gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Giornata Mondiale contro la Meningite con la campagna "PUOI"

Ricorre oggi, 24 aprile, la Giornata Mondiale della Meningite, promossa dalla Confederazione delle Organizzazioni della Meningite. In occasione di questa giornata è stata lanciata la campagna "P.U.O.I" per conoscere questa malattia e capire l'importanza della vaccinazione per prevenirla

GIORNATA MONDIALE MENINGITE - Ricorre oggi, 24 aprile, la Giornata Mondiale della Meningite, promossa dalla Confederazione delle Organizzazioni della Meningite. L'obiettivo è di diffondere le conoscenze su di essa e sottolineare l'importanza della vaccinazione, la prevenzione e fornire supporto a chi ne affronta le conseguenze. E in occasione di questa giornata importante il pensiero va ad Ester, Alessia, Federico e Tiziano, morti per colpa della meningite, e alle mamme di questi bimbi, riunite nel Comitato Nazionale contro la Meningite. Sono donne che stanno lottando perchè il dolore che hanno provato, non debba ripetersi più, e hanno lanciato la Campagna nazionale "P.U.O.I".

LEGGI ANCHE: "La meningite va fermata!", l'appello di Amelia Vitiello

CONSEGUENZE DELLA MENINGITE - Ogni anno la malattia colpisce oltre 1 milione e 200 mila persone al mondo e in Italia si registrano circa 1000 casi. Nelle sue forme più gravi può causare anche la morte o la disabilità nel giro di poche ore. Tra le possibili conseguenze della malattia, sordità, danni cerebrali o setticemia quando si ha la perdita di un arto. Anche in caso di diagnosi e trattamento rapidi, il 10% dei pazienti non sopravvive e fino al 20% o più subisce danni e disabilità permanenti. In generale, i più colpiti sono bambini e adolescenti.

I SINTOMI DELLA MENINGITE - I sintomi sono simili a quelli dell’influenza: febbre, vomito, mal di testa, torcicollo, sensibilità alla luce e sonnolenza. Possono comparire in ordine sparso e alcuni di essi potrebbero non manifestarsi. Ma è spaventoso pensare che questa malattia mortale possa manifestarsi con disturbi spesso associati ad una comune influenza.


meningite-giornata-mondiale



PREVENZIONE CONTRO LA MENINGITE - Come recita lo slogan contro la meningite "PUOI fare la differenza" e la differenza si può fare con un vaccino. La meningite può essere prevenuta attraverso la vaccinazione, spiegano gli esperti della Confederazione CoMO. Accanto a quelli contro Haemophilus influenzae B, pneumococco e meningococco C, è disponibile dall’inizio dell’anno anche il vaccino contro il meningococco B, un ceppo di batterio responsabile di meningiti fulminanti contro cui finora non esisteva alcuna arma. Il Comitato sta raccogliendo firme perché anche in Italia venga inserito nel Piano Nazionale vaccini, come è accaduto nel Regno Unito, così che possa ripetersi il successo ottenuto con il vaccino per il meningococco C (in Italia, dalla sua introduzione, ha abbattuto di oltre l’80 per cento i casi di malattia dovuti a questo ceppo).

LEGGI ANCHE: Bambino di 3 anni muore per meningite fulminante

Come sottolineano gli esperti della Confederazione CoMO per il momento solo Basilicata e Puglia hanno avviato campagne di vaccinazione contro il meningococco B, per cui oggi chi vuole vaccinarsi lo fa a sue spese. Inoltre il Comitato sottoinea: “Quello che molte persone non sanno è che l'introduzione dei vaccini contro lo pneumococco il meningococco vaccini e l’Hib non solo aiutano a prevenire la meningite ma una varietà di altre malattie, tra cui la polmonite, otite media (infezione dell'orecchio medio), setticemia ed epiglottide”. Il messaggio di CoMO, dunque, è rivolto agli individui singoli e alla società nel suo complesso, nell’obiettivo di “dire ai governi in tutto il mondo che devono rendere la prevenzione della meningite una priorità, disponibile per tutti”.

GUARDA QUESTO VIDEO: Niccolò Fabi canta e parla della morte della figlia

In questo video presentato dalla Confederazione delle Organizzazione CoMO sei membri delle Organizzazioni condividono le loro personali esperienze della malattia






Per maggiori informazioni e leggere le testimonianze delle mamme dei bambini colpiti dalla Meningite CLICCA QUI

Fonti Credits| Corriere
gpt native-middle-foglia-bambino
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0