gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Raffreddore d'autunno: i consigli del virologo

/pictures/20150928/raffreddore-d-autunno-i-consigli-del-virologo-2168466642[4250]x[1768]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Molti italiani stanno già facendo i conti con i sintomi dell'influenza e il raffreddore d'autunno. Come prevenire e curare i malanni di stagione?

Raffreddore d'autunno, consigli

Starnuti, naso che cola, catarro e occhi arrossati e lacrimosi. Sono i sintomi del raffreddore d'autunno che colpisce 30-40mila italiani nei primi giorni d’autunno.

Il dato è emerso dalle rilevazioni condotte dall’Osservatorio del Laboratorio sulle infezioni respiratorie dell'Università degli studi di Milano. La colpa di questi primi raffreddori, spiega all’agenzia Ansa il virologo Fabrizio Pregliasco, è degli sbalzi di temperatura che si sono verificati negli ultimi giorni.

Lo sbalzo termico, tipico dell'inizio dell'autunno, blocca il principale meccanismo di difesa delle prime vie respiratorie e favorisce l’introduzione dei virus.

Influenza: prevenire e curare con i metodi naturali

Ma attenzione: non si tratta di influenza stagionale ma di virus parainfluenzali (ne esistono di 260 tipi diversi e ciascuno colpisce con sintomi diversi che variano dal raffreddore al mal di gola) che vanno curati con farmaci di automedicazione e tanta pazienza.
Il virologo consiglia di usare farmaci da banco per alleviare il malessere ma in modo responsabile e aspettando che la malattia faccia il suo corso.

Una particolare attenzione ai neonati che sono particolarmente vulnerabili alle basse temperature: meglio evitare il marsupio quando fa freddo e preferire carrozzina o passeggino; mettere sempre un cappellino perché il 30% della perdita di calore avviene attraverso il capo.

Infine né bene chiedere consiglio al pediatra per avviare una terapia che rafforzi il sistema immunitario in vista della stagione fredda. Esistono diversi preparati: dal vaccino fino ai rimedi omeopatici.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0