gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Open Day della scuola dell'infanzia, tutte le informazioni utili

/pictures/20161123/open-day-della-scuola-dell-infanzia-tutte-le-informazioni-utili-948562478[1231]x[512]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Tra novembre e dicembre le scuole si preparano per gli open day della scuola dell'infanzia in cui i genitori potranno conoscere le strutture, i regolamenti, l’offerta formativa e le maestre

Open day della scuola dell'infanzia

Il primo giorno di scuola dell’infanzia è una tappa davvero importante per noi genitori e per i piccoli! Tra novembre e dicembre le scuole si preparano per gli open day in cui i genitori potranno conoscere le strutture, i regolamenti, l’offerta formativa e le maestre. E’ importante scegliere la scuola giusta per il nostro cucciolo: si lascia l’ambiente ovattato dell’asilo nido o della casa di famiglia dove il bambino veniva seguito e coccolato.


Alla scuola dell’infanzia, che può essere sia statale che comunale, il rapporto numerico maestra/bambini è di 1:27. Questo vuol dire che una maestra dovrà insegnare a 27 bambini da sola. Un solo momento della giornata prevede una “compresenza” (ovvero la presenza contemporanea della maestra della mattina e di quella del pomeriggio) ed accade per 2 ore dalle 11.00 alle 13.00, durante il pasto e la preparazione al pasto.
 
Questo comporta un grande cambiamento per i piccoli che devono imparare, pian pianino, “a fare da soli” in tante situazioni: dall’andare in bagno in maniera autonoma (la bidella non può aiutare a tirarsi giù pantaloni e mutandine, fare pipì, pulirsi, tirarsi su pantaloni e mutandine) a mangiare da soli (la maestra non può imboccare tutti i bambini) e poi ci sono dei momenti più lunghi per stare seduti e fare le varie attività e delle regole diverse, rapportate all’età dei bambini. Aiutiamo i bambini ad essere autonomi anche a casa, lasciando loro tutto il tempo necessario per compiere da soli queste operazioni senza intervenire aiutandoli. C’è una fase di inserimento anche alla scuola dell’infanzia in cui è previsto un orario ridotto che dura per circa 2 settimane.

Scelta tra scuola pubblica e scuola privata

Se scegliamo la scuola privata possiamo chiamare la struttura a gennaio e versare la quota d’iscrizione prendendo un appuntamento per visitare la struttura e conoscere le maestre. Se scegliamo una scuola pubblica, statale o comunale che sia, dobbiamo chiamare entro la metà di novembre per sapere il giorno dell’open day. La richiesta, da fare compilando un modulo, va presentata entro gennaio, per questo è bene sapere prima quale scuola scegliere. Alla scuola dell’infanzia ci sono solo 2 orari di entrata ed uscita:
•    8.00-13 senza pranzo.
•    8.00-16 con pranzo.

Open day, cosa valutare

Cerchiamo di capire quanto è grande la struttura e quanti bambini la frequentano, guardiamo la pulizia e l’ampiezza delle aule e la luminosità delle stesse, visitiamo l’aula mensa e chiediamo come funziona. Parliamo con le maestre e col personale ausiliario. Dobbiamo uscire dall’open day con la certezza che quella è la scuola giusta per il nostro bambino. Per questo consiglio di vederne più di una e di scegliere con serenità. Non è possibile fare due domande diverse per due strutture diverse, per questo motivo è bene che la nostra scelta sia quella definitiva.

Per dubbi o perplessità, potete scrivere sul Forum della Pedagogista.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0