gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Consigli per organizzare la cameretta di un neonato

/pictures/2016/01/29/consigli-per-organizzare-la-cameretta-del-neonato-452990394[1573]x[656]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Come organizzare la cameretta di un neonato? Tanti consigli su come scegliere la cameretta e come organizzarla al meglio

Come organizzare la cameretta di un neonato

Quando in una famiglia c’è un bebè in arrivo, in genere uno dei primi pensieri dei genitori riguarda l’allestimento e la decorazione della cameretta che lo accoglierà. Come organizzare la cameretta di un neonato?

Per i primi 5/6 mesi di vita del bambino non è inusuale che molti genitori scelgano di posizionare la culla o il lettino nella propria camera ma può essere comunque molto utile organizzare fin da subito uno spazio dedicato ad accogliere tutti gli oggetti necessari alla cura del nuovo arrivato.

gpt native-middle-foglia-bambino

Idee per la cameretta del neonato

Generalmente la cameretta del bimbo viene arredata durante la gravidanza e spesso i genitori, travolti dall’entusiasmo, possono essere portati a seguire i propri desideri correndo così il rischio di perdere di vista quelle che sono le reali esigenze di un neonato.

Ecco cosa è essenziale comprare quando arriva il bebè:

  • una culla per i primi mesi, perfetto un bel cesto in vimini o una mini culla con le rotelle in modo da poterla anche spostare in altri ambienti della casa, oppure lettino con riduttore
  • una cassettiera
  • un fasciatoio comodo

Se la nascita avverrà nel periodo estivo indispensabile sarà l’acquisto di una zanzariera che, sistemata sul lettino, proteggerà il bimbo dagli insetti. Per lo stesso scopo si può usare un velo che insieme alla funzione pratica può rendere il lettino più elegante e romantico! L’utilizzo del fasciatoio può servire a rendere più comodo il momento del cambio del pannolino perché permette di avere tutto l’occorrente a portata di mano.

Per quanto riguarda il corredino, potrete acquistare molte cose man mano che passa il tempo ma all'inizio bisogna avere un kit essenziale, ovviamente nei temi e fantasie più gradite:

  • 2 set lenzuolini
  • 4/5 copertine
  • 10/12 bavaglini
  • 2/3 aciugamani per bagnetto
  • 4/6 biberon
  • 7/8 camicine di cotone
  • 5/7 magliettine e mutandine di spunga
  • 3/5 tutine
  • 4/5 calzine
  • pagliaccetti di cotone felpato
  • vaschetta da bagnetto.

Consigli per arredare la cameretta del neonato

È importante tenere presente che l’ambiente dedicato al neonato deve essere organizzato con alcuni accorgimenti; l’ideale sarebbe poter disporre di uno spazio ampio e tranquillo nel quale la mamma possa muoversi liberamente con il bimbo in braccio.

Per questo motivo è importante anzitutto che l’arredamento in questa prima fase sia il più possibile essenziale; come detto i mobili necessari sono la culla (o il lettino), ma molto utile può essere anche il fasciatoio o una cassettiera con un’ampia base d’appoggio e una poltrona o una sedia comoda riservata alla mamma che allatta.

Sappiate che la culla non è indispensabile. Anche il lettino può andar bene fin dalle prime settimane di vita purchè assicuri al bebè la sensazione di sicurezza e protezione che gli è necessaria; per questo scopo può essere utile rivestire le sponde del lettino con paracolpi imbottiti che ne riducano lo spazio o usare un riduttore morbido che si attacca con dei semplici lacci alle sponde del lettino, creando 'una culla dentro il lettino'.

Per i primi tempi l’armadio può essere tranquillamente sostituito da una cassettiera che, oltre al corredo e ai vestitini, può contenere tutti i prodotti necessari per l’igiene e la cura del neonato. Per finire, l’arredamento può essere completato da una poltrona che risulterà molto comoda per l’allattamento e diventerà uno spazio riservato a questo momento di grande intimità tra la mamma e il suo bambino. Nella scelta dell’arredamento è fondamentale in ogni caso tenere ben presente il fattore sicurezza: è importante al momento dell’acquisto assicurarsi che i mobili rispondano alle norme di sicurezza vigenti nella Comunità Europea.

L’attenzione per la sicurezza è importantissima anche per quanto riguarda altri aspetti dell’allestimento di uno spazio destinato ad un bimbo.

Pareti della cameretta del neonato

Nello scegliere le tinte per le pareti più che concentrarsi sull’estetica occorre accertarsi che i materiali che abbiamo deciso di usare non liberino sostanze chimiche che possono risultare tossiche per un sistema immunitario ancora poco sviluppato come quello di un neonato così come devono essere totalmente “a prova di bambino” i prodotti destinati alla pulizia della cameretta.

Come personalizzare la cameretta di un maschietto

Cameretta per neonato Ikea

Tra le varie catene di negozi di arredamento che propongono camerette per neonati una delle più famose è certamente Ikea, che vende prodotti sicuri, facili da montare e molto carini a prezzi davvero competitivi. In attesa che il bambino cresca e che abbia, quindi, bisogno, di un letto vero e proprio, un armadio e altri pezzi d'arredamento nella sua camera, si può optare per una cameretta Ikea per neonati.

Le proposte spaziano da lettini essenziali in legno, a fasciatoi molto pratici con vasca per il bagnetto, cassettiere minimal e oggetti per decorare. Ogni mobile può essere acquistato in una versione basic in modo tale da personalizzarlo con le tinte preferite e stickers in base al sesso del bambino.

Prezzi delle camerette per neonato

I prezzi per acquistare un arredamento per la cameretta possono essere molto diversi tra loro. Il nostro consiglio è quello di investire un po' di più nell'acquisto del lettino, che deve essere di qualità, con rete ad hoc, sbarre in sicurezza e materiali atossici. Il bimbo dormirà nel lettino per i primi 3 anni di vita quindi è certamente un pezzo importante. Potete poi valutare se sia il caso o meno di acquistare un mobile per i vestitini, una cassettiera e altri arredi: magari avete spazio nell'armadio in camera vostra oppure una cassettiera inutilizzata che potrete usare per riporre i vestiti del piccolo e quindi rimandare di qualche anno l'acquisto di una camera per bambini vera e propria.

Un'altra soluzione per ovviare al risvolto salato della faccenda, è il prestito o riciclo. La gran parte dell'attrezzatura che occorre nei primi 12 mesi, smette di essere utile dopo quel periodo. A meno che non si progetti un secondogenito a distanze ravvicinate si è ben lieti di liberarsene, quindi non esitate a chiedere ad amici, sorelle e parenti vari. Il più delle volte saranno loro ad offrirveli.

Come decorare la cameretta del neonato

Indubbiamente le decorazioni per la cameretta possono rendere unico l'ambiente. Potreste decidere di tinteggiare di bianco le pareti e poi personalizzare le pareti con quadretti, decorazioni, wall stickers di animali, soggetti astratti, figure delicate. Lampade, cuscini, tendaggi e quadretti sono complementi d'arredo ideali per conferire alla camera uno stile personale unico.

Camera del neonato shabby chic

Lo stile shabby chic ha invaso le nostre case. Molto diffuso negli Stati Uniti oggi moltissimi ambienti, sia rustici che metropolitani, sono caratterizzati da questo stile di arredamento unico e accogliente. In cosa consiste? I tratti che lo caratterizzano sono soprattutto legati al riciclo e riutilizzo di mobili vecchi che vengono restaurati e restituiti a nuova vita, colori caldi e romantici (dal beige al rosa pallido). Si adatta bene alla cameretta del neonato? Certamente. Basta recuperare un armadio di legno, una cassettiera dalla casa della nonna o in un mercatino dell'usato e mettersi all'opera con pennelli e decorazioni per farlo risplendere.

Qualche idea? Guardate queste 10 camerette shabby chic su Pinterest

Cameretta romantica

Lo stile shabby chic certamente ben si adatta ad un tema romantico e se si vuole conferire all'ambiente un'atmosfera calda e d'altri tempi si può recuperare un antico armadio della nonna, una culletta acquistata in un mercatino dell'antiquariato e poi rimessa a nuovo oppure di una linea classica e dalle linee antiche. Date un'occhiata a queste proposte di arredamento.

Qualsiasi sia lo stile che sceglierete per la cameretta ricordate che se vostro figlio avrà un buon rapporto con la sua camera, con il suo letto e con il sonno, anche voi ne trarrete giovamento. I grandi avranno i loro luoghi che saranno diversi da quelli dei piccoli, li condividerete ma senza oltrepassare i limiti dell'uno e dell'altro.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0