gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Vaccini e autismo: negli Stati Uniti un maxi risarcimento

La Corte federale concede un risarcimento di centinaia di migliaia di dollari confermando l'esistenza di un nesso tra vaccini e autismo. Ma quanto c'è di vero?

Vaccini sotto accusa. Ancora una volta.
Negli Stati Uniti un tribunale federale ha riconosciuto ad un bambino di dieci anni un maxi risarcimento per i danni causati dal vaccino trivalente (morbillo, rosolia e parotite). Secondo i giudici la somministrazione del vaccino MMR avrebbe causato lo sviluppo di un disturbo dello spettro autistico.


LEGGI ANCHE: Come i vaccini hanno cambiato il mondo


In particolare, i giudici hanno riconosciuto che a causa dei vaccini il bambino, chiamato Ryan Mojabi, sia stato colpito da una encefalopatia  che si manifesta con varie disfunzioni, dall'asma all'autismo.
I giudici hanno confermato che l'encefalite ha colpito il bambino tra 5 e 15 giorni dopo la somministrazione del vaccino e quindi il nesso causale risulta evidente.

Qualche tempo fa i media riportarono un caso simile. Alla piccola Emily Moller i giudici hanno concesso un risarcimento economico perchè i danni causati dal vaccino. La somministrazione dei vaccini ha provocato nella bambina gravi problemi di sviluppo (LEGGI).


LEGGI ANCHE: Io non vaccino mio figlio: ecco perché


E in Italia l'anno scorso il tribunale di Rimini ha riconosciuto un risarcimento ad un bambino autistico perchè avrebbe riconosciuto il nesso causale tra la somministrazione del vaccino trivalente e l'insorgenza di una sindrome autistica negli anni successivi (LEGGI).

La comunità medica è insorta con vigore: Federazione italiana medici pediatri (Fimp), la Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg) e la Società italiana di igiene (Siti) hanno ricordato che questo tipo di sentenze trovano le loro basi sulla lettura superficiale di un articolo pubblicato su The Lancet nel 1998 a firma del medico britannico Andrew Wakefield.

Secondo questo medico i vaccini causano una serie di infezioni intestinali responsabili dell'insorgenza di forme autistiche, ma il suo studio venne sconfessato da ricerche successive apparse sul British Medical Journal e lo stesso The Lancet fu costretto ad una rettifica, mentre Wakefield venne radiato dall'albo (anche se ancora oggi continua a ribadire che non ha alcun dubbio che i vaccini possano causare l'autismo).

vaccini-e-autismo



Non si sa ancora su quali basi scientifiche i giudici statunitensi abbiano concesso il risarcimento a Ryan Mojabi, perchè se la corte ha ammesso pubblicamente che il vaccino MMR ha causato l'encefalite hanno comunque secretato i documenti.


LEGGI ANCHE: Dubbi sui vaccini, risponde la nostra esperta


Ma cosa ne pensano gli esperti?
Intervistato da Il Fatto quotidiano, Gabriel Levi, direttore dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile all’Università La Sapienza di Roma, dichiarò che “allo stato attuale delle conoscenze non esiste alcuna causa accertata, diretta, esclusiva e sufficiente per l’autismo. Esistono fattori di varia natura, che possono concorrere a determinare una vulnerabilità neurologica”.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0