gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

L’educazione nell’era della globalizzazione

Come crescere dei bambini "globali"? Nelle migliori scuole del mondo si insegna ai bambini come migliorare l'interazione sociale, valorizzare le diversità, sviluppare l'aspetto morale, cognitivo, fisico ed estetico

a cura di Elisa Santaniello

Competitività e apertura allo scenario internazionale sono oggi elementi chiave per entrare nel mondo del lavoro sempre piu’ globalizzato, è per questo che nelle scuole più prestigiose del mondo si insegna ai bambini come migliorare l’interazione sociale, valorizzare le diversità, sviluppare l’aspetto morale, cognitivo, fisico ed estetico.


L'educazione del futuro per aiutare i bambini a crescere



La paura dei genitori, specialmente quelli piu’ facoltosi, che i propri figli possano rimanere indietro rispetto a quelli di altre parti del mondo, spinge i genitori a scegliere subito il percorso di domani per i propri figli, sin dalla scuola materna. Secondo Jim Rogers, un miliardario americano, che nel 2007 ha lasciato New York per stabilirsi a Singapore con la moglie, Paige Parker, i genitori che realmente si preoccupano dei loro figli devono anche riflettere su questo: stiamo facendo abbastanza per crescere dei  bambini "globali"?

"Sto facendo quello che i genitori hanno fatto per molti anni", dice Jim Rogers. "Sto cercando di preparare i miei figli per il futuro, per il 21° secolo. Sto cercando di prepararli nel miglior modo possibile per il mondo come lo vedo io. I Rogers, infatti, ritengono  che il futuro è in Asia, "Il denaro è in Oriente, ed i debitori sono in Occidente. Preferirei essere con i creditori che i debitori ", aggiunge. E’ per questo motivo che sua figlia Hilton Augusta Rogers, di 11 anni, è allieva di una delle scuole piu’ prestigiose del mondo, una piattaforma nel segno della globalizzazione, la Nanyang Primary school. Qui, accanto alle discipline tradizionali, come matematica, cinese, inglese e scienze, ai bambini viene insegnata l’importanza dell’estetica, già alle elementari i bambini si misurano con composizioni musicali, video, ikebana e giornalismo digitale. Per i più meritevoli inoltre si dà accesso ad un programma volto allo sviluppo delle capacità critiche di pensiero e di espressione.


Parlare con i bambini delle differenze tra le culture


A New York, invece, nell’Avenue World school, aperta dal 2012 si punta sull’apprendimento digitalizzato, sulle lingue e sulla formazione del carattere. "Internet è una risorsa troppo importante per l’apprendimento e non potevamo permetterci di “spegnerla”», ha commentato Chris Whittle, preside della scuola. Inoltre sin dall’asilo metà delle lezioni è svolta in una seconda lingua. Dunque una scuola che promuove l’interdisciplinarità, la collaborazione, la soluzione di problemi.

educazione-bambini-globalizzazione



L’Unicef stesso, già dal 1996, nel report  “Learning: the treasure within” mette l’accento su quattro importanti nozioni che la scuola dovrebbe insegnare: apprendimento del sapere, apprendimento del fare, apprendimento della convivenza e apprendimento dell’essere. Insomma, un’ importante sfida per le scuole e per gli insegnanti di oggi, il cui ruolo è sempre piu’ cruciale nella società moderna

Fonti:
Newsweek
D di Repubblica

Link di approfondimento:
Learning: the treasure within




gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0