagnola, teatro delle imprese di un altro spadaccino di fama mondiale e inter-generazionale: Zorro, l’eroe mascherato che sotto il mantello e il cappello neri cela l’identità di don Diego de la Vega, un nobile dall’indole altruista che lotta per difendere la povera gente di Los Angeles. Zorro ha un fedele cavallo di nome Tornado, e quando affronta i propri nemici lascia sempre un’impronta distintiva: una Z tracciata a colpi di spada. Sul personaggio di Zorro e su una figura tradizionale dell’immaginario fiabesco è basato invece il Gatto con gli Stivali, già protagonista di una nota favola ripresa più volte nel corso del tempo, e approdato in questi anni anche nel campo del cinema d’animazione.

gpt native-middle-foglia-bambino


Il Gatto con gli Stivali, bizzarro e simpatico felino con eccezionali doti di spadaccino, ha fatto la sua comparsa sul grande schermo nella serie di film d’animazione di Shrek, per poi ottenere, nel 2011, un posto da protagonista assoluto in un film a lui interamente dedicato, Il gatto con gli stivali. A doppiare il Gatto in tutte le occasioni è l’attore Antonio Banderas, che guarda caso al cinema aveva già interpretato proprio il ruolo di Zorro
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0