gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Alfabeto amico: le basi per imparare a leggere e scrivere

/pictures/20160909/alfabeto-amico-le-basi-per-imparare-a-leggere-e-scrivere-2588164192[1611]x[673]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Con l'inizio della scuola primaria o durante l'ultimo anno della scuola d'infanzia si inizia il percorso di alfabetizzazione. Quale può essere il contributo del gioco, della famiglia e dell'ambiente in questo processo?

Basi per imparare a leggere e scrivere

Secondo Maria Montessori, uno degli elementi fondamentali per l'apprendimento è l'ambiente: gli adulti possono creare opportunità di apprendimento offrendo alle bambine e ai bambini un ambiente ricco di stimoli, che saranno loro stessi poi a cogliere ed elaborare. In questo periodo, molti bambini e bambine stanno affrontando il ritorno a scuola. Per alcuni sarà l'inizio di un percorso importante e bellissimo di alfabetizzazione. Quale può essere il contributo del gioco, della famiglia e dell'ambiente in questo processo?

Prime parole, quando come e perchè

Imparare a leggere e scrivere è un passo importante verso l'autonomia: immaginiamo, o proviamo a ricordare, l'emozione di leggere per la prima volta da soli le pagine dei libri più amati, i titoli dei cartoni preferiti, le insegne stradali che portano alla piscina... Per accompagnare i bambini in questo percorso, possono esserci utili alcune attività molto semplici, che ci renderanno anche complici di questa importante avventura.

  • Conoscere i suoni della prima lingua

Il primo tassello della lettura e della scrittura è la conoscenza dei suoni della prima lingua, per la quale sono fondamentali tutte le esperienze di dialogo e lettura iniziate fin da piccoli. Questa competenza, in genere, è pienamente acquisita intorno ai sei anni, mentre fino ai quattro anni sono comuni molti errori di pronuncia.

  • Associare lettere e suoni

Il secondo passo è quello di imparare ad associare lettere e suoni. Le possibilità di inventarsi giochi e attività sono infinite: per chi è ancora al mare, si possono disegnare le lettere sulla sabbia. Per chi ha già iniziato attività più casalinghe, può essere divertente cucinare biscotti prendendo spunto dall'alfabeto, scegliendo le iniziali dei nomi dei familiari o dei propri animali preferiti. In casa o in giardino si può organizzare una caccia al tesoro in cui i bambini devono trovare gli oggetti che hanno per iniziale una determinata lettera. Ovviamente, per le più difficili, potete cercare di trovare degli oggetti da disseminare in giro in modo da rendere la 'caccia' sempre proficua!

Molto interessante è anche la lettura di questo libro, scritto da Bruno Tognolini e illustrato da Antonella Abbatiello: L'alfabeto delle fiabe, in cui ad ogni lettera è associata una poesia ambientata nel mondo delle fiabe.

  • Imparare una filastrocca insieme

Un ultimo suggerimento, infime, è quello di imparare insieme una Filastrocca dell’alfabeto:

Un’aquila nel cielo,
un bimbo sopra un melo,
un cane alla catena,
un dado nella rena,
un elefante grosso,
un faro tutto rosso,
un giglio e una conchiglia,
un ah! di meraviglia (...)

Quali sono le vostre attività per imparare l'alfabeto?

Link e informazioni utili

 


Una pagina Facebook ed una E-mail per stare in contatto

 

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0