gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Nasce a Prato una scuola per l'infanzia bilingue italo-cinese

L'iniziativa mira a favorire l'integrazione dei tanti bambini cinesi presenti nella comunità e a insegnare il cinese ai piccoli italiani in modo naturale

Prato, una ridente cittadina in Toscana, è nota per avere una comunità cinese davvero numerosa e molto attiva sul territorio. Proprio a Prato sta per nascere una scuola per l'infanzia bilingue italiano-cinese pronta a accogliere bambini di entrambe le culture, nell’ottica di una integrazione che sia autentica e solidale e soprattutto che offra strumenti linguistici adeguati a tutti i bambini.
La scuola La Gang del Bosco mira a fornire ai bambini cinesi e italiani uno strumento che non sia solo di apprendimento dell’una e dell’altra lingua, ma anche un’opportunità autentica di integrazione e di conoscenza della cultura italiana e di quella cinese

Pianeta Mamma ha intervistato Marina Scopelliti, l’ideatrice del progetto insieme a sua sorella Veronica.

Raccontarci Marina, come mai avete avuto l’idea di aprire una scuola bilingue italiano-cinese?
Forse il motivo principale è che il cinese mandarino è la lingua più parlata nel mondo. Ovviamente su ciò incide la demografia cinese, ma per una grande parte dell’oriente il cinese è un po’ una ‘lingua franca’.
Tanto per fare un esempio della sua diffusione: le ricerche con google trends, il motore di google che permette di fare ricerche sulle parole più ricercate del web possono essere fatte solo in due lingue. Indovinate quali lingue?
In inglese o in cinese!
Ho pensato molto all'assenza in Italia di scuole di questo tipo e per questa tipologia di utenza.
Da qui lo sviluppo dell'idea da un lato legata al fatto che la comunità cinese presente in Toscana e soprattutto nella città di Prato è numerosa e il loro ingresso nel percorso formativo obbligatorio è penalizzato dalla non conoscenza della lingua italiana, dall'altro la voglia di dare la possibilità alle famiglie di far imparare ai loro figli una lingua diversa da quelle abitualmente presenti nell'offerta formativa e che paradossalmente risulta essere la lingua più parlata al mondo.

Le insegnanti sono tutte italiane? in che modo i bambini possono imparare il cinese?
Premettendo che la scuola bilingue è in fase di implementazione ma la struttura come asilo è perfettamente operativa, al suo interno in affiancamento al personale italiano già presente sarà introdotto personale specializzato di lingua cinese. Le attività saranno svolte nell'una o nell'altra lingua in modo naturale in maniera che il cinese non sarà insegnato separatamente e viceversa per l'italiano ma in maniera generale.
Il materiale didattico che sarà utilizzato sarà sia in italiano che in cinese, secondo il metodo dell'acquisizione simultanea ovvero nell'insegnamento simultaneo di due lingue diverse. I bambini in questo sono molto ricettivi e secondo studi effettuati già intorno ai 4 anni riescono a comprendere i due idiomi passando dall'uno all'altro senza confusione il tutto in maniera naturale e divertente.

Quanti bambini potrete accogliere e quando aprirete?
Possiamo accogliere fino a  massimo di 80 bambini suddivisi tra le due strutture (3/36 mesi e 2/6 anni) con un giardino esterno di circa 400 mq.
Il nostro obiettivo è aprire la scuola bilingue nell’anno scolastico 2011/2012 ma contiamo di partire presto con delle attività extrascolastiche.

Asilo Nido e Scuola dell'infanzia La Gang del Bosco
Via Giuseppe Paolini n.29/b 59100 Prato PO
Tel - Fax 0574-475128
E-mail asilolagangdelbosco@gmail.com
Sito Web La Gang del Bosco
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0