gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Trudi: tutte le novità per l'autunno inverno 2014

Sono tantissime le novità proposte dalla celebre azienda italiana: dall’orsetto personalizzabile, al tecnologico Trudi Pad, fino agli addobbi natalizi. Eccone un assaggio in anteprima

A cura di Alice Zampa

Non serve essere bambini per restare a bocca aperta di fronte alle tantissime novità del mondo Trudi. Una miriade di sorprese che ci costringe a prendere appunti durante l’open day organizzato a Milano dalla storica azienda di Tarcento (Udine).


Anche questa nuova collezione autunno-inverno 2014 è un’ulteriore conferma della spinta creativa di Trudi che per il prossimo Natale offre già tantissimi spunti per le vostre letterine a Santa Klaus. Scoprirete infatti, carissime mamme, che Trudi ha pensato anche a voi, oltre che ai vostri bambini.


LEGGI ANCHE: Trudi Baby Care: prodotti beauty e per l’igiene intima dei bambini


MY TRUDI: IL PUPAZZO E’ FAI DA TE

La novità più grande è My Trudi, il nuovo concept store di Trudi che permetterà di realizzare da soli il proprio peluche personalizzato. Una volta scelto il personaggio (orso, cane, coniglio, bambola…) lo si potrà imbottire con l’aiuto di un’imbottitrice automatica che sembra la macchina dello zucchero filato, ma invece è piena di bianca imbottitura! All’interno del peluche (prima di farlo cucire da mani esperte che giungeranno in nostro aiuto), si potranno inserire un morbido cuoricino colorato (ogni colore corrisponde a un tipo di carattere che si vuole dare al nuovo amico) e una profumazione specifica (fragola, biscotto, caramella o talco). Ma non finisce qui, perché si potrà anche registrare un messaggio vocale o scegliere una melodia già pronta (Brahms Lullaby, Jingle Bells, Twinkle Twinkle Little Stars e Happy Birthday), da inserire al suo interno con un piccolo registratore ed infine vestire il pupazzo con t-shirt, felpa, jeans, gonnellina, salopette o vestito da Babbo Natale che potranno essere personalizzati con la frase e la foto che si desidera e che verrà stampata al momento! Il tutto con l’aiuto di un comodo touch screen. Questo meraviglioso corner sarà presente in una lista selezionata di negozi di giocattoli (circa 15 entro fine anno). I primi ad aprire, verso metà ottobre, saranno presso: Nano Bleu di Milano in Corso Vittorio Emanuele 15, Trudi Store di Orio Center Shopping Center (Orio al Serio) e presso il punto vendita Trudi di Berté Giocattoli di Piazza Navona 107/111 (Roma).



UNICORNI E DRAGHI: LARGO AL FANTASY!


Ma, come anticipato, questa è solo la più grande delle novità del mondo Trudi. Il lungo elenco di sorprese per questa nuova stagione include una serie di personaggi presi in prestito dal mondo fantasy: l’unicorno e il cavallo alato Pegaso, draghi verdi e rossi e tanti funghetti che si trasformano in buffi gnomi. Per gli amanti del genere una vera schiera di nuovi amici. Altre novità sono poi i divertenti Finger Puppets, delle piccole e morbide marionette da dito che riproducono i più classici animali del bosco o della fattoria (dal riccio al maialino), con cui animare fiabe e filastrocche. Preparatevi a organizzare un Gran Premio casalingo invece con il pinguino, la tartaruga e il riccio della Race Collection, tre piccoli peluche che nascondono una retrocarica con cui farli sfrecciare per tutta la casa. 

FOREST ANGELS E TRUDI PAD: GIOCHI ANCHE PER MAMMA E PAPA’

Piaceranno soprattutto ai bimbi più grandi e alle loro mamme i Forest Angels, pupazzi di pelo, stoffa, velluto e feltro, adatti anche per arredare le mensole delle camerette.  Bisognerà stabilire invece i turni per giocare con il nuovissimo Trudi Pad, il tablet formato mini, dotato anche di fotocamera, che grazie al parental control offre la possibilità di creare un profilo adatto ai bambini, lasciando però liberi i genitori di usarlo liberamente con un pin apposito. Centinaia di app per grandi e piccini saranno disponibili e scaricabili direttamente dal Trudi store.


LEGGI ANCHE: Pupazzi e peluche: i più belli e teneri



NATALE SI AVVICINA


E visto che Natale si avvicina Trudi ha pensato anche agli addobbi: dal set presepe, ai segnaposti, fino ai simpatici Orsetti-Angeli da appendere ai rami del vostro albero. Chissà quanti bambini, proprio sotto all’alberello, vorrebbero trovare anche uno dei 12 nuovi cagnolini dotati di corredino, guinzaglio e pedigree. O perché no, uno dei nuovi puzzle dedicati ai personaggi Trudi o degli originali set mascheramento (pipistrello o farfalla) con cui divertirsi tutto l’anno (chi ha detto che ci si traveste solo a Carnevale?)

MONDO TRUDI: DAGLI ABITI ALLE CAMERETTE

Ma le sorprese non finiscono qui, perché Trudi (grazie alle licenze commerciali) ha creato davvero un grande mondo intorno a sé, che include persino una linea di vestiti per adolescenti e per le mamme più sportive. Altre novità sono poi la tenerissima cameretta White Abbracci di Baby Expert, con applicazioni in vero peluche su lettino, armadi e cassettiera. Infine per i più piccini la linea classica Cremino si arricchisce di porta ciucci, porta pigiami e morbidi Doudou per dolci nanne nella culla.
Insomma care mamme, se amate i prodotti di questa solida azienda italiana, non avete che da scegliere…

my-trudi-crea-il-tuo-peluche



È una storia lunga più di mezzo secolo quella di questa “fabbrica di giocattoli” fondata nel 1954 dalla signora Trudi Müller Patriarca, che con ago e filo diede vita ai primi peluche, destinati a diventare celebri in tutta Italia e anche all’estero (dagli anni ’90 il gruppo ha delle filiali anche in Germania, Francia e Spagna).
Anno dopo anno Trudi infatti ha saputo evolversi e ampliarsi, restando al passo coi tempi e facendo della qualità e dell’originalità dei suoi prodotti il suo punto di forza. La stessa qualità che nel 1996 ha convinto persino la Walt Disney Company ad affidare all’azienda italiana la licenza per la produzione e distribuzione dei suoi peluche Disney per l’intero mercato europeo



gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0