gpt skin_web-bambino-0
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
1 5

Bambini diabetici in difficoltà a scuola

Un nuovo campanello di allarme quello lanciato qualche giorno fa dalla Federazione Diabete. Le nostre Istituzioni fanno poco e molti bambini lamentano gravi problemi di socializzazione e integrazione

diabete-bambinoUn nuovo campanello di allarme quello lanciato qualche giorno fa dalla Federazione Diabete Giovanile. Pensate che in Italia, ogni anno, più di 20.000 bambini sono colpiti dal diabete infantile e giovanile insulino dipendente. Si tratta di una patologia autoimmune e non esiste, almeno per ora, nessuna terapia in grado di prevenirla.

Quali sono le cure che devono quotidianamente fare questi bimbi?
Controlli quotidiani. Hanno anche la necessità di un corretto regime alimentare per riuscire a vivere nel miglior modo possibile sia nella vita quotidiana sia all’asilo e/o a scuola.

Purtroppo come spesso accade, anche per altre malattie croniche, quello che nel nostro paese manca è una corretta e capillare informazione. Solo il 14,2%  delle strutture diabetologiche pediatriche svolge un’attività di informazione presso le scuole. Pensate che nel 59,1% delle scuole sono stati rilevati gravi problemi per quello che riguarda l’alimentazione all’interno delle mense e l'85% non e' in grado di effettuare il controllo glicemico e la somministrazione dell'insulina. E' quanto emerge da un'indagine realizzata dalla Federazione Diabete Giovanile a 20 anni dall'entrata in vigore della legge 151/87 che stabilisce l'obbligo per le scuole italiane di garantire, attraverso la collaborazione delle istituzioni e delle strutture specialistiche, adeguato sostegno ai giovani diabetici. ''Riceviamo quotidianamente lettere di protesta di mamme costrette addirittura a rinunciare al proprio lavoro per garantire la necessaria assistenza al figlio diabetico all'interno della scuola'' ha dichiarato Antonio Cabras, Presidente della Federazione.
Il diabete di tipo 1 e' la malattia cronica piu' diffusa in eta' evolutiva nel nostro Paese. Purtroppo a risentirne è anche lo sviluppo psicologico dei diretti interessati, ossia dei bambini. Sono in molti infatti a lamentare problemi di socializzazione e integrazione.

Queste le parole di denuncia di Antonio Cabras, Presidente della Federazione “La mancanza quasi totale d'interventi in tutti questi anni  ha causato gravi disagi alle famiglie:le problematiche emerse dalla nostra indagine necessitano di un'urgente risposta politica che operi sul fronte di una formazione culturale e sociale del diabete e, nello stesso tempo, consenta di garantire nella scuola il rispetto dei diritti allo studio e della dignità del bambino e del giovane con diabete”

Intanto però poco o niente si muove…

Martina Braganti
gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0