gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

"Io leggo perché" 2017: aiutiamo le scuole a creare le biblioteche scolastiche

/pictures/2017/09/18/io-leggo-perche-2017-migliaia-di-scuole-e-librerie-scendono-in-campo-2163197660[972]x[405]780x325.png
gpt native-top-foglia-bambino

Dal 21 al 29 ottobre la terza edizione di "Io leggo perché", l'iniziativa dell'AIE per formare nuovi lettori e creare le biblioteche scolastiche

"Io leggo perché" 2017

L'amore per la lettura si coltiva sin da piccoli e le scuole sono tra i principali avamposti sul territorio per sensibilizzare le nuove generazioni sull'importanza e soprattutto sulla bellezza della lettura. E' principalmente questo l'obiettivo della terza edizione di “Io leggo perché2017, l'iniziativa organizzata e promossa dall'Associazione italiana editori che mira a formare nuovi lettori, rafforzando l’abitudine alla lettura quotidiana attraverso la creazione o il potenziamento delle biblioteche scolastiche.

La campagna durerà nove giorni, dal 21 al 29 ottobre, durante i quali scuole e librerie saranno chiamate a lavorare insieme ed impegnarsi per incentivare le donazioni per far crescere le biblioteche scolastiche italiane.

Come funziona "Io leggo perché"

Migliaia di scuole e libreria d'Italia si sono già iscritte sulla piattaforma confermando la loro partecipazione e sono stati attivati più di tremila gemellaggi tra scuole e librerie (per partecipare c'è tempo ancora fino al 2 ottobre).

Le scuole e le librerie che hanno aderito dovranno impegnarsi ad organizzare eventi, laboratori, spettacoli, letture animate, presentazioni di libri e ogni altro momento aggregativo e promozionale per diffondere l'obiettivo dell'iniziativa e per aumentare il numero di libri venduti e poi donati alle biblioteche scolastiche.

Le cinque scuole che avranno organizzato le attività più creative, originali ed efficaci, saranno premiate con buoni del valore di 2mila euro per l’acquisto di libri e potranno anche ricevere una consulenza professionale sull’organizzazione delle biblioteche scolastiche.

Gli editori contribuiranno donando alle biblioteche scolastiche un numero di libri equivalente alla donazione nazionale dei singoli cittadini  (fino a un massimo di 100.000 copie).  Il contributo degli editori verrà suddiviso tra le scuole che ne avranno fatta richiesta seguendo la procedura presente sul sito, e sarà ripartito tra febbraio e marzo 2018 tra i vari ordini scolastici.

Come possiamo partecipare?

Innanzitutto, i docenti o i librai possono aderire al progetto iscrivendosi alla campagna sul sito ufficiale ed organizzare eventi di ogni sorta per promuovere l'iniziativa e partecipare al concorso che mette in palio duemila euro di libri per la biblioteca scolastica, oltre che una consulenza professionale per allestire lo spazio.

Tutti noi invece possiamo recarci in libreria e acquistare libri che possiamo destinare alle scuole, anche seguendo i suggerimenti di titoli forniti ai librai dalle scuole.

Tanti i testimonial che hanno accettato di raccontare il loro personalissimo #ioleggoperché: Carlos Luis Zafón, Franco Arminio, Mauro Corona, Erri De Luca, Levante, Alessia Gazzola, Beppe Fiorello, Elisabetta Gnone, Piero Colaprico, Giovanni Allevi, Giuseppe Festa, Pierfrancesco Favino, Yu Hua, Ghemon, e Carolyn Smith.

“Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”

Dal 21 al 29 ottobre entrerà nel vivo anche il progetto “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, promosso da MIUR e MiBACT, di cui Ioleggo perché è alleato per la seconda volta, in una proficua sinergia per comunicare insieme su una duplice piattaforma l’amore per i libri e il loro insostituibile valore culturale e formativo.

Giochi per avvicinare i bambini ai libri

Social contest

Dalla piattaforma e dai social network verrà lanciata anche una nuova attività di #ioleggoperché, un concorso che ha l’obiettivo di incentivare la relazione tra Scuole e Librerie per la promozione dell’iniziativa e della lettura tra i giovani lettori e le vedrà coinvolte, insieme sul campo, in tutto il territorio italiano durante i 9 giorni di campagna in ottobre.

Per saperne di più

 #IOLEGGOPERCHÉ è la più grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT) e della Rai, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura (Cepell) e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), l’Associazione Librai Italiani – Confcommercio (ALI) e l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB).

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0