gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come fare un sacchetto porta corredino per l'ospedale

/pictures/20160729/come-fare-un-sacchetto-porta-corredino-per-l-ospedale-1436957593[1565]x[652]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Il momento del parto si avvicina? Vediamo come preparare il sacchetto porta corredino ospedale per conservare i cambi del neonato per i primi giorni dopo la nascita

Sacchetto porta corredino per l'ospedale

La data presunta del parto si avvicina ed è arrivato il momento di cominciare a preparare il corredino per il bebè. Per i primi giorni in ospedale si dovranno portare 4 o 5 cambi completi. In genere si chiede alle future mamme di preparare i cambi separati in sacchetti, in modo da trovare tutto subito al momento di vestire il neonato (soprattutto se i neonati saranno cambiati al nido dell'ospedale dalle infermiere).

Corredino del neonato fatto a mano

Alcune mamme utilizzano semplici bustine di plastica per portare i primi cambi (anche quelle per congelare gli alimento possono andare bene, basta ricordarsi di scrivere sopra il nome della mamma e quello del bambino). Ma altre mamme preferiscono cucire o ricamare un vero e proprio sacchetto di cotone, che può rimanere anche tra i ricordi della nascita del bambino. Vediamo allora come si può preparare il sacchetto porta corredino per l'ospedale.

Sacchetti ospedale per neonato fai da te

Se avete un po' di abilità con ago e filo, potete provare a preparare da sole i sacchetti per il corredino del neonato. Ecco l'occorrente necessario per realizzare un sacchetto porta corredino:

  • un pezzo di stoffa (l'ideale è il cotone millerighe)
  • una striscia di tela (per ricamare il nome del bambino)
  • bordino in raso
  • cordino colorato
  • ago e spille
  • filo
  • forbici
  • macchina da cucire (oppure potete cucirlo a mano)

Sacchetti ospedale per neonato: misure

Se avete deciso di cucire da sole i sacchetti porta corredino, potrete sbizzarrirvi nella scelta del colore della stoffa. Tinta unica, bianca o colorata (se sapete il sesso del bebè, potete scegliere il colore in base a quello oppure optare per un colore generico che possa andare bene sia per i maschietti che per le femminucce, come il giallo o il verde). Per ogni sacchetto porta corredino vi occorrerà un pezzo di stoffa di misura 80 x 60 cm. In linea di massima questa è la misura ideale per realizzare un sacchetto di dimensioni medie che possa contenere tutto l'occorrente per il neonato. Nulla vi vieta comunque di fare un sacchetto più piccolo o più grande, in base alle vostre esigenze.

Sacchetti per corredino del neonato in ospedale

Una volta raccolto tutto l'occorrente per fare il sacchetto per corredino, potete mettervi all'opera. Stendete la stoffa su una superficie piana (il tavolo va benissimo). Create una doppia piega di circa 2 centimetri sul lato superiore (vi servirà per far passare il cordoncino per chiudere il sacchetto). Cucite la stoffa lungo la piega. Piegate la stoffa a metà (in modo da lasciare in alto la doppia piega che avete già cucito per il cordoncino). Sul lato davanti del sacchetto, in basso, fissate la striscia di tela (sulla quale dovreste aver ricamato il nome del bambino). Cucite prima la striscia di tela e poi i due lati della stoffa rimasti aperti (il terzo lato, quello dove c'è la doppia piega, si dovrà ovviamente lasciare aperto per poter inserire il necessario per il bebè nel sacchetto). Dopo aver cucito il sacchetto, rigiratelo ed inserite il cordoncino nella doppia piega, aiutandovi con una spilla da balia. A questo punto il sacchetto è pronto e potrete iniziare a preparare tutto il corredino da portare in ospedale per il neonato.

Cosa mettere nel sacchetto nascita

Cosa si deve mettere nel sacchetto nascita? Sia che il vostro sia un sacchetto fai da te oppure sia un sacchetto già pronto, dovrete mettere all'interno i cambi necessari nei primi giorni dopo la nascita. Gli ospedali in genere richiedono 4 o 5 cambi completi per il neonato. Ogni cambio dovrà essere formato da:

  • 1 tutina intera oppure una ghettina con maglietta
  • 1 body
  • 1 paio di calzini

Oltre a questo per i primi giorni in ospedale vi potrebbero servire: un cappellino, una copertina e un paio di asciugamani (oltre all'occorrente per l'igiene del neonato se avete scelto un ospedale col il rooming-in). In base alla stagione in cui nascerà il bambino, potrete comprare completini e tutine in cotone oppure in ciniglia o lana. Ricordatevi che spesso molti ospedali, in estate, hanno l'aria condizionata, quindi è sempre utile portare completini a maniche lunghe (mentre quelli corti li lascerete per quando dovrete uscire dall'ospedale).

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0