NAVIGA IL SITO

Bolle di sudamina: tutti i rimedi sia medici che naturali

La miliaria, più comunemente conosciuta come sudamina, è una patologia benigna molto comune tra i neonati e i bambini: perchè si presenta e come si cura?

Neonati

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Neonati

    La carezza di una mamma per un neonato
    Redazione PianetaMamma 17 giugno 2013
    di Beatrice Spinelli

    La miliaria, più comunemente conosciuta come sudamina, è una patologia benigna molto comune tra i neonati e i bambini. Nella forma più lieve si presenta come un'eruzione cutanea caratterizzata da puntini rossi e un leggero gonfiore; a volte possono comparire anche piccole vesciche ed edemi che ostruiscono i dotti delle ghiandole sudoripare.


    LEGGI ANCHE: La sudamina o sudorina


    Ciò comporta un ristagno del sudore sulla superficie cutanea che può provocare irritazioni e prurito. Generalmente le parti del corpo interessate sono il collo, la nuca, l'inguine e la pancia anche se non di rado l'eruzione si diffonde anche sul resto del corpo. E' più probabile che si presentino le bolle rosse di sudore nelle pieghe della pelle e nelle parti del corpo dove i vestiti sono più stretti, inclusi il petto, la pancia, il collo, il cavallo e le natiche. Se il bambino porta abitualmente il cappellino l’eruzione può talvolta diffondersi anche sulla fronte o sul cuoio capelluto.
    La sudamina può essere confusa con la sesta malattia (LEGGI) specie se compare insieme o in seguito alla febbre. Questo disturbo insorge per via dell'eccessiva sudorazione, non a caso si tratta di una malattia molto frequente nella bella stagione, anche se può insorgere durante l'autunno e l'inverno quando si indossano abiti troppo pesanti.


    LEGGI ANCHE: Bambini e caldo eccessivo, come fare?


    La sudamina può comparire in seguito all'aumento della temperatura esterna, causato dal caldo o dall'abbigliamento, e della temperatura interna (febbre). Oltre all'eccessiva sudorazione e all'aumento della temperatura, sembra che tra i fattori scatenanti ci sia anche lo stafilococco epidermis. Come dicevamo è molto frequente tra i neonati e i bambini, soprattutto quelli con la pelle chiara. Questo perchè i pori della pelle dei bambini sono più piccoli rispetto a quelli degli adulti. Nei neonati il disturbo generalmente scompare del tutto dopo le prime settimane di vita.

    Tra gli adulti la sudamina è più frequente negli uomini perchè hanno una sudorazione più abbondante rispetto alle donne. In generale è possibile distinguere tre tipi di miliaria (sudamina):

     1. miliaria cristallina: l'ostruzione dei dotti è a un livello superficiale e non provoca infiammazione ma piccole lesioni puntiformi e trasparenti contenenti liquido. In genere le lesioni si rompono e scompaiono in breve tempo;
     
    2. miliaria rubra: l'infiammazione interessa gli strati più profondi dell'epidermide, le lesioni hanno il tipico colore rossastro e possono provocare prurito e bruciore;

    3. miliaria profonda: è la forma più grave caratterizzata dalla comparsa di grandi vesciche dolorose. É molto rara e colpisce prevalentemente persone predisposte che lavorano o svolgono attività fisica in ambienti surriscaldati

    bolle-sudamina-rimedi


    La gravità dell'irritazione dipende direttamente dalla profondità dell'ostruzione. Se il blocco dei “canalini di scarico” (dotti) è molto esteso, si può andare incontro a un collasso per via dell'eccessivo aumento della temperatura corporea. Per ciò che riguarda la cura c'è da dire che non esistono vere e proprie terapie per la sudamina anche se vi sono dei rimedi medici e naturali che possono aiutare ad attenuare il disturbo.
    Dato che generalmente il problema scompare spontaneamente con il raffreddamento del corpo, è molto importante utilizzare abiti leggeri (LEGGI) che non impediscano la traspirazione, (quelli in cotone sono l'ideale) ed effettuare spesso il ricambio d'aria nell'ambiente.
    Soprattutto nel caso dei neonati e bambini è molto importante raffreddare ed asciugare le parti del corpo irritate cercando di evitare le situazioni che potrebbero favorire la sudorazione. Se è possibile è bene tenere svestito il bambino togliendogli anche il pannolino e, per creare un ambiente fresco che ostacoli l'eccessiva sudorazione può essere utile ricorrere all'aria condizionata.


    LEGGI ANCHE: Come vestire i bambini d'estate? I consigli utili


    Sono consigliati anche frequenti bagnetti (LEGGI) con sapone neutro o ancor meglio con amido di riso o di mais, utili per il loro effetto rinfrescante. Per alleviare il disturbo è possibile anche usare un cucchiaio di bicarbonato da sciogliere nell'acqua tiepida del bagnetto.
    Rinfresca il tuo bambino: allentagli i vestiti o spoglialo, e portalo in una stanza areata o in un posto ombreggiato. Appoggiarlo su un asciugamano di cotone, aiuterà ad assorbire il sudore in eccesso. Applica nelle aree interessate dall’irritazione che presentano le bolle di sudore degli asciugamani freschi e imbevuti d’acqua. Lascia che il bambino si asciughi all’aria.

    Tagliagli spesso le unghie, in modo da evitare che si gratti se l’eruzione gli causa prurito
       


    Prevenire è meglio che curare
    - Quando tieni in braccio il tuo bambino, cerca di non indossare tessuti ruvidi, come la lana, che possono irritare la sua pelle delicata. Nei giorni più caldi, tienilo in casa o cerca un posto all’ombra, fresco e ventilato per farlo giocare fuori. Accertati che sia correttamente idratato e beva il suo latte, materno o in polvere (LEGGI) che sia quando è piccolo, acqua, latte e succhi per i più grandicello.


    LEGGI ANCHE: Bambini e gran caldo, come fare?


    - Controllalo regolarmente per vedere se è troppo caldo. Toccagli la sua pelle: se è calda e umida vuol dire che soffre troppo il caldo anche se non lo dimostra e va raffreddato

    Una volta passata l'irritazione si può applicare più volte al giorno una crema a base di ossido di zinco per rendere e mantenere morbida la pelle nelle zone che la sudamina ha reso ruvide e screpolate. Nei casi più gravi, quando la sudamina è diffusa e provoca molto prurito, il pediatra può prescrivere un antistaminico da assumere per via orale


    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    1
    Commenti

    Angela martedì, 18 giugno 2013

    Un piccolo consiglio

    Ok all'amido di riso nell'acqua del bagnato ed al bicarbonato.

    A me avevano consigliato Talco non Talco di Fiocchi di riso, ma su una pagina FB ove sono specialiste del naturale me l'hanno bocciata consigliando invece: Vitamindermina.

    n° 1
    Elena giovedì, 20 giugno 2013

    R: Un piccolo consiglio

    ciao Angela, io h trovato molto buoni i prodotti Forever. Se vuoi ti spiego dove li ho acquistati perché sono prodotti naturali che non si trovano in negozio ma direttamente dal produttore. ciao Elena

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Bolle di sudamina: tutti i rimedi sia medici che naturali ...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori