NAVIGA IL SITO

Malattia mani, piedi, bocca: scopriamo cos'è dall'esperienza di una mamma

Vescicole che si presentano sulle mani, sui piedini e nella bocca, una leggera febbricola e a volte una faringite: è la malattia mani, piedi, bocca, una comune malattie esantematica

Sembra una barzelletta. Io stessa quando ho sentito parlare di questa malattia che tormenta le mamme e i piccini che frequentano la comunità ho pensato si trattasse di una bufala ironica, invece ahimè, siamo davanti all'ennesima, fastidiosissima malattia esantematica che presto o tardi passa a dare un salutino ai nostri bimbi.
 
Sembra che, durante il periodo di incubazione, la malattia mani piedi bocca, a differenza delle altre malattie esantematiche, non causi un innalzamento della temperatura corporea, a parte rari casi in cui si manifesta una leggera febbricola e un episodio di faringite che spesso passa inosservato.

Di natura virale, come tutte le malattie contagiose, e appartenente alla famiglia delle malattie esantematiche (ovvero che si manifestano con un esantema, uno sfogo cutaneo), la malattia mani piedi bocca, è causata dal virus  coxsackie A16, si manifesta prevalentemente nei mesi caldi e tra maggio e novembre e colpisce maggiormente i bambini in età scolastica e prescolastica.
Vedi le foto: Malattie esantematiche: riconoscerle e curarle
Come si manifesta
Talvolta prima dell'eruzione cutanea si presenta una leggera febbricola o una faringite, mentre nella maggior parte dei casi si ha uno sfogo nel cavo orale, con delle piccole erosioni grigiastre contornate da un alone rosso vivo, e solo dopo qualche giorno appaiono delle vescicole che causano dei leggeri bruciori e poco prurito anche nel palmo delle mani e nella pianta dei piedi (da qui il buffo nome). Tra i principali sintomi ci può essere anche l’inappetenza.

Come si guarisce
A differenza di altre malattie esantematiche, quest'infezione ha un decorso abbastanza benigno e non necessita quindi di isolamento né di particolari cure. Si risolve spontaneamente in dieci/quindici giorni, anche se, ovviamente, si deve prestare molta attenzione all'igiene del bimbo, in particolare nelle zone dove son apparse le vescicole, per evitare che queste si infettino.

Come si trasmette
Il contagio avviene per contatto diretto attraverso secrezioni nasali e saliva quindi con colpi di tosse, starnuti o tramite contatto con le feci dei pazienti infetti. Dal momento del contagio all'eruzione dei primi segni visibili passano circa 5 giorni.
 

Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

2
Commenti

Alessia lunedì, 19 novembre 2012

Mani-bocca-piedi

Buongiorno, volevo lasciare la mia esperienza.
La mia bimba ha avuto la malattia a 16 mesi in modo molto leggero, ora a 2 anni l'ha ripresa ed è molto più pesante: più vesciche soprattutto sui glutei, febbre, malessere, faringite e bronchite che probabilmente è una complicanza della mani-bocca-piedi.

n° 2
masca.s sabato, 5 marzo 2011

eritema bambini

Buongiorno, mi chiamo mascha ed è la prima volta che scrivo...
ho deciso di commentare questo articolo perchè vorrei capire se la fase che sta affrontando la mia piccola è la stessa di cui avete parlato.
Da un paio di giorni la bambina ha il viso arrossato intorno agli occhi, al naso e alla bocca e la vagina arrossata . Da ieri ha la febbre ( max 37.8) e da stamattina ha le manine gonfie e rosse.
La pediatra ( per telefono) ha dedotto che si tratta di un'eritema esantomatica allergica, probabilmente di una forma virale.
Vorrei capire se stiamo parlando della stessa malattia.
Grazie.

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Malattia mani, piedi, bocca: scopriamo cos'è dall'esperienza di una mamma ...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori