gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Pupazzi e peluche: i più belli e teneri

Quanto sono importanti i pupazzi per i bambini? E quale scegliere per fare un regalo speciale? Ecco i pupazzi e i peluche più belli

Intorno ai sei mesi di vita il bambino comincia a capire che la mamma è "altro da sè" e può sviluppare la cosidetta "ansia da separazione".

Questo fenomeno si manifesta con il rifiuto staccarsi dalla mamma, ad allontananarsi da lei, ad addormentarsi serenamente perchè il sonno è vissuto come un momento di grande distacco dalla mamma e dalla realtà.


LEGGI ANCHE: 10 consigli per convincere i bambini ad andare a dormire


In questo periodo può essere utile dare al bambino il cosidetto "oggetto transizionale", può essere un tessuto, un giochino o il classico orsetto di peluche.

Un oggetto che in qualche modo simboleggia il legame con la mamma e sul quale il bambino può riversare la sua necessità di affetto e compagnia.


LEGGI ANCHE: Come favorire il distacco dalla mamma


Ecco perchè i pupazzi non sono semplici giocattoli e la loro importanza non va sottovalutata.

Anche perchè spesso l'orsetto resta accanto al bambino per tutta la vita.
All'inizio può essere un oggetto transizionale, poi un un compagno di giochi e infine un peluche da lasciare sul letto anche quando si diventa adolescenti.

pupazzi-e-peluche-i-piu-belli-e-teneri

E anche perchè i bambino possono legarsi tantissimo a questi peluche, rifiutando di staccarsi da loro e portandoli sempre con sè, durante la passeggiata, nel lettino, durante la pappa.

E allora ecco una galleria di pupazzi e peluche tra i più belli sul mercato.

Si va dal classico e tradizionale orsetto di peluche, il britannico Teddy Bear, (GUARDA), ai teneri peluche di Ikea, come il cagnolino (GUARDA), dai personaggi più amati, come Minnie (GUARDA), ad animaletti più originali come questa simpatica scimmietta (GUARDA).

GUARDALI TUTTI


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0