gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Malattie cerebrali: in arrivo un robot al Meyer

/pictures/20150211/malattie-cerebrali-in-arrivo-un-robot-al-meyer-3924513884[3776]x[1577]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Il robot neurochirurgico arriva all’Ospedale Pediatrico Meyer. Attivata una campagna di raccolta fondi

Malattie cerebrali nei bambini

All'ospedale pediatrico Meyer arriva un nuovo robot per la cura delle malattie cerebrali che colpiscono i bambini.
Fino al 1 marzo è possibile sostenere la campagna di raccolta fondi con SMS solidale al 45503 a favore della Neurochirurgia dell’Ospedale pediatrico di Firenze per il progetto di robotizzazione della chirurgia.

Il nuovo sistema robotizzato permetterà di operare in abbinamento con le attuali strumentazioni e di migliorare le performance operatorie a sicuro vantaggio per il bambino.

Come funziona il robot

Il robot, per la sua estrema precisione e versatilità nel calcolo delle traiettorie di ingresso al cervello, permetterà di ridurre di oltre il 50% il tempo chirurgico, riducendo anche la percentuale di complicanze, tra cui un minor rischio emorragico,  una minore esposizione all’anestesia e una maggiore precisione del gesto chirurgico. Tutti aspetti che consentiranno di rendere più breve il ricovero del bambino.

In che ambito può essere utilizzato il robot

Il robot neurochirurgico potrà essere impiegato in numerosi campi: ad esempio nelle stereo EEG, una delle procedure alla base della chirurgia dell’epilessia complessa, le biopsie cerebrali di ogni tipologia di massa tumorale e non e la robotizzazione di alcune procedure endoscopiche per la cura di patologie quali l’idrocefalo, cisti intracerebrali, tumori intra e paraventricolari e malformazioni vascolari.

L'epilessia nell'infanzia

Come sostenere il progetto

Per consentire l’acquisto di questo avanzatissimo robot per la Neurochirurgia pediatrica del Meyer fino all’1 marzo è possibile inviare un SMS solidale al 45503.

Il valore della donazioneè di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce e per ciascuna chiamata da rete fissa Vodafone, TeleTu e TWT. È  di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

L'Ospedale pediatrico Meyer

La Neurochirurgia pediatrica del Meyer copre tutte le patologie cerebrali in età pediatrica, effettuando ogni anno circa 1.000 interventi e 1.300 ricoveri.

Ospedale pediatrico Meyer è una tra le più dinamiche realtà pediatriche italiane e internazionali, dispone di 250 posti letto multi-specialistici ed è dotato di tutte le specialità mediche e chirurgiche di area pediatrica. L’ospedale registra  inoltre 9 mila ricoveri l’anno, ai quali si aggiungono 8 mila interventi chirurgici, più di 7 mila prestazioni ambulatoriali e 40 mila prestazioni di Pronto Soccorso all’anno. Un bambino su 4 piccoli ricoverati proviene da fuori Toscana.

Ospedale Pediatrico Meyer

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0