gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Occhiali da sole per bambini, come sceglierli

/pictures/20160620/occhiali-da-sole-per-bambini-come-sceglierli-3272819549[1665]x[693]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Spesso ci si dimentica che gli occhi dei più piccoli devono essere protetti dal sole, quindi meglio abituarli da subito all'uso delle lenti protettive. Ecco come scegliere gli occhiali da sole per bambini

Occhiali da sole per bambini

I raggi UV possono essere molto pericolosi sia per la delicata pelle dei bambini che per i loro occhi. E quindi è molto importante che anche gli occhi siano protetti dalle sempre più aggressive radiazioni ultraviolette del sole. Ecco come scegliere gli occhiali da sole per bambini.

Lo sviluppo dell’apparato visivo si compie dalla nascita fino ai sette – otto anni, perciò è necessario che gli occhi del bambino siano seguiti con particolare cura. Anche i bimbi dovrebbero indossare occhiali da sole in montagna, al mare o comunque quando la luce solare è molto intensa. Fino a 12 anni gli occhi dei piccoli sono più sensibili alla luce e devono essere adeguatamente riparati dai raggi UV. E' un po' lo stesso accorgimento che si deve adoperare quando le giornate sono molto calde: si incremano i bimbi con la protezione +50, si fa indossare loro una maglietta bianca in modo che non si scottino, il cappellino...perché non pensare anche agli occhi? Si può incominciare a farlo quando il bimbo comincia a stare seduto, tra i 6 e gli 8 mesi

Come devono essere gli occhiali da sole per i bambini

Gli occhiali per i più piccoli devono essere robusti, ma leggeri.

Le lenti devono offrire resistenza ai graffi ed assicurare un campo visivo ampio e regolare, in modo da coprire sufficientemente l’occhio (il bambino è obbligato ad alzare il viso per vedere il mondo degli adulti). La scelta della montatura è altrettanto importante. Il materiale deve essere morbido, indeformabile e biocompatibile (i bambini spesso rosicchiano i terminali delle aste). Non devono esserci spigoli o sporgenze, le aste devono essere elastiche ed aderenti.

Per i bambini dovreste acquistare degli occhiali particolarmente sicuri, perché gli occhiali per bambini vengono spesso considerati soltanto come dei giocattoli, anche se sono proprio i bambini ad avere occhi particolarmente sensibili.

I raggi solari penetrano indisturbati nella retina dei bambini con lenti trasparenti. Dei buoni occhiali da sole per bambini dotati di un efficace filtro contro le radiazioni ultraviolette e di protezione ad ampio spettro contro le radiazioni diffuse impediscono dei danni che in età adulta potrebbero avere serie conseguenze.

La cosa più importante, quindi, è che siano anti raggi ultravioletti: le lenti devono avere una sorta di indice impresso al momento dell'acquisto che va da 1 a 4. Acquistate quelle con indice pari a 4, il più alto, che filtra fino all'85% della luce, in modo da proteggere la cornea. Controllate sempre che ci sia il marchio CE, l'unico che garantisce la sicurezza del prodotto.

Acquistate soltanto gli occhiali dotati del “marchio CE”, che sta a significare che gli occhiali garantiscono una sufficiente protezione dai raggi ultravioletti e che rispondono alle relative normative dell’Unione Europea. Un adesivo ben evidente che decanta un assorbimento al 100% delle radiazioni ultraviolette non è sufficiente per garantire la buona qualità.

Sole, come difendere i bambini

Il materiale deve essere totalmente atossico a contatto con la pelle. Non fidatevi dei modelli che magari vendono nei supermercati o come gadget in alcuni giornali per bambini: spesso infatti le lenti sono solo colorate, ma in realtà non proteggono nulla!

La forma e le dimensioni delle lenti sono particolarmente importanti: occhiali troppo piccoli o troppo avvolgenti permettono a grandi quantità di luce riflessa di raggiungere l’occhio, vanificando l’effetto protettivo.

Per i bambini è anche consigliabile una protezione aggiuntiva contro il sole mediante un cappellino a tesa larga.

Cura e conservazione degli occhiali

  • Non bisogna mai appoggiare gli occhiali con le lenti verso il basso perché potrebbero graffiarsi.
  • Non lasciare gli occhiali esposti a calore o freddo intenso: il calore generato, ad esempio, dal sole sul parabrezza dell’auto o sull'asciugamano sulla spiaggia in una giornata calda può danneggiare permanentemente alcuni tipi di occhiali.
  • E’ bene lavarli con acqua tiepida usando un detergente delicato, asciugarli con un panno morbido, meglio se specifico per la pulizia delle lenti.
  • Conservare gli occhiali sempre all’interno del loro astuccio per proteggerli dagli urti, meglio se l’astuccio è rigido.

Come comportarsi con gli occhiali da sole quando il bimbo porta già quelli da vista?

Si può optare per un paio fotosensibili, ovvero quelle che si scuriscono quando vengono colpite dalla luce. In questo modo si risolvono due problemi in uno: la vista e le cornee. Ricordatevi infine di comprare occhiali che calzino bene sul naso, in modo che non scivolino.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0