gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Agrinido: un progetto speciale alle porte di Roma

Apre a Fiumicino un agrinido con fattoria intorno

Un asilo nido è un luogo riservato ai bambini tra 3 e 36 mesi in cui crescere creativamente affinando tutte le abilità più importanti che serviranno nel corso della vita come camminare, parlare, socializzare, disegnare. L’agrinido, fino ad oggi, è stato concepito come un nido inserito in una azienda agricola, progetto importantissimo, di altissimo valore pedagogico, che ha permesso a moltissimi bambini di crescere in maniera naturale, a contatto con l’ambiente, con gli animali e con l’alternarsi dei cicli delle stagioni.

L’agrinido che sta sorgendo alle porte di Roma, nel comune di Fiumicino, sulla via Portuense, tra l’oasi di Porto e Parco Leonardo, è un progetto che prevede la costruzione di un asilo nido, con la fattoria intorno.
A pensarci è stata la società Il Girotondo, leader nel settore di servizi all’infanzia, con un know how ventennale e 5 sedi nei dintorni di Roma.
Nei 3000 mq esterni a disposizione dell’agrinido troveranno ubicazione un orto coltivato da un contadino con la supervisione di un agronomo, un orto a disposizione dei bambini, ognuno dei quali potrà avere un fazzoletto di terra in cui seminare, arare, zappettare e fare esperimenti con la terra, un frutteto dove cogliere la frutta fresca di stagione, un orto profumato composto da piante aromatiche. Infine una piccola fattoria con galline, coniglietti, animali da cortile.

All’entrata di ogni nido c’è una sala, detta sala dell’accoglienza, dove tutti i bambini arrivano al mattino e trovano lo spazio per appendere cappottini, cambiarsi le scarpine prima di entrare in classe.

Nell’agrinido Il Girotondo, lo stesso spazio dell’accoglienza, oltre ad essere posizionato all’entrata del nido, è anche ubicato nell’area  di uscita del nido, nella direzione dell’orto. Sugli appendini troveranno posto dei piccoli grembiuli impermeabili e degli stivaletti di gomma, dei guantini e dei piccoli attrezzi che saranno utili ai bambini per i loro esperimenti nell’orto.

L’orto è concepito come uno spazio per le attività didattiche solo che, invece di piccoli banchi, seggioline e schede da colorare, trovano posto semini da piantare, erbe infestanti da sradicare e piccoli rastrelli per arare.
Tutto lo staff del gruppo Il Girotondo sta mettendo a punto le ultime rifiniture al progetto che vedrà la luce nei primi mesi del 2012.

Il nido ospiterà circa 60 bambini tra i 3 e i 36 mesi con aule ampie e luminose, una cucina interna che preparerà i prodotti raccolti nell’orto ed uno staff altamente qualificato che non vede l’ora di dare avvio al progetto.
Intanto, proprio oggi, 26 Settembre 2011, è arrivato il primo riconoscimento ufficiale per l’agrinido: il patrocinio della provincia di Roma che approva il progetto.

A cura della pedagogista (e ideatrice del progetto) dott.ssa Mariaelena la Banca
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0