gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Le iscrizioni a scuola si fanno (solo) online

Novità per tutti i genitori che tra pochi giorni devono presentare l'iscrizione a scuola per i propri bambini: da quest'anno le domande si possono inoltrare solo online

"Cari genitori, a breve sarete chiamati a iscrivere i vostri figli al primo anno delle scuole primarie o delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Un impegno carico di responsabilità e in parte emozionante. [...] In questo particolare momento, per alcuni di voi nuovo, per altri già sperimentato con altri figli, si inserisce quest'anno una novità per tutti: l'iscrizione online". [...] Auguro a voi tutti "una buona scelta, per un buon inizio", nella speranza che lo sforzo di rendere anche i processi amministrativi più efficienti e moderni, venga da voi tutti apprezzato".



LEGGI ANCHE: E' giusto insegnare ai bambini a leggere e scrivere prima delle elementari?



Con queste parole il Ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo (GUARDA LE FOTO), annuncia sul sito del Ministero la grande novità che riguarderà quest'anno centinaia di genitori alle prese con l'iscrizione del proprio figlio al primo anno della scuola primaria o secondaria. Da quest'anno, infatti, le domande di iscrizione si dovranno presentare esclusivamente in modalità telematica.

Le domande di iscrizione al primo anno della scuola elementare, media o superiore dovranno essere inviate tramite il sito http://www.iscrizioni.istruzione.it/ da lunedì 21 gennaio a giovedì 28 febbraio 2013. Le iscrizioni si potranno inviare dopo essersi registrati al sito ed aver ricevuto un codice personale, indispensabile per accedere al servizio.







Le famiglie che non hanno la possibilità di accedere al sito internet da casa (o da qualsiasi altro computer collegato), possono comunque rivolgersi alla scuola per inviare la propria domanda tramite la segreteria scolastica. Per ogni bambino è possibile inviare una sola domanda di iscrizione.

Quindi il consiglio per i genitori è quello di vagliare bene le scuole a cui si potrebbe iscrivere il proprio figlio e di scegliere quella che si pensa sia la migliore, come sottolinea sempre il Ministro: "l'iscrizione è anche un momento delicato, nel passaggio dalla scuola primaria a quella secondaria di primo grado perché coincide con una fase di profondo cambiamento dovuta alla crescita dei nostri bambini verso l'età adolescenziale; nel momento di scelta della scuola secondaria di secondo grado perché aiutiamo i ragazzi ad imboccare una strada che potrebbe essere determinante per il loro futuro".



LEGGI ANCHE: Religione, geografia, digitalizzazione: come cambia la scuola



Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato anche una brochure informativa (SCARICA LA BROCHURE) per offrire a tutte le famiglie le informazioni necessarie per effettuare l'iscrizione online senza problemi, in modo da "rendere comprensibile e agevole il percorso di iscrizione". L'iscrizione al primo anno della scuola elementare è obbligatoria per i bambini nati entro il 31 dicembre 2007, mentre è facoltativa per tutti i bambini nati tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2008.

Il modello di domanda dell'iscrizione online è composto da due sezioni. Nella prima sezione si devono inserire i dati anagrafici dello studente ed i dati sulla scuola scelta e sull'orario scolastico preferito (per la scuola primaria) o l'indirizzo di studio scelto (per la scuola secondaria di secondo grado). Nella seconda sezione si devono inserire invece informazioni e/o preferenze sui servizi offerti dalla scuola stessa.
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0