gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

I bambini indossano scarpe della misura sbagliata

/pictures/20150224/i-bambini-indossano-scarpe-della-misura-sbagliata-3044959104[3772]x[1570]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Spesso i bambini indossano scarpe anche di 3 misure più piccole. Perchè accade?

Come misurare le scarpe ai bambini

Ogni genitore sa che comprare le scarpe ai bambini non è impresa facile. una volta che si è trovato un compromesso sul modello e il colore comincia la battaglia per capire quale misura sia quella giusta.

Il commesso fa indossare la scarpa, tasta la punta e il bambino grida che è comoda. Salvo poi sentire il piccolo lamentarsi dopo qualche giorno che la scarpa è stretta e gli fa male.

Non sorprende, dunque, che uno studio recente ha scoperto che il 93% dei campioni di scarpe per bambini analizzati erano più piccoli rispetto alla giusta misura finanche di 3 taglie!

Un rischio per lo sviluppo e la salute dei piedi. Come spiega un post su Piedisani.net, indossare scarpe troppo piccole mette a rischio le articolazioni e lo sviluppo dei piedi.

Il consulente pediatrico Gordon Watt, dell'Università della Caledonia, spiega che indossare una scarpa sbagliata porta a numerosi problemi, dalle vesciche a vere e proprie deformità. Inoltre in Gran Bretagna si sta assistendo a un aumento dei casi di problemi alla schiena, caviglie, ginocchia e articolazioni legati proprio all'uso di scarpe non adatte.

E ancora, uno studio ha esaminato i piedi di più di 1500 bambini e ha scoperto che nell'80% dei casi c'erano delle leggere deformazioni. Ad esempio solo il 23,9% dei bambini presentava l'alluce dritto mentre in tutti gli altri bambini l'alluce virava vero l'interno e questo probabilmente perchè l'88% dei bambini indossava scarpe di lunghezza insufficiente.

gpt native-middle-foglia-bambino

Come scegliere le scarpe adatte e della giusta misura

E' molto importante che il bambino indossi scarpe che non siano troppo rigide e che favoriscano la naturale flessione del piede. Ad esempio le scarpe "ginniche" sono realizzate con gli stessi materiali delle scarpe per adulti con il risultato che la scarpa diventa troppo rigida e impedisce al bambino di flettere le dita dei piedi perchè indossa una scarpa troppo pesante.

Sul blog Piedisani.net di Bobux Italia - un punto di incontro per le mamme che vogliono confrontarsi e ricevere utili informazioni e consigli sulle più diverse situazioni legate ai piedi dei bambini - troviamo un utile elenco di falsi miti riguardanti le scarpe per bambini.

Ad esempio non è vero che la scarpa deve essere contenitiva. Anzi, deve consentire il movimento intorno al metatarso e favorire lo sviluppo del tessuto molle. Non è necessario il supporto alla caviglia, perchè proprio la caviglia ha bisogno di allenamento per svilupparsi. Ed è anche inutile il supporto al tallone perchè la libertà di movimento è fondamentale.

Scarpe per bambini: come scegliere tipo e misura

La scarpa ideale deve avere una suola molto sottile che favorisce l’attività neuromuscolare dell’intera catena chinetica; un profilo piattissimo senza zeppa o pendenza dal tallone all’avampiede, per consentire il massimo della libertà di movimento del bambino che ama correre, saltare e giocare; deve avere la giusta larghezza, le dita devono potersi muovere liberamente.

Le prime scarpe, da quando?

Le scarpe servono a proteggere i piedi quando si esce all'aperto quindi all'inizio è meglio che il bambino cammini scalzo. Le prime scarpe devono essere più larghe sull'avampiede e più strette sul tallone, devono avere suole ultra flessibili che permettono al piede di muoversi e piegarsi in modo naturale.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0