gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Come aiutarlo a rispettare le regole a scuola

/pictures/20150303/come-aiutarlo-a-rispettare-le-regole-a-scuola-1676342384[3180]x[1328]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

In prima elementare cambia tutto: impegno e regole. Come aiutare il bambino a rispettare le regole a scuola

Bambino che non rispetta le regole della scuola

L’entrata in prima elementare è sempre un momento di passaggio molto significativo per i bambini. a volte difficile. Dopo tre anni di scuola materna in cui i bambini hanno sostanzialmente giocato e fatto lavoretti, improvvisamente la giornata scolastica si trasforma in un lunghe ore da passare seduti al banco, ad ascoltare ciò che dicono le maestre, scrivere, rispettare regole e orari.

Vivere questo cambiamento non è facile per tutti.

Le prime settimane di scuola sono un momento di rodaggio per capire quali sono le nuove abitudini ed abituarsi ai nuovi ritmi e alle regole che vengono stabilite in classe, ma come aiutare il bambino se dopo qualche mese è ancora restio a rispettare le regole?

Si tratta di un passaggio di crescita e sviluppo psicologico e sociale di grande importanza ed è bene che genitori ed insegnanti lavorino in sinergia.

Ecco qualche consiglio per aiutare il bambino a rispettare le regole della scuola

gpt native-middle-foglia-bambino

  • Il ruolo dei genitori

E' molto importante che i genitori non facciano trasparire contrapposizione con gli insegnanti. Anzi, il lavoro fatto a scuola va condiviso anche a casa. Difficile che un bambino che in casa vive senza regole riesca a rispettarle in classe. E’ bene che i genitori non svalutino il compito delle insegnanti e che spieghino al bambino l’importanza di rispettare le regole in classe come in casa.

  • Ascoltare i bambini

Parlare con il bambino e ascoltarlo, invitandolo ad esprimere le sue emozioni e i suoi sentimenti è importante. Le regole vanno impartite, certo, ma vanno anche fatte comprendere. Perché non si parla in classe mentre la maestra spiega? Perché non ci si alza dal banco? Perché si chiede il permesso per andare in bagno etc…

  • Non sottovalutare l’importanza delle regole

A differenza di quanto si crede crescere bambini liberi, felici e sicuri in se stessi non vuol dire lasciarli liberi di fare ciò che vogliono. Anzi, i bambini hanno bisogno di vedere che gli adulti di riferimento hanno la situazione in mano, sanno cosa è meglio per loro e hanno le idee chiare. Naturalmente faranno la loro parte di bambini, faranno i capricci, metteranno in discussione quanto deciso, ma in realtà per loro è importante avere una netta percezione che intorno a loro sussistono ordine e stabilità.

Bambini maleducati a scuola ma angeli a casa
  • Il feedback positivo

E' innegabile che criticare e rimproverare continuamente il bambino non sortisce grandi effetti. Meglio concentrarsi sulla lode quando il comportamento è giusto. Bisogna, quindi, promuovere i comportamenti corretti, lodando non tanto il bambino per il risultato raggiunto ma per l’impegno profuso

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0