Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-ros
1 5

Trapianti sui bambini in Italia: 161 effettuati nel 2011

Nel 2011 sono stati effettuati in Italia 161 trapianti di cuore, rene e fegato su bambini e adolescenti, di cui 73 di rene, 60 di fegato e 28 di cuore. Tuttavia sono ancora tanti quelli in attesa di un trapianto e che lottano tra la vita e la morte

adsense-foglia-300
Nel 2011 sono stati effettuati 161 trapianti di cuore, rene e fegato su bambini e adolescenti, di cui 73 di rene, 60 di fegato e 28 di cuore. Tuttavia sono ancora tanti quelli in attesa di un trapianto e che lottano tra la vita e la morte: al 31 dicembre 2011, 117 bambini aspettavano un rene (LEGGI), 23 un fegato e 55 un cuore.



LEGGI ANCHE: Trapianti in Italia: quanto si aspetta e come donare



Il trapianto di organo è un intervento molto complesso e delicato e quando sono coinvolti i bambini, il procedimento è ancora più rischioso e difficile, vista la necessità di trovare organi di piccole dimensioni compatibli con il corpicino del paziente. Eppure in numero di trapianti effettuati solo nel 2011 è considerevole. Infatti, solo cuore, rene e fegato, sono stati ben 161 i trapianti su bambini e adolescenti. In particolare, 73 i trapianti di rene, 60 quelli di fegato e 28 quelli di cuore.

È quanto emerge dai dati del Programma nazionale pediatrico del Centro nazionale trapianti (LEGGI), pubblicati da "Quotidiano sanità". Il rapporto traccia un bilancio anche degli ultimi 10 anni di attività pediatrica. Dal 2002 al 2011 sono stati eseguiti 204 trapianti di cuore, 653 di fegato e 633 di rene.






LEGGI ANCHE: Cellule staminali, la realtà della donazione in Italia



Genova sembra sia la città dove sono stati effettuati il maggior numero di trapianti di rene (LEGGI) ai bambini: 129 operazioni del genere. A Padova, centro specializzato nel settore, ci sono stati invece 159 interventi ai reni mentre all’ospedale Bambino Gesù di Roma 142. Per il cuore e il fegato l’età dei trapiantati è solitamente superiore ai 9 anni. Nel caso dei reni, invece, i bambini subiscono un intervento prima di averne compiuti 3.

Per quanto riguarda il cuore, la città dove sono stati fatti più interventi in questi anni è Roma (72), seguita da Bergamo (37) e Torino (19). La causa principale è stata determinata da coronopatie (54%) e cardiopatie congenite (31%). In questo caso l'età va dai 0 ai 17 anni circa, anche se la percentuale maggiore è di pazienti aventi più di 17 anni.



LEGGI ANCHE: Bambina operata al cuore mentre era ancora nel pancione




Ma il numero di trapianti maggiore dal 2002 al 2011 sono stati quelli di fegato e le città interessate Bergamo, Palermo e Torino. La principale patologia alla base che ha reso necessario il trapianto è stata l’epatopatia (LEGGI) da atresia delle vie biliari, e buona parte dei pazienti ha subito l’intervento tra i 4 e 8 anni di età

Fonte Credits| Quotidianosanità