gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Idee creative e trendy per la cameretta

/pictures/2017/03/23/idee-creative-e-trendy-per-la-cameretta-2753436267[988]x[412]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Idee nuove per arredare la cameretta dei bambini, soluzioni originali e trendy adatte sia ai maschietti che alle femminucce

Idee nuove per arredare la cameretta

Arredare la cameretta è uno dei compiti più divertenti per una mamma, sia mentre è incinta del primo bambino, sia più avanti, nel desiderio di rinnovare lo spazio dei più piccoli anche per far fronte alle nuove necessità. A volte andare a caccia di idee su social come Pinterest può disorientare, perché veniamo sommerse da una montagna di soluzioni, talvolta poco praticabili se non con un alto budget e tantissimo impegno, o poco applicabili alla nostra situazione. Abbiamo così pensato di selezionare per voi una serie di soluzioni un po’ nuove e originali, in linea con le ultime tendenze, e, nella maggior parte dei casi adatte sia ai maschietti sia alle femminucce.

Idee tematiche per la stanza del bebè

Scuro e neutro

Di solito le pareti delle stanze dei bambini sono sempre dipinte con colori pastello, ma se rosa baby e celesti non sono esattamente nelle vostre corde, potete anche azzardare un colore scuro, come un bel blu notte. L’importante, affinché la stanza non risulti troppo cupa, è che mobili e pavimento siano invece in colori neutri e chiari – il legno, ad esempio, è una soluzione semplice e di effetto – idem per quanto riguarda le lenzuola rigorosamente bianche o molto chiare. Qualche quadro luminoso e un tappeto che richiama invece i toni delle pareti accostandoli a tinte più chiare e vivace, e la stanza sarà meravigliosa, e del tutto particolare.

Righe!

Provare per credere: dipingere il soffitto della cameretta a righe, bianche e in un colore vivace e accogliente come verde, giallo o arancione, cambia istantaneamente il carattere della stanza rendendola subito più… “instagram” :-) Anche in questo caso potete completare l’opera con qualche dettaglio coordinato, ad esempio le tende o il tappeto; e il caos dei giocattoli colorati inizierà ad avere un senso!

Mix di fantasie

In questo momento abbinare diversi pattern è molto attuale nella moda, ma lo stesso principio si può applicare anche alla cameretta dei bambini, ad esempio con una parete a rombi e un grande tappeto a righe, per un effetto optical e molto sofisticato. L’importante è che il resto dell’arredo si mantenga minimale, ma volendo anche colorato. Le regole per mixare le fantasie sono le stesse dell’abbigliamento: devono avere lo stesso stile (ad esempio geometrico) oppure la stessa famiglia di colori, di modo che l’effetto sia armonico. La parete di “coriandoli” Se avete l’impressione che la cameretta dei vostri bambini sia fin troppo colorata e caotica, per via dei giochi sulle mensole e dei mille accessori a tinte vivaci, potete rendere proprio questo il tema della stanza. Dipingete quindi una parete bianca con pois sparsi, richiamando i colori vivaci già presenti nella stanza: rimarrete stupite del risultato!

Una stanza… naturale!

Amate i colori naturali, come i beige e i cioccolato, ma temete che una cameretta per bambini o una nursery risulti un po’ triste? La chiave è giocare proprio sull’elemento della natura: tanto legno, un tappeto o cuscini in finta pelliccia, e magari un wall-stikers rappresentante un albero e mensole in legno rustico. Non dimenticate tanti dettagli bianchi o panna per dare luminosità; anche l’arancio è un colore che si sposa bene con queste tinte naturali, se volete dare un tocco vivace.

Il colore del momento? Il grigio!

Vi sembrerà strano, ma vi basterà una veloce ricerca su Google per accorgervi che il colore del momento per quanto riguarda le nursery è il grigio perla. Tenue ed elegante, si sposa perfettamente con i colori pastello e con il rosa e l’azzurro, nel caso voleste aggiungere qualche elemento che richiami il sesso del vostro bambino. Se quindi siete indecise su come dipengere le pareti della cameretta, questa potrebbe essere l’idea che fa per voi; tra l’altro, su questa base sono elegantissimi i dettagli bianchi, come stickers da parete o le lettere del nome, o la struttura del lettino stesso. Per dare un po’ di movimento o un tocco infantile, potete anche dipingere una parete a righe bianche e grigie, e lasciare le altre in tinta unita.

La cameretta vintage

Nell’ottica di abbinare le fantasie, il tema per una cameretta allegra e stilosa al tempo stesso può essere costituito dai pattern optical e geometrici tipici degli anni Settanta; basta inserire 3-4 dettagli in queste fantasie - ad esempio un tappeto, le tende e i cuscini, e magari qualche quadro in stile - e la cameretta acquisterà subito carattere.

Il paese delle meraviglie

Non avete mai la sensazione, entrando nella cameretta dei vostri bambini, di fare l’ingresso in un paese delle meraviglie, un paradiso di giochi, colori e avventure da inventare che vi riporta alla vostra infanzia? Un altro trend che abbiamo notato tra le nuove camerette è quello di dipingere le pareti in modo da ambientare le storie che qui verranno raccontate, grazie ai libri di favole ma anche ai mille giochi con bambole e peluches. Una foresta, il mare, un prato di fiori… potete scegliere sulla base del vostro gusto o anche far decidere ai bambini come preferiscono trasformare la loro camera in un mondo magico e dove regna solo la loro fantasia!

Colori pastello sì, ma mescolati!

Si ricollega al discorso del grigio l’idea di una cameretta caratterizzata dai colori pastello tradizionali dei bambini (rosa cipria, salmone, turchese e via dicendo) ma abbinati tra di loro con un effetto molto poetico. In questo caso è meglio mantenere molti elementi bianchi e decidere in anticipo i 3-4 colori e le loro relative sfumature con cui vogliamo scegliere di cambiare alcuni arredi della stanza. Come sempre, l’entità del lavoro dipende anche dalla base di partenza: se avete già una stanza con pareti bianche e mobili e lettino dello stesso colore, vi sarà più semplice!

Il nuovo “tono su tono”

Infine, un’altra ispirazione è dedicata a chi non vuole rinunciare ad una camera rosa per le femminucce e azzurra per i maschietti. Come dare un tocco di stile e di modernità a ciò che è di più classico nell’arredamento delle camerette? Noi vi suggeriamo di puntare sul tono su tono, ovvero giocare su tante sfumature e fantasie della stessa famiglia di colore; sdrammatizzate poi il tutto con dettagli bianchi e/o color legno.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0