gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Asilo: il bambino riceve tutte la cure necessarie?

La scelta dell’asilo nido e della primissima educazione è uno dei primi passi più importanti per la famiglia e per il bambino. La ricerca della struttura può tradursi in una vera e propria ansia. Come esser sicuri che il bambino riceva tutte la cure necessarie?

a cura di Elisa Santaniello

La scelta dell’asilo nido e della primissima educazione è uno dei primi passi più importanti per la famiglia e per il bambino. La ricerca della struttura più adeguata per le esigenze dei genitori e per quelle specifiche del bambino può tradursi una vera e propia ansia.


Bambini, ecco come affrontare l'inserimento all'asilo nido


Ogni famiglia vorrebbe esser sicura che il  bambino riceva tutte le attenzioni giuste di cui ha bisogno per crescere e la prima domanda che ci si pone è in che modo il personale di un asilo si occupa di ogni bambino. Difatti la figura dell’educatore, nel contesto dell’asilo nido, rappresenta un momento fondamentale per il processo formativo del bambino durante la prima infanzia. Una tappa estremamente importante in cui più attenzione deve essere dedicata a forme di socializzazione e di educazione affinché si sviluppi al meglio la vera identità del piccolo. E’ per questo che la figura dell’educatore è cruciale, in quanto ha un ruolo culturale ed educativo significativo e si propone come il primo interlocutore della famiglia nella crescita di un bambino.

Secondo Elodien Blin, responsabile di un asilo aziendale in Francia, il bambino dovrebbe essere messo in condizioni di vivere la giornata secondo il proprio ritmo, senza essere pressato dal ritmo impostato dagli adulti, soprattutto per quanto riguarda il sonno. Certo, la collettività impone delle regole, ma si dovrebbe cercare il piu’ possibile di rispettare di adattarsi ai bambini. Grazie all’attenzione e all’osservazione, un buon educatore impara a valutare il livello di sviluppo e di apprendimento di ogni piccolo e lo rispetta. Difatti ogni bambino impara a sedere, a camminare, parlare secondo i propri tempi.


Hakuna Matata, un asilo nido a misura di bambino


Altro fattore importante è la comunicazione. Il personale della scuola materna ha il compito di informare e trasmettere ai genitori tutti i dettagli della giornata del piccolo. Ovviamente, le prime domande sono di solito legate a ciò che il bambino ha mangiato, quante volte è stato cambiato il pannolino, se ha dormito bene. E la missione di un bravo educatore è quella di rassicurare la famiglia su questi punti. Ma è anche importante mostrare loro che si presta particolare attenzione anche ai piccoli dettagli.

Al di là della comunicazione, la trasparenza è fondamentale negli asili. Ogni incidente o preoccupazione dovrebbe sempre essere discussa con la famiglia. Se il bimbo ha la febbre o è caduto o si è sentito poco bene, i genitori devono essere sempre tenuti al corrente di tutto e nello stesso tempo rassicurati, in tal modo si costruisce quella fiducia necessaria che rende sereni e tranquilli i genitori

Fonte Credits| Magicmaman

gpt native-middle-foglia-bambino

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0