gpt
gpt
gpt
1 5

Le paure del bambino prima dell'inizio della scuola

/pictures/20150902/le-paure-del-bambino-prima-dell-inizio-della-scuola-333694132[2681]x[1115]780x325.jpeg

Il primo giorno di scuola può generare molte paure per i bambini. Ecco cosa possono fare i genitori per aiutarli

Paure dei bambini il primo giorno di scuola

C'è un passaggio fondamentale che segna la vita di ogni bambino: l'ingresso nel mondo della scuola. Se l'infanzia è il momento del gioco, la scuola segna anche l'inizio dell'apprendimento più complesso, delle prime responsabilità, di compagni nuovi e di nuovi insegnanti. E' naturale che un bimbo possa provare dei sentimenti altalenanti: se da un lato sarà eccitato per questa nuova avventura, dall'altro avrà sicuramente un po' di paura. E' compito dei genitori cercare di accompagnare i propri figli senza trasmettere loro eccessiva ansia: questa infatti nuocerà ai bambini, che vivranno il momento del distacco con ancora più preoccupazione. 

Come fare quindi a mandar via le paure pre primo giorno di scuola?

Innanzitutto si può cominciare ad abituare il bambino al nuovo luogo portandolo qualche giorno prima davanti all'istituto: gli si potrà raccontare che da lì a poco quello sarà la sua nuova “casa” quando non è nella sua vera casa con mamma e papà. A scuola ci sarà una classe con tanti nuovi compagni da conoscere e un sacco di cose nuove da imparare.

Secondariamente è importante abituare il bimbo ad una routine pre scuola, in modo che non sia troppo eccessivo lo stravolgimento di cambio orari: incominciate a mandare a letto prima i bambini e durante la giornata rendeteli partecipi della preparazione al primo giorno di scuola. Per esempio chiedete loro di sistemare le matite e i pennarelli nell'astuccio nuovo, di scegliere i quaderni e di comprare la cartella insieme. Andate insieme anche a comprare il grembiulino, in modo che il bimbo sia il protagonista di questo evento. Se poi vedete che vostro figlio ha qualche paura, di qualsiasi tipo, come ad esempio quella di non trovare nuovi amici con cui giocare ascoltatelo e tranquillizzatelo: non minimizzate quello che prova, ma appunto cercate di fargli capire che è normale provare un po' di smarrimento per una nuova avventura. 

Primo giorno di scuola: come affrontarlo

La scuola è un momento importante anche per i genitori: il distacco lo vivono anche voi, ma non è il caso di ricordarlo ai bambini. Meglio non dire frasi come “mi mancherai tanto”, perché questa potrebbe aumentare il disagio; capovolgete al positivo le ore che trascorreranno tra i banchi di scuola: “imparerai tante cose e quando esci me le racconterai tutte, va bene?”. Infine, la cosa più importante di tutte: abbiate fiducia nei vostri bambini. Spesso sono migliori di noi e affrontano i cambiamenti con una maggiore facilità di quanto si faccia una volta diventati adulti.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt