gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Prepararsi per la scuola primaria

Come prepararsi per la scuola primaria? Daniela Poggi, curatrice del blog "La Scuola in Soffitta", ci consiglia gli acquisti e le attività da fare per l'ingresso alla prima classe

PREPARAZIONE ALLA SCUOLA ELEMENTARE - Per molti bambini questa è l’ultima estate prima dell’ingresso alla scuola primaria. E’ un traguardo importante, che corrisponde a una nuova fase della crescita. Il primo giorno di scuola sarà pieno di emozioni, con la foto di rito sugli scalini, lo zaino in spalla e il grembiule nuovo. Se l’attesa dei bambini diventa impazienza o timore per l’ingresso in un ambiente nuovo, si può iniziare a organizzare gli acquisti e fare qualche attività per prepararsi alla prima classe.


TUTTO SUL RITORNO A SCUOLA: Speciale ritorno a scuola


ACQUISTI PER LA SCUOLA PRIMARIA

Spesso gli istituti scolastici preparano un elenco con scritto cosa acquistare per il primo giorno di scuola che si può ritirare in segreteria. Per il primo giorno di scuola bisogna comprare sicuramente lo zaino, l’astuccio e qualche quaderno.

- Zaino. L’alternativa allo zaino è il trolley, ma bisogna considerare quante scale all’interno dell’edificio il bambino dovrà fare per raggiungere la sua classe. In molti istituti si sta diffondendo l’abitudine di lasciare lo zaino a scuola durante la settimana, portando a casa solo i quaderni dei compiti e il diario, mentre lo zaino completo viene ritirato il venerdì. In questo caso potrebbe essere utile una cartelletta con manico o una tracolla per avere sempre le mani libere all’uscita, soprattutto quando piove.

- Astuccio. Il modello di astuccio più adatto alla prima elementare è quello a tre scomparti. La colla in stick e il temperino con il serbatoio, che sono piuttosto ingombranti, possono trovare posto in un piccolo astuccio aggiuntivo fatto a bustina.

- Grembiule. L’obbligo di indossare il grembiule alla primaria è stato reintrodotto di recente, ma non tutti gli istituti si sono adeguati a questa disposizione. E’ meglio informarsi prima di acquistarlo.

LEGGI ANCHE:
Come preparare il rientro a scuola

- Diario. Molte scuole aderiscono a progetti di raccolta pubblicitaria locale che regala ai bambini il diario scolastico nel quale compaiono spazi pubblicitari, ma anche sconti per gli acquisti. Spesso in prima elementare non si usa il diario ma un semplice quaderno sul quale incollare gli avvisi, almeno finché il bambino non impara a scrivere.

- Matite e pastelli. Sono l’acquisto più consistente per l’inizio della scuola, perché ne serviranno tante. Cercando nei negozi si trovano oltre ai classici set di matite colorate, delle confezioni con i colori più usati: rosso, giallo e azzurro. Farne una buona scorta sarà un valido investimento.

PREPARAZIONE ALLA SCUOLA PRIMARIA

 
Durante l’ultimo anno di scuola dell’infanzia i bambini eseguono molte schede e giochi di prescrittura e precalcolo. Durante l’estate spesso si consiglia di terminare l’eventuale libro che è stato acquistato alla materna, oppure di cercare libricini con esercizi che allenano la coordinazione mano-occhio tanto importante nell’apprendimento della scrittura. Alcune attività da proporre in preparazione alla scuola primaria sono:

- colorare con le matite cercando di stare dentro i margini ed evitare spazi bianchi;
- ritagliare figure dai giornali, disegni fatti dai bambini o schede con i percorsi di pregrafismo;
- giocare a memory, per allenare la memoria che servirà nell’attività di studio;
- giocare con il domino, utilizzando la versione classica con i puntini, per allenare il riconoscimento visivo.

LEGGI ANCHE: Come scegliere la scuola primaria. I consigli della pedagogista
 
L’attesa del primo giorno di scuola può diventare un momento di euforia nei bambini, ma anche generare paure dell’ultimo minuto. Passare davanti alla scuola durante l’estate e provare a immaginare con i bambini i tanti giochi che faranno in giardino o i nuovi amici da incontrare, può essere d’aiuto per smorzare la tensione.

A cura di Daniela Poggi


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0