gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le merende per l'estate consigliate dalla dietista

/pictures/20160421/le-merende-per-l-estate-consigliate-dalla-dietista-2774002570[983]x[411]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Qual è lo spuntino ideale durante l'estate? La dietista ci consiglia le merende estive per bambini con pochi grassi e tutti i nutrienti necessari per la crescita

Merende estive per bambini

L’estate si sta pian piano avvicinando, i bambini iniziano a passare interi pomeriggi a correre all’aria aperta e le mamme si chiedono quale sia la merenda giusta per loro. Lo spuntino ideale per la bella stagione deve essere: nutriente, fresco, ricco di acqua, vitamine e sali minerali. La merenda deve fornire il 5-10% delle calorie totali della giornata, il che significa circa 100 Kcal per un bambino in età prescolare e circa 150 Kcal per un bambino dai 7 agli 11 anni.

L’ideale è un alimento che contenga tutti i nutrienti: carboidrati, proteine e una piccola quantità di grassi, come possono essere il latte o lo yogurt. Per raggiungere la quota di vitamine e minerali necessaria, l’ideale è aggiungervi un bel frutto. Fate sempre attenzione che sia frutta fresca, di stagione e possibilmente a Km 0 e per assicurare il giusto apporto di tutte le vitamine variate il colore della frutta di giorno in giorno!

Ricette fresche per l'estate

Fate scoprire al bambino tutti i tipi di frutta, cercando di capire quali preferisce, non possiamo certo pretendere che li gradisca tutti! Se il bambino non ama la frutta cerchiamo di invogliarlo facendogliela trovare già sbucciata e tagliata, come macedonia o come ingrediente di alcune preparazioni che vedremo qui di seguito.

Ricette merende estive per bambini

Nelle giornate più calde possiamo trasformare la frutta fresca in un ghiacciolo fatto in casa. Ecco una ricetta veloce: frullate della frutta (fragole, kiwi, mela, pesca, mango…) o spremetela (arancia, limone, pompelmo…), diluite con un po’ d’acqua e versatela in degli stampini per ghiaccioli o in bicchieri di plastica con un bastoncino di legno al centro e congelate il tutto…semplicissimo! I ghiaccioli aiutano a reidratare il bambino, ma sono molto leggeri, quindi vanno sempre associati a qualcosa di più nutriente.

Merende per bambini fatte in casa

Un’idea gustosa per unire frutta e latte (o yogurt) sono i frullati. Sperimentate diverse combinazioni di frutta e serviteli in un bel bicchiere alto, magari con delle decorazioni, sono colorati e belli da vedere, perciò sono un modo semplice di camuffare la frutta. Per un’alternativa più leggera si può evitare di aggiungere latte e yogurt e servire il frullato (magari diluito con un po’ d’acqua) con qualche cubetto di ghiaccio!

Il gelato

Il gelato? E’ ottimo, specialmente se artigianale, meglio preferire i gusti alla frutta piuttosto che le creme; è un alimento completo, ma molto calorico, quindi sempre meglio non esagerare!! Le mamme più intraprendenti possono anche provare a farlo a casa, così siamo certi degli ingredienti utilizzati. Una gustosa alternativa al gelato, più semplice e leggera, è il sorbetto. Prepararlo in casa è semplicissimo, basta tagliare della frutta a pezzi, congelarla per almeno 2 ore (meglio per una notte intera) e quindi frullarla. Per ottenere un composto più cremoso e simile al gelato si può utilizzare (da sola o insieme ad altri frutti) la banana e magari unirvi qualche scaglietta di cioccolato fondente.

In ogni caso è importante che il bambino faccia ogni giorno la sua merenda, mai davanti alla televisione e possibilmente in compagnia di familiari o amici, così da gustarsela fino in fondo. E dopo la merenda tutti a correre in giardino!

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0