Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Le sezioni primavera

Le sezioni primavera o classi sperimentali aggregate, nascono per poter soddisfare le crescenti richieste delle famiglie promuovendo un'offerta educativa sperimentale per i bambini dai 2 ai 3 anni. Perchè sceglierle?

adsense-foglia-300
scuola2-jpgLe sezioni primavera o classi sperimentali aggregate, nascono per poter soddisfare le crescenti richieste delle famiglie promuovendo un'offerta educativa sperimentale per i bambini dai 2 ai 3 anni. I nuovi servizi socio-educativi andranno ad integrare le attuali strutture dei nidi e delle scuole d'infanzia, contribuendo a diffondere una cultura dell'infanzia attenta ai bisogni e alle potenzialità dei più piccoli.
I bambini dovranno poter usufruire di locali idonei sotto il profilo funzionale e della sicurezza rispondenti alle diverse esigenze di gioco, riposo, alimentazione e cura della persona. Si prevede un orario di funzionamento flessibile fino a 6 ore, prolungabile fino a 8-9 ore, con classi tra i 10 e 15 bambini. Il rapporto numerico insegnanti-bambini, non dovrà essere superiore ad un insegnante ogni 10 alunni. L'iniziativa prevede inoltre l'allestimento di un programma di consulenza, assistenza tecnica, coordinamento pedagogico, monitoraggio e valutazione, che garantisca la piena affidabilità educativa.

La sezione primavera vede nascere una nuova tipologia, metà asilo e metà scuola dell'infanzia. Sul piano pratico, l'inserimento nella scuola dell'infanzia di bambini di una fascia d'età anticipata di 12 mesi rispetto a quella dei bambini di 3 anni comporta l'adeguamento degli ambienti e delle attrezzature ad esigenze particolari che vanno, ad esempio, da una diversa organizzazione della sala per le cure igieniche ad una maggiore attenzione per la sicurezza.

Finalità Educative
Obiettivo del progetto è quello di realizzare una struttura educativa che si colloca tra il nido e la scuola dell'infanzia. Il progetto è sperimentale: l'ipotesi che si vuole verificare è che possa essere creata una struttura educativa in grado di accogliere i bambini della fascia d'età 24/36 mesi, inserendoli nella Scuola dell'Infanzia. Il presupposto psicologico è che i bambini di questa fascia di età possano vivere le esperienze di socializzazione in un contesto educativo "unico" in cui possano avvalersi della molteplicità di stimoli offerti da un ambiente eterogeneo, perchè ospita bambini tra i 3 ed i 5 anni.
sez_primaveraCosa fare per iscrivere il proprio figlio
Usufruiscono di questo servizio i bimbi che compiono 2 anni entro il 31 ottobre 2009, quindi tutti i bimbi nati entro il 31 ottobre 2007. Non tutte le scuole materne pubbliche, statali, comunali e paritarie hanno dato l’ok a questo progetto. Il motivo fondamentale è un maggiore lavoro per le insegnanti poiché i bimbi non sono ancora autonomi, (no mangiano da soli, non sanno chiedere di andare in bagno, non sanno lavarsi le manine, non sanno stare seduti per lungo tempo, non hanno la stessa attenzione dei più grandicelli….) un maggiore lavoro per gli assistenti (i bimbi potrebbero avere ancora il pannolino), una gestione degli spazi con aule per il riposo pomeridiano, turnazione per la mensa etc etc…
Quindi informatevi presso la  scuola materna che avete scelto e chiedete di poter visionare i locali.

Il progetto prevede pro e contro che vanno studiati attentamente poiché, se il bimbo non è pronto per affrontare una scolarizzazione precoce, si rischia di creare un trauma.

E allora come fare a capire se nostro figlio è già pronto per affrontare il “grande passo?”
Parla bene e si fa capire;
E’ molto sveglio e curioso;
Ha frequentato l’asilo nido;
E’ socievole;

La pedagogista che è in me crede che le sezioni primavera siano una giusta risposta alle esigenze dei bambini moderni (che sono molto più vispi e attivi di come eravamo noi alla loro età) e delle mamme che lavorano… (la scuola materna è gratuita, il nido no!!!) ma la mamma che è in me (Matteo ora ha 18 mesi, compie 2 anni a settembre ed è idoneo per frequentare la sezione primavera) ha deciso di non far frequentare la materna anticipata al suo cucciolo, preferisce il nido, un ambiente sicuramente più raccolto e ovattato, fatto ad hoc per le esigenze dei bambini nella fascia di età tra zero e 36 mesi

A cura della pedagogista dott.ssa Mariaelena La Banca

firmapollon