gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Vaccini sì o no: i pareri sono discordanti

Dal forum di Pianetamamma riportiamo gli stralci dell'interessante discussione sulle vaccinazioni infantili e sull'opportunità di farle o meno. Da una parte ci sono i favorevoli, dall'altra i contrari

VACCINAZIONI INFANTILI, SI O NO - Vaccinare i bambini oppure no? La domanda coglie tutti i neogenitori che spesso si ritrovano spaesati di fronte agli allarmi lanciati dai giornali e dalle associazioni che contrastano, magari, con il parere del pediatra e del Ministero della Salute.

Per offrire un quadro più ampio di testimonianze e pareri abbiamo pensato e di mettere un pò d'ordine tra i vari post e di presentarli sotto forma di articolo.

Per cominciare potete andare a vedere il nostro articolo generico sulle vaccinazioni infantili: tra i commenti si è acceso il dibattito sull'opportunità e la pericolosità di far vaccinare i nostri figli 'Vaccinazioni infantili: farle o no?'


LEGGI ANCHE Le vaccinazioni facoltative

Sull'onda della discussione si sono spesso evidenziate le voci di alcuni genitori decisamente contrari alle vaccinazioni, dal momento che proprio a causa di esse, i loro figli, hanno riportato gravissime lesioni come l'autismo. Una nostra utente in dolce attesa quindi, desiderosa di far chiarezza sulla cosa si è rivolta al Comilva (Coordinamento del Movimento Italiano per la Libertà delle Vaccinazioni). Ecco qui la mail che lei ha scritto e ciò che le hanno risposto

Dopo questa premessa che nel nostro intento, dovrebbe esprimere la neutralità di Pianetamamma sull'argomento e solo la voglia di informare su una cosa così importante per la salute dei nostri bambini, riportiamo le obiezioni che un genitore (si firma Marco Thai nel forum) contrario alla politica delle vaccinazioni obbligatorie, ha riportato sempre nel nostro forum. Riportando ciò Pianetamamma vuole quindi dare diritto a tutti di informare e di dire la propria ma sta ad ogni coppia di genitori decidere poi, cosa sia meglio per i propri figli:

Iniziamo dalle malattie per cui la vaccinazione é ancora obbligatoria qui in Italia e Francia solamente. Il motivo per cui il resto degli Stati Europei e gli Stati uniti hanno giá da tempo tolto l'obbligo per legge trasparirá in seguito.

 

LEGGI ANCHE Vaccini obbligatori e facoltativi, ecco cosa cambia


VACCINO OBBLIGATORIO PER EPATITE B- Delle quattro obbligatorie questa gode di molti studi pubblicati relativi alla sua pericolosità e nessun pediatra ha il coraggio di difenderne l'obbligo. Il totale delle epatiti (A,B,C eccetera) è crollato prima del vaccino, passando dai 54.000 casi di tutte le epatiti del'69 ai 2.733 della sola B del'94, (nel'97 circa 2.000), benigni al 95%, cronici nel 4% e mortali solo nell'1%. Sui bambini poi il vaccino è inutile perché gli anticorpi che produce durano due anni nei neonati e quattro negli adulti. Considerato che la malattia è degli adulti e comincia ad apparire timidamente a 15 anni, se ne conclude che farlo a 0 ed 11 anni è matematicamente inutile e può fare solo male, poiché é una malattia che viene trasmessa per via sessuale, per contagio via sangue come lo scambio di siringhe infette e da madre portatrice a figlio, in stato di gravidanza o allattamento al seno.
In Francia l'obbligo della vaccinazione per questa malattia é stato tolto nel 1998 dopo che oltre 15.000 cittadini danneggiati hanno esposto denuncia.

 

vaccini-infantili-si-o-no


VACCINO OBBLIGATORIO PER TETANO- Prima di tutto non è una malattia contagiosa. Se il tetano non è un virus perché si continua ad usare un vaccino antivirale? Tra l'altro in Europa non è mai stata una malattia dei bambini, e non si può neppure sostenere che, vaccinando tutti, si impedisca la circolazione del bacillo che si riproduce nell'intestino dei ruminanti ed è presente anche nella polvere di casa. La malattia non è dunque sradicabile (non la si può far sparire

VACCINO OBBLIGATORIO PER DIFTERITE- Anche in questo caso vaccinare tutti per una malattia praticamente inesistente produce più effetti collaterali che prevenzione. Nei paesi in cui il vaccino viene poco o per niente usato, la malattia non è presente, mentre appare in paesi super vaccinati (come la Russia ) inoltre non è sradicabile

VACCINO OBBLIGATORIO PER POLIOMENITE- Uno studio svolto dalle istituzioni sanitarie governative degli Stati uniti in concomitanza con quelle Britanniche e pubblicate sulla rivista Lancet del 18 Aprile 1950, dimostrano inequivocabilmente che l'aumento vertiginoso di questa malattia é avvenuto subito dopo l'introduzione della vaccinazione per la pertosse e per la difterite negli anni 40!
Diversi studi evidenziano che centinaia (e probabilmente migliaia) di casi di morte e di invalidità da polio nell'occidente avanzato, almeno negli ultimi 20 anni, sono per lo più dovuti alla vaccinazione. Giorgio Tremante ne sa qualcosa!

 

LEGGI ANCHE Vaccini, le possibili reazioni locali e generali


VACCINO PER MORBILLO, ORECCHIONI, ROSOLIA - Queste 3 diverse malattie infettive non sono mai state veramente pericolose per i bambini dei paesi occidentali (ai bambini in paesi sottosviluppati che si trovano in precarie condizioni sanitarie e di malnutrizione invece spesse volte questi virus possono portare a severe complicanze e talvolta essere perfino fatali )
Quando un bambino guarisce naturalmente da una di queste malattie, avrá gli anticorpi necessari per far si che questa malattia non si manifesti piu in tutta la sua vita. Non esiste un governo sul pianeta che ha reso obbligatoria la vaccinazione per queste 3 malattie (varicella compresa), a buon ragione; purtroppo la pubblicitá e la spinta con commissioni effettuata dalle case farmaceutiche spinge molti genitori a far vaccinare i propri bambini con il MMR, mentre aumentano sempre piú quei genitori che denunciano un legame tra questo vaccino e l'autismo.

VACCINO PER HVP - ( CANCRO UTERINO FEMMINILE) - Un tumore che colpisce in etá adulta alcune donne
Il virus chiamato 'papillomas human virus' viene trasmesso tramite l'atto sessuale. Nel 97% dei casi il virus scompare da sé , inoltre non é mai stato considerato un tumore grave e frequente come altri tipi di cancro (al seno, ai polmoni, al colon, al cervello , pancreas ecc...) la Merk & co. sta spingendo per rendere obbligatorio il suo vaccino per le adolescenti con cui contrastare questa "famigerata" HVP:.......il GARDASIL. Non commenteró riguardo a questo vaccino poiché credo che molti lettori quí giá sappiano delle migliaia di decessi avvenuti negli Stati Uniti immediatamente dopo la vaccinazione!

Ora, i commenti fatti sopra a qualcuno potrebbero sembrare pura disinformazione e questo lo capisco, dato che "tutti sanno che i vaccini non possono far altro che bene" o "tutti sanno che la pratica vaccinale ha portato sopravivenza a milioni di persone" oppure " tutti sanno che é impossibile che le case farmacieutiche vogliano fare del male alle persone" specialmente se queste sono bambini?

Ma il dato di fatto é che quello che ho riportato sopra sono davvero dati di fatto!! Quindi anche se é razionale pensare che la teoria - aiutare l'organismo umano a produrre anticorpi prima che certi virus lo attacchino- sia basata su una logica abbastanza ragionevole, bisogna peró tener conto del fatto che un organismo é giá stato disposto dalla natura a produrre anticorpi quando un virus penetra in esso!

 

LEGGI ANCHE Dubbi sui vaccini, risponde la nostra esperta


Per par condicio riportiamo anche alcune obiezioni di altre utenti:Zambi88: Ogni persona ha il sacrosanto diritto di affermare ciò che pensa, senza andare ad offendere nessuno. Capisco che su quest' argomento ci si scaldi un po', però è bello sentire tutti e due i pareri, quelli di chi è favorevole e quelli di chi è contario, solo in questo modo una persona ha abbastanza elementi per poter decidere cosa fare.

Al momento io ho preso serimente la questione e mi stò informando sia su internet che interrogando i vari medici che conosco, anche quelli che conosco da una vita e di cui personalmente mi fido. Vi farò sapere cosa ho scoperto.
Volevo dire a riguardo che spesso il vaccino può aiutare nella produzione di anticorpi e quindi fortificando il corpo. A me ad esempio è successo così, il mio corpo da solo nn produceva abbastanza anticorpi e mi hanno dovuto fare una terapia apposita per aumenterli, coadiuvata dall'utilizzo delle vaccinazioni.

Sabsab: io non so ancora cosa farò, perchè il mio bimbo deve ancora nascere.. e sopratutto perchè sento un peso enorme che deriva dal fatto che non so neppure se il padre ci sarà o meno in una qualche decisione che riguarderà suo figlio, o se dovrò prendermi io anche questa responsabilità, ma a leggere che a due mesi gli dovrei fare quella lista enorme di cose.. non lo so proprio se me la sento


LEGGI ANCHE Vaccini, un po' di zucchero e il dolore va via

il punto è, in base a quanto ho letto, che se pure non dovesse incorrere in complicanze gravissime, comunque sto immettendo nel corpicino di un esserino di due mesi !! delle sostanze pesantissime da smaltire, miste di metalli e chissà che altro. Poi con quale coerenza mi preoccuperò di non dargli pappette piene di conservanti?! dopo che gli ho fatto assumere l'alluminio.. per conservare quell'x vaccino?

io non giudico chi ha scelto di seguire quello che è l'uso comune.. io stessa ribadisco, non so cosa farò, ancora: ma al momento sono molto intimorita, ma mi sento fortunata di esserlo; perchè non sapevo un tubo di queste cose, e mi avete davvero aperto gli occhi


I BAMBINI E I LORO PEDIATRI


gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0