gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le cattive abitudini che rovinano il sonno dei bambini

/pictures/20141021/le-cattive-abitudini-che-rovinano-il-sonno-dei-bambini-3730196180[3867]x[1609]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Salute, televisione, attività e giochi: spesso gli errori sono dietro l'angolo. Ecco come favorire il sonno dei nostri bambini

COME FAR DORMIRE I BAMBINI - Iniziamo a confrontarci con il problema del sonno dei bambini già in gravidanza; si va dalle profezie catastrofiche ("Io non ho dormito per due anni!") agli approcci di rassegnata sopportazione ("Non mi posso lamentare, il mio due ore di fila le dormiva").

Sul sonno di neonati e bambini sono stati scritti fiumi d'inchiostro, e naturalmente non mancano i metodi più o meno infallibili per ovviare questo problema (ne abbiamo già parlato anche su Pianeta Mamma).

gpt native-middle-foglia-bambino


Secondo gli studi della National Sleep Foundation, quasi il 70 % dei bambini al di sotto dei 10 anni soffre di disturbi del sonno di qualche tipo. Diverse ricerche hanno dimostrato che i bambini che non dormono abbastanza hanno più probabilità di essere depressi, irritabili, di avere piccoli incidenti durante il gioco e persino di essere più soggetti a raffreddori e altri malanni, oltre ai prevedibili cali di concentrazione.
"I bambini di oggi non dormono più" sentenzia talvolta qualche vecchia signora di nostra conoscenza. Ma davvero questi problemi sono tipici dei nostri giorni? E' lo stile di vita attuale che penalizza il sonno dei più piccoli? E quali sono i comportamenti da evitare al fine di prevenire i disturbi del sonno nei nostri bambini?

  • Attività extrascolastiche

La partecipazione a troppe attività extrascolastiche sarebbe una delle cause. I bambini hanno bisogno di tranquillità, persino di noia. Le attività extra dovrebbero limitarsi a uno o massimo due impegni settimanali, e possibilmente almeno uno di questi dovrebbe essere costituito da una attività sportiva.

La nanna ideale, i problemini dei primi mesi
  • Eccesso di tecnologia

Difficile decidersi a dormire se si ha a portata di mano un computer per chattare e navigare o una consolle per giocare. Più gadget tecnologici sono a disposizione del bambino, meno è la voglia di andare a letto la sera. In quest'ottica è decisamente consigliabile evitare di mettere il televisore nella camera dei bambini, e questo vale anche per il computer, che può essere spostato in un'altra stanza al momento della nanna. Una regola d'oro? Ad ogni ora spesa su gadget tecnologici deve corrispondere un'ora trascorsa all'aria aperta, magari svolgendo esercizio fisico.

  • Caffeina

Bisognerebbe poi evitare di somministrare ai bambini bevande contenenti caffeina, anche solo in piccola percentuale. Ricordiamo che la caffeina potrebbe essere presente anche in tè in bottiglia, cioccolato, gelati al caffè, e persino in alcuni farmaci. Sono banditi anche alimenti e bevande che contengono sostanze stimolanti come la guaranà.

  • Incubi

Gli incubi, che disturbano e interrompono il sonno del bambino, sono spesso causati da eventi reali della vita del piccolo, e sono un modo per elaborare e dare un senso alle paure reali o immaginarie. Il migliore approccio per gestire gli incubi dei nostri figli è "esserci": confortarli a parole e gesti per poi rimetterli a letto.

  • Salute

Se un bambino si agita, si sveglia spesso o russa rumorosamente potrebbe essere necessaria una verifica delle sue condizioni di salute. Uno dei possibili problemi potrebbe essere costituito dalla apnea del sonno, un disordine caratterizzato da pause della respirazione durante il sonno.

Di quante ore di sonno ha bisogno il tuo bambino?
  • Cibo

Una delle cause dei disturbi del sonno per adulti e bambini è poi coricarsi dopo aver consumato un pasto eccessivo e/o troppo vicino all'ora della nanna. Anche l'ingerimento di alimenti troppo salati causa ripetute interruzioni e un sonno disturbato dalla sete.

  • L'ambiente

Un ambiente troppo freddo, troppo caldo, troppo illuminato o troppo rumoroso può naturalmente influire negativamente con il sonno del bambino. Controlliamo che pigiamino e coperte non siano troppo pesanti o troppo leggere (soprattutto quando è neonato e quindi non in grado di coprirsi e scoprirsi da solo) e cerchiamo di mantenere l'ambiente silenzioso, intimo e gradevole nelle ore serali.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0