gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Asili nido di Roma: aperte le iscrizioni per l'anno 2014/2015

Dal 31 marzo 2014 è possibile presentare la domanda per iscrivere i bambini agli asili nido comunali di Roma Capitale per l'anno 2014-2015. Ecco come e quando presentare i moduli d'iscrizione

ISCRIZIONI ASILI NIDO DI ROMA 2014 - Dal 31 marzo 2014 sono iniziate le iscrizioni dei bambini agli asili nido di Roma Capitale. E' uscito il bando con tutte le informazioni che potete trovare sul sito del Comune di Roma. Per l'anno 2014-2015 l'iscrizione prevede, come nel caso della scuola dell'infanzia, l'uso della procedura online. Vediamo come fare e le cose importanti da sapere:

CHI PUO' ENTRARE IN LISTA PER GLI ASILI NIDO COMUNALI -  Si può fare domanda e entrare in lista per i bambini
nati dal primo gennaio 2012 e che nasceranno entro il 31 gennaio 2014, residenti in Roma Capitale, appartenenti a famiglie con almeno un genitore (o tutore o affidatario) residente nel territorio di Roma Capitale.

LEGGI ANCHE: Asilo nido sin da piccoli: i pediatri approvano

Si può presentare domanda anche per i bambini che compiranno tre anni entro il 30 aprile 2015,  per i quali sia stata già presentata domanda d’iscrizione alla Scuola dell’Infanzia. Possono iscriversi anche le famiglie non residenti a Roma
al momento dell’iscrizione, ma che autocertificano d’avere in corso il cambio di residenza a Roma.

È inoltre possibile iscrivere i bambini presenti temporaneamente  a Roma, anche privi di residenza, se le norme in vigore (internazionali, nazionali e regolamentari) lo prevedono

COME EFFETTUARE L'ISCRIZIONE PER GLI ASILI NIDI COMUNALI -
L'iscrizione può essere effettuata solo oniline
in due modi:

- attraverso il portale www.comune.roma.it. Prima è necessario aver concluso la procedura di identificazione (per qualsiasi informazione o assistenza è possibile contattare il Contact  Center Chiamaroma 060606)

- tramite i CAAF convenzionati che forniranno assistenza gratuita agli utenti durante la compilazione del modulo, senza nessuna identificazione al portale.

La domanda è disponibile anche in francese, inglese, rumeno e spagnolo.


LEGGI ANCHE:
Come scegliere l'asilo nido giusto per i nostri figli


COSA INDICARE NELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE - Si deve scegliere un solo Municipio dove si desidera che il bambino frequenti l'asilo nido. Può essere quello di residenza, ma anche quello in cui lavora almeno uno dei genitori, quello in cui risiedono i nonni oppure quello di residenza del genitore presso cui il bambino non risiede. Le prime due opzioni sono quelle che garantiscono un punteggio maggiore in graduatoria.

Deciso il municipio, si possono indicare al massimo sei nidi in ordine decrescente di preferenza. La scelta può cadere anche sui nidi in concessione a privati, su quelli accreditati e convenzionati con il Campidoglio o sugli “spazi Be.Bi.” (son quelli dove i bambini possono rimanere cinque ore di mattino o pomeriggio, senza il pasto). Si può anche scegliere la frequenza alla “sezione ponte” della scuola dell’infanzia: una soluzione di passaggio tra nido e materna, per i bambini trai i due e i tre anni, nati entro il 31 agosto 2012.

QUALI SONO LE QUOTE PER GLI ASILI NIDI COMUNALI- QUANTO SI PAGA
per mandare i nostri figli all'asilo nido del Comune di Roma? Il contributo richiesto alle famiglie è diverso in base all’Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) e alla fascia oraria prescelta. Se non si presenta la dichiarazione apposita (Dsu, Dichiarazione sostitutiva unica), viene applicata la tariffa massima. Il nido è gratis per le famiglie seguite e segnalate dai servizi sociali. La quota per le strutture convenzionate è la stessa che si pagherebbe per un nido a gestione pubblica.

Si può calcolare la quota esatta grazie ad un'applicazione dei servizi online nel portale del Comune di Roma, che calcola in modo automatico il contributo dovuto dopo aver inserito valore ISEE e fascia oraria. L’applicazione si raggiunge seguendo questo percorso: Elenco Servizi Online – Servizi Scolastici – Offerta scolastica – Prospetto quote – Servizi 0-3 anni.


LEGGI ANCHE: Quanto dovrebbe costare veramente frequentare l'asilo nido?


L’orario può variare da sede a sede: 7.30-17, 8-16.30, in alcuni casi 7-18. I privati convenzionati aprono al massimo dalle 8 alle 16.30. Informazioni complete consultando la scheda nelle pagine del dipartimento Servizi Educativi.

Per chi poi “non ha dimestichezza con la procedura di identificazione al portale” è stata attivata “una rete di assistenza gratuita tramite i CAAF convenzionati”. Infine, “per facilitare le famiglie delle bambine e dei bambini di nazionalità non italiana, nell’ottica di una piena integrazione nelle nostre scuole, abbiamo tradotto il bando e le istruzioni in francese, inglese, romeno e spagnolo”.  ha detto l'assessore alla Scuola Alessandra Cattoi

E SE IL BAMBINO E' IN LISTA D'ATTESA? - Durante l'anno nell'asilo nido, il bambino in lista d'attesa può essere inserito nel nido scelto dai genitori nella domanda di ammissione nel caso di un eventuale disponibilità di posti, nel rispetto della graduatoria definitiva del Municipio

Fonte Credits| Comune di Roma
Link Utili:

Lista asili nido convenzionati

BAMBINI ALL'ASILO NIDO (FOTO)



gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0