gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Sospendere i vaccini? Ecco i rischi secondo la Società Italiana di Pediatria

Dopo la proposta del Movimento 5 stelle sulla sospensione dell'obbligo vaccinale per l'età evolutiva in Lombardia, la Società Italiana di Pediatria preventiva e sociale interviene e sottolinea che una tale decisione potrebbe rappresentare un rischio per la salute dei bambini

Dopo la proposta del Movimento 5 stelle sulla sospensione dell'obbligo vaccinale per l'età evolutiva in Lombardia, la Società Italiana di Pediatria preventiva e sociale (Sipss) interviene e sottolinea che una tale decisione potrebbe rappresentare un rischio grave per la salute dei bambini.


LEGGI ANCHE: Rendere i vaccini non obbligatori: quali rischi si corrono?



Come leggiamo su "Giornalettismo" Gianni Bona, direttore della clinica pediatrica dell'Università del Piemonte orientale, afferma che "se da un lato è corretto sostenere una scelta consapevole e responsabile da parte delle famiglie in merito alle vaccinazioni...tuttavia non va mai dimenticato che le vaccinazioni sono divenute ormai una procedura di sanità pubblica.

sospensione-vaccini-rischi



Le vaccinazioni contribuiscono in modo determinante alla protezione dell’intera collettivita’: oltre a tutelare la salute dei singoli individui, infatti, esse impediscono la circolazione e la diffusione degli agenti infettivi”.


LEGGI ANCHE: Io non vaccino mio figlio: ecco perché


Luciana Nicolosi, responsabile del gruppo di lavoro vaccini e vaccinazioni della Società Italiana di pediatria preventiva e sociale, ricorda che proprio perchè le vaccinazioni sono al tempo stesso un diritto per i cittadini che ne fruiscono, ma anche un dovere nei confronti della collettivita, la Sipps ritiene che il superamento dell’obbligo vaccinale sia ormai maturo, ma non si può prescindere da una comunicazione puntuale e capillare. Come non si può fare a meno di un monitoraggio epidemiologico accurato dell’andamento delle infezioni prevenibili con i vaccini disponibili, come e’ avvenuto in Veneto, l’unica Regione che ha sancito la caduta dell’obbligo.


LEGGI ANCHE: L'identikit dei genitori contrari ai vaccini


Oggi l'Italia registra pochi casi per molte malattie infettive prevenibili, e questo traguardo, come sottolineano in molti, è stato raggiunto grazie alle elevate coperture vaccinali raggiunte. Una sospensione dell'obbligo vaccinale e una riduzione della copertura potrebbe portare ad una ripresa delle infezioni, come è accaduto in altri paesi. Inoltre Piercarlo Salari, pediatra del consultorio a Milano e componente della Sipps, aggiunge che spesso si dimentica che l'obiettivo della strategia vaccinale è proprio quello di creare le condizioni per cui le stesse vaccinazioni non siano più necessarie

Fonte Credits| Giornalettismo

GLI ARTICOLI DI PIANETAMAMMA SUI VACCINI

gpt native-middle-foglia-bambino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0