gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Il mal di testa nei bambini: cause e rimedi

/pictures/20160524/il-mal-di-testa-nei-bambini-cause-e-rimedi-921661396[1638]x[683]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-bambino

Quali sono i fattori scatenanti e come curare il mal di testa nei bambini

Mal di testa nei bambini

Secondo le ultime stime quattro bambini su dieci soffrono di mal di testa. In pratica il 20-25% della popolazione di bambini di età scolare soffre di crisi di mal di testa.

Le cefalee più frequentemente accusate dai bambini e dagli adolescenti sono la cefalea di tipo tensivo e l'emicrania.

  • Cefalea di tipo tensivo

E' provocata da contrazioni dei muscoli del collo, delle spalle o del volto e può essere dovuta ai giochi, ad una posizione errata del corpo, o da una masticazione scorretta, oppure a stati di tensione e di ansia. Il dolore è continuo, non pulsante e non troppo forte.

  • Emicrania

Come leggiamo su Mi scoppia la testa l'emicrania invece può essere preceduta o accompagnata da disturbi visivi, formicolii a metà del corpo o del volto, difficoltà nel parlare. Il dolore può colpire un solo lato della testa o tutti e due.

gpt native-middle-foglia-bambino

Cause

Le cause che fanno scatenare l'emicrania? La sinusite, lo stress, le difficoltà a scuola, la troppa pressione da parte dei genitori, le discussioni in famiglia, etc. Inoltre anche un'alimentazione errata, o l'eccessiva assunzione di cioccolata o di certi formaggi. Anche sforzi fisici troppo intensi, mancanza di sonno, disturbi nel dormire e cambiamenti di clima.

Mal di testa nei bambini piccoli

Nei bambini piccoli il mal di testa può essere legato all'insorgere dell'influenza o di una malattia da raffreddamento, ma anche alla carenza di sonno o a cambiamenti climatici. I bambini piccoli hanno bisogno di ritmi quotidiani regolari, di seguire abitudini che si ripetono in modo tale da poter essere rassicurati e sentirsi protetti.

Nei bambini più grandi

Il mal di testa può essere legato a un disagio che il bambino vive a scuola e quindi essere un sintomo psicosomatico (forse ha difficoltà relazionale con le insegnanti, è vittima di episodi di bullismo etc...).

Ma può anche essere provocato da disturbi alla vista non diagnosticati, come la miopia o l'ipermetropia.

E anche nei bambini più grandi lo stress, l'eccessiva ansia da prestazione o una carenza di sonno possono essere causa scatenante del mal di testa.

Rimedi

Innanzitutto mai sottovalutare la sua richiesta di aiuto. Spesso si tende a prendere sottogamba il problema, riconducendolo erroneamente ad un capriccio o ad un'esagerazione del dolore. Invece è importante ascoltare i bambini e prendere in considerazione ciò che dice. Anche se il mal di testa fosse solo una scusa per non andare a scuola ciò comunque implica un problema psicologico o familiare che va affrontato.

Se il mal di testa è un episodio sporadico si può aiutare il bambino somministrandogli un analgesico, il paracetamolo è in genere il farmaco di prima scelta, il più adatto ai bambini.

Curare il mal di testa in gravidanza con rimedi naturali

Prevenire le crisi di mal di testa è comunque possibile assicurando al bambino uno stile di vita regolare e non stressante: attenzione alla corretta alimentazione, il bambino ha precise esigenze nutrizionali che vanno soddisfatte con una dieta ricca e adatta al suo sviluppo mentale e fisico; attenzione al sonno notturno che deve essere regolare e della giusta durata; non stressare il bambino imponendogli un'agenda eccessivamente ricca di impegni, lo stress si ripercuote anche sui bambini e il mal di testa può essere una delle manifestazioni tipiche dello stress

Infine, come leggiamo su Il ritratto della salute, gli animali possono essere di grande aiuto per i bambini afflitti da mal di testa.

Il contatto con i quattro zampe si è dimostrato in grado di ridurre in misura significativa intensità e frequenza delle crisi e quindi il ricorso ai farmaci. Non a casa cani, gatti e coniglietti sono al servizio della cosiddetta Pet Therapy, riconosciuta in Italia dal Servizio Sanitario Nazionale.

Un cane o un gattino in casa può quindi aiutare vostro figlio in caso di mal di testa, ricordando sempre che si tratta di animali e non di giocattoli. In ogni caso è sempre necessario consultare uno specialista e indagare sulle cause del mal di testa

Quando preoccuparsi

Ma se il piccolo lamenta spesso di avere mal di testa è bene portarlo dal medico: uno specialista potrà fare una valutazione precisa sulla base delle più di 100 tipologie di cefalee conosciute.

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0