gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Homeschooling, cosa pensano i genitori

Homeschooling, cosa pensano i genitori: una mamma o un papà che lavorano possono occuparsi dell'insegnamento per i propri figli? Ecco i pareri dei genitori

Homeschooling, cosa pensano i genitori

Un genitore ha deciso di optare per l'Homeschooling per il proprio figlio. Ma se lavora non si rischia di non riuscire a dedicare il giusto tempo e la giusta attenzione a questo impegno così importante?
Ecco cosa ne pensano i genitori in rete


LEGGI ANCHE: Metodo Malaguzzi, l'asilo dove comandano i bambini


“Resta il fatto che per procedere con l'homeschooling devi avere forti motivazioni e sentire di averne le capacita'. Io ho preferito fare in modo che i miei (che ora hanno sei e tre anni) seguissero un percorso tradizionale anche se ad orario ridotto. Questo per fare il modo che avessero il tempo di approfondire a casa,che potessero mantenere l'apprendimento spontaneo, ed avere (anche io) il tempo di stare dietro alle loro domande e rispondere rendendo tutto divertente e interessante. Credo che molte di noi lavorino e pertanto il tempo per fare quadrare tutto è davvero impossibile da trovare. Penso che la soluzione adottata qui mediamente sia quella di un percorso tradizionale afficancato all'impegno di genitori motivati che cercano di evitare che le passioni dei proprio figli vengano soffocate o che fanno i miracoli (in termini di tempo, energie ) per aprire la loro mente e dare ai bambini una visione ampia della vita. A seconda anche delle inclinazioni e passioni di ognuno di noi. Sul fatto che non si debbano avere competenze particolari ho delle perplessita'. Ci sono genitori che non parlano nemmeno correttamente l'italiano altri che molto piu' semplicemente non hanno la capacita' di coordinare un percorso formativo ( LEGGI) di lungo termine. Tempo addietro .... aveva presentato un bellissimo libro su come far amare la matematica. L'ho divorato e una delle affermazioni ricorrenti era piu' o meno questa: attenzione che le lacune che emergono al liceo o all'universita' sono mattoni che non sono stati collocati al posto giusto alla primaria . E' la che si creano le fondamenta con semplicissimi concetti che se non sono assimilati fanno traballare l'intero sistema.


LEGGI ANCHE: Homeschooling, quando la scuola si fa a casa



“Io prima di essere mamma ero un'insegnante di lettere, tuttavia per quanto affascinante l'homeschooling, da un lato non ritengo di avere le conoscenze pedagogiche adatte all'insegnamento nella scuola elementare perché è diverso al pomeriggio intervenire, correggere quanto impostato dalla scuola rispetto al sostituirsi ad essa. Con i miei figli in ogni caso assumo già abbastanza il ruolo di insegnante, semplicemente nel seguirli ed aiutarli e ritengo sia meglio, per loro e per me dividere i ruoli di genitore e mamma. Inoltre penso che per quanto problematico, e per quante critiche io possa avere nei confronti della scuola, il loro dover uscire e affrontare una realtà diversa da quella casalinga, doversi confrontare con altri adulti e coetanei, allacciare amicizie e superare frustrazioni, abbia un valore formativo maggiore del semplice apprendimento. Io per tanti motivi sono molto presente nel loro percorso educativo (LEGGI) e di sviluppo, ma questa presenza consiste nel dare sostegno e aiuto, nell'esserci, in poche parole. Riterrei molto utile invece una scuola, una pedagogia che coinvolgano maggiormente i genitori nella scuola, ad esempio mi piacerebbe vedere applicati alcuni aspetti della pedagogia steineriana nelle scuole pubbliche, come tempo fa ho letto sia nelle scuole finlandesi. In ogni caso ogni genitore deve trovare la via migliore per giungere ad educare suo figlio, l'importante è l'impegno che ciascuno profonde nell'accompagnare i propri figli lungo la crescita.”



“Le scelte che riguardano i nostri figli sono sempre molto ben meditate e ognuno di noi può esporre i motivi per cui ha scelto una cosa piuttosto che un'altra. Questo non significa che si pensi che le scelte degli altri siano sbagliate! io sono felicissima della nostra scelta di hs totale, tutte le obiezioni mosse all'hs (LEGGI)  in questi commenti nella nostra situazione non sussistono affatto quindi io sono tranquilla e so di aver fatto la scelta giusta per la mia famiglia e la mia situazione. E mi par di capire che tutte le altre siano contente delle proprie scelte. Diciamo che tutto questo scambio di opinioni potrebbe servire di più a chi magari è in dubbio sul da farsi e chiede consiglio, no?”

LEGGI IL PRIMO CAPITOLO DELL'APPROFONDIMENTO SULL'HOMESCHOOLING

LEGGI IL SECONDO CAPITOLO DELL'APPROFONDIMENTO DEDICATO ALL'HOMESCHOOLING

LEGGI IL TERZO CAPITOLO DELL'APPROFONDIMENTO DEDICATO ALL'HOMESCHOOLING

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0