gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come aiutare i figli ad affrontare le prove Invalsi e l'esame di terza media 2017

/pictures/2017/05/25/come-aiutare-i-figli-ad-affrontare-le-prove-invalsi-e-l-esame-di-terza-media-2017-3294409733[2073]x[862]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Gli esami a conclusione dei cicli di studio, si sa, sono momenti particolarmente delicati per i nostri bambini. Ecco come aiutare i figli durante il test Invalsi e l’esame di terza media

Prove Invalsi terza media 2017

Fra qualche settimana ci sarà la conclusione dell'anno scolastico e le famiglie potranno tirare un sospiro di sollievo, tranne quelle i cui figli dovranno affrontare il prove Invalsi e l’esame di terza media 2017. Per i ragazzi è un periodo particolarmente stressante, in cui gli viene richiesto uno sforzo sempre maggiore di apprendimento. Stanchi dall’intero anno scolastico, dovranno fare un ulteriore sacrificio perché i giudizi delle prove Invalsi faranno media con i voti dell’esame di terza media.

Per questo può essere utile consultare insieme a vostro figlio le soluzioni delle prove Invalsi, sia per esercitarsi sia per rassicurarlo sulle sue capacità. Le prove Invalsi per le scuole medie si terranno il 15 giugno, il test è composto da un esame di italiano e uno di matematica, mentre l’esame finale prevede, oltre alle prove di italiano e matematica, anche due lingue straniere e una prova orale.

In un momento tanto delicato è necessario dare il proprio supporto ai figli, partendo dal garantirgli un clima famigliare sereno e rilassato e dedicare loro del tempo, sia durante lo studio sia nei momenti di divertimento. È probabile che la preoccupazione per l’esame di terza media e il test Invalsi possa provocare qualche sbalzo di umore, perciò ascoltate le loro insicurezze e i loro dubbi. Cercate di spezzare le lunghe sessioni di studio con qualche pausa divertente per permettere al bambino di distrarsi e non vivere l’apprendimento come un momento negativo.

Riposare bene, condurre una dieta equilibrata e regolare attività fisica sono elementi altrettanto importanti che aiuteranno i vostri figli a studiare meglio e concentrarsi sulle loro attività. Anche l’esame orale può essere una prova particolarmente dura per i bambini, perché dovranno esporre la propria tesina davanti alla commissione: proponete loro di ripassarla insieme e ascoltateli durante l’esposizione.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0